La Roma PRE Raggi? SPARITE MULTE PER 6 MILIONI A VIP, CALCIATORI, ATTRICI E MAGISTRATI

(Roma)ore 22:08:00 del 14/12/2016 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

La Roma PRE Raggi? SPARITE MULTE PER 6 MILIONI A VIP, CALCIATORI, ATTRICI E MAGISTRATI

Che abbiano preso soldi e quanti sarà un'indagine a determinarlo. Ma rimane il fatto che hanno cancellato abusivamente 80.000 multe, probabilmente per non dover scrivere i verbali e le comunicazioni. Quello che aveva accumulato 600.000 euro di debito è gi

Che abbiano preso soldi e quanti sarà un'indagine a determinarlo. Ma rimane il fatto che hanno cancellato abusivamente 80.000 multe, probabilmente per non dover scrivere i verbali e le comunicazioni. Quello che aveva accumulato 600.000 euro di debito è già in galera o ce lo mettono domani mattina???

Scandalo a Roma, sparite multe per 6 milioni a vip, calciatori, attrici e magistrati: ecco com’era ridotta Roma prima di Virginia Raggi

Tra il 2008 e il 2013 ai cittadini romani sono state annullate circa 80mila multe, per un danno alle casse del Campidoglio pari a 6 milioni di euro.

Le sanzioni sono state cancellate dall’ufficio contravvenzioni e adesso i magistrati della Corte dei conti stanno valutando la legittimità di tale operazione visto che il danno ingente subito dalle casse romane.

L’infrazione più frequente sarebbe l’accesso non autorizzato nella Ztl, la zona a traffico limitato imposta in centro città per limitare traffico e inquinamento.

Tra i beneficiari delle cancellazioni non ci sono soltanto comuni cittadini: nell’indagine in corso sono spuntati tanti nomi di calciatori, attrici, magistrati, ditte di autonoleggio. Alcune vetture che hanno goduto della cancellazione delle multe sarebbero intestate anche a società riconducibili al presidente della Lazio e consigliere Figc Claudio Lotito. Tra gli sportivi ci sarebbe il calciatore francese Vincent Candela, ex giocatore della Roma.

Un romano, questa volta non vip, è riuscito ad accumulare multe per il valore complessico di 600mila euro. Multe che però gli sono state inspiegabilmente cancellate.

Adesso il sostituto procuratore Francesco Dall’Olio dovrà verificare se i cinque funzionari comunali finiti sotto inchiesta abbiano ottenuto denaro in cambio della rimozione delle sanzioni. I reati per i quali sono finiti nel mirino della magistratura spaziano dall’abuso di ufficio alla truffa.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Siria, una MAREA DI BUGIE per annullare le elezioni italiane
Siria, una MAREA DI BUGIE per annullare le elezioni italiane
(Roma)
-

Usare l’intervento occidentale nella crisi siriana per giustificare in Italia un governo che annacqui i risultati del 4 marzo?
Usare l’intervento occidentale nella crisi siriana per giustificare in Italia un...

Tasse su sigarette elettroniche da CAPOGIRO: ecco cosa non ti dicono
Tasse su sigarette elettroniche da CAPOGIRO: ecco cosa non ti dicono
(Roma)
-

Proprio non trovate che c’è qualcosa che non va? Lo stesso Stato che rende obbligatori 10 vaccini “per il bene della gente” stronca le sigarette elettroniche (che riducono del 95% i danni rispetto a una normale sigaretta) con imposte da capogiro…
Proprio non trovate che c’è qualcosa che non va? Lo stesso Stato che rende...

Tv di stato russa prepara i cittadini alla GUERRA NUCLEARE: VIDEO
Tv di stato russa prepara i cittadini alla GUERRA NUCLEARE: VIDEO
(Roma)
-

In questi giorni difatti sta girando sulla rete un video che riprende un estratto di una trasmissione televisiva di questa settimana trasmessa da Rossija 24, la TV di Stato russa, che spiega cosa fare in caso di attacco nucleare e fornisce le indicazioni
Il nuovo capitolo della crisi siriana sembra essersi apparentemente chiuso dopo...

Donna siriana racconta la verita' che i media censurano
Donna siriana racconta la verita' che i media censurano
(Roma)
-

SOTTO LE BOMBE: LA TESTIMONIANZA DI UNA DONNA SIRIANA
Nella notte fra venerdì e sabato Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna hanno...

Politici non mantengono promesse? Sono LICENZIABILI PER LEGGE, ma nessuno lo sa
Politici non mantengono promesse? Sono LICENZIABILI PER LEGGE, ma nessuno lo sa
(Roma)
-

Il 4 marzo 1999 il Partito Umanista presentò alla Camera dei Deputati una proposta di Legge di Iniziativa Popolare, corredata da oltre 50.000 firme di elettori, intitolata “Norme sulla Responsabilità Politica”.
Il 4 marzo 1999 il Partito Umanista presentò alla Camera dei Deputati una...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati