L'Aquila: cosa sapere sulle scie chimiche

(L Aquila)ore 10:32:00 del 11/09/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

L'Aquila: cosa sapere sulle scie chimiche

“È la prima volta che da un’istituzione pubblica arriva un’esortazione di questo genere al governo”, ha dichiarato soddisfatto Giorgi. 

Il Consiglio comunale dell’ Aquila ,ha dibattuto un ordine del giorno bipartisan che intende chiedere al governo di fare chiarezza sul fenomeno delle scie chimiche e, soprattutto, di informare i cittadini delle possibili conseguenze sulla salute pubblica.

http://misteri.newsbella.it/l-aquila-sotto-assedio-scie-chimiche-il-consiglio-comunale-chiede-chiarezza-al-governo/

 

Il consiglio comunale dell’ Aquila intende chiedere al Governo di fare chiarezza sul fenomeno delle scie chimiche e di informare i cittadini delle conseguenze sulla salute pubblica.

“È la prima volta che da un’istituzione pubblica arriva un’esortazione di questo genere al governo”, ha dichiarato soddisfatto Giorgi. “Non si capisce perché di questo fenomeno si parli soprattutto sul web e mai nelle aule istituzionali. Vogliamo che il governo dica la verità perché i cittadini hanno il diritto di sapere. È particolarmente importante che a stimolare questo dibattito sia la città dell’Aquila, il capoluogo della Regione verde d’Europa”.

Poco importa se la comunità scientifica, e gli enti governativi, abbiano ripetutamente dimostrato l’assoluta inconsistenza e incoerenza scientifica di tali asserzioni. Poco importa se il Governo Italiano sia stato chiamato a fornire analoghe risposte a diverse interrogazioni parlamentari, poco importa se numerosi piloti ed esperti di meteorologia, riviste e programmi di divulgazione scientifica, abbiano definito nient’altro che “una bufala” la discussa teoria delle scie chimiche: il capoluogo della Regione verde d’Europa non può che interrogarsi sul fenomeno, a livello istituzionale.

 

Dunque, l’analisi accademica: “Tutti coloro che affermano che le scie siano da ricondurre a fenomeni di condensazione dicono una sciocchezza, che può essere confutata facilmente sul piano scientifico. Se fosse così, il fenomeno dovrebbe verificarsi in un clima freddo ad almeno 8000 metri di altitudine, mentre gli aerei che lasciano le scie si incrociano ad altezze molto più limitate. Non si capisce, inoltre, quale sia la provenienza di questi mezzi, che immaginiamo si possa tuttavia ricondurre ad aeroporti militari”.

A presentarlo, il capogruppo di Centro Democratico Ermanno Giorgi che ha raccolto le firme del capogruppo del Pd in Consiglio, Stefano Palumbo (che ha poi deciso di ritirare la firma, però), Marco Cimoroni (Api), del capogruppo di Forza Italia Guido Quintino Liris e di Emanuele Imprudente (Noi con Salvini) tra gli altri.

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Taxi Uber, la verità
Taxi Uber, la verità
(L Aquila)
-

Marco Maisano ha condotto un’inchiesta per svelare i reali motivi dietro alla querelle Taxi-Uber.
Vivono nella più totale illegalità nel loro lavoro e scioperano contro...

Privacy e sesso, ecco Rumuki
Privacy e sesso, ecco Rumuki
(L Aquila)
-

Un totale di 8.761 documenti sono stati pubblicati all’interno di “Year Zero”, una prima parte di documenti sequestrati che Wikileaks ha definito “Vault 7”.
Wikileaks ha pubblicato quella che sostiene essere la più grossa raccolta di...

EUROPA INFAME
EUROPA INFAME
(L Aquila)
-

Attesi black bloc da Francia, Germania e Grecia: 39 varchi per il centro ma nessuna zona rossa, vietati caschi e petardi
La Capitale prepara per l'anniversario di sabato con "uno degli apparti di...

Legittima Difesa: il PD A DIFESA DEI DELINQUENTI
Legittima Difesa: il PD A DIFESA DEI DELINQUENTI
(L Aquila)
-

Nei fatti oggi se non ti massacrano prima di reagire ferendo i/il ladro finisci dentro e ti condannano a risarcimenti inauditi (esproprio dei beni di fatto a favore dei delinquenti).
Nei fatti oggi se non ti massacrano prima di reagire ferendo i/il ladro finisci...

Garibaldi INVASE NAPOLI, un Regno prospero e ricco: ALTRO CHE LIBERAZIONE
Garibaldi INVASE NAPOLI, un Regno prospero e ricco: ALTRO CHE LIBERAZIONE
(L Aquila)
-

L’UNITA’ D’ITALIA NON E’ STATA FATTA COME CI HANNO INSEGNATO NELLE SCUOLE,PERCHE’ LA STORIA LA SCRIVONO SEMPRE I VINCITORI.GARIBALDI INVASE NAPOLI, NON LA LIBERÒ.
L’UNITA’ D’ITALIA NON E’ STATA FATTA COME CI HANNO INSEGNATO NELLE...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati