LA REPUBBLICA DELLE BANANE: 16 ANNI DI GALERA PER STRAGE? MATTARELLA LO PREMIA AL QUIRINALE!

(Roma)ore 11:26:00 del 26/09/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

LA REPUBBLICA DELLE BANANE: 16 ANNI DI GALERA PER STRAGE? MATTARELLA LO PREMIA AL QUIRINALE!

Martedì scorso, 20 settembre, al Quirinale con la presenza del Presidente della Repubblica, si è tenuta la Cerimonia di consegna del premio nazionale per l’innovazione “Premio dei Premi” e tra gli invitati, in prima fila, ecco apparire il Cavalier Moretti

16 ANNI DI GALERA PER STRAGE? MATTARELLA LO PREMIA AL QUIRINALE CON TUTTI GLI ONORI! SIAMO SEMPRE PIU’ LA REPUBBLICA DELLE BANANE

Dalla pagina Facebook del deputato 5 stelle Scibona:

Martedì scorso, 20 settembre, al Quirinale con la presenza del Presidente della Repubblica, si è tenuta la Cerimonia di consegna del premio nazionale per l’innovazione “Premio dei Premi” e tra gli invitati, in prima fila, ecco apparire il Cavalier Moretti.

Mauro Moretti immaginiamo sia stato lì a rappresentare e ritirare il premio per Finmeccanica, ma è singolare chementre l’Ing. Moretti era al Quirinale, tra le massime autorità dello Stato, un Pubblico Ministero ne chiedeva la condanna a 16 anni di carcere per la strage di Viareggio.

Questo ennesimo schiaffo della Presidenza della Repubblica alle vittime della Strage (ormai anche per i giudici deve essere considerata STRAGE) si somma al conferimento a Moretti del titolo di Cavaliere (ad opera dell’ex Presidente Napolitano) ed al salto di qualità carrieristico promosso dal Governo (da A.D. di Ferrovie dello Stato a Finmeccanica).

Come possono le istituzioni essere dalla parte dei cittadini? Come si fa a non parlare di casta che si “copre” e autotutela sulla pelle e sulle morti di semplici cittadini italiani?

Il Presidente della Repubblica ha il dovere costituzionale di stare dalla parte dei cittadini, tanto più di stare vicino a quelli che subiscono sconvolgenti tragedie. Invece qui, si preferisce stare vicino a chi rischia 16 anni di carcere per aver probabilmente contribuito alla morte di 32 persone!

Se poi consideriamo che il Presidente della Repubblica è anche il Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura non possiamo che provare solo vergogna e indignazione per quella presenza inopportuna in quella che doveva essere la “Casa di tutti gli Italiani”.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Siamo ormai rassegnati a votare il MENO PEGGIO: meglio non votare?
Siamo ormai rassegnati a votare il MENO PEGGIO: meglio non votare?
(Roma)
-

Sono prevedibili, anche se non mancano di fantasia. D’altra parte cosa mai possono dire se non quello che la gente vuole sentirsi dire?
Li vedo ogni giorno, tutti. Li ascolto pure, li leggo, nonostante un forte...

Imola: 70% case popolari date agli africani. ECCOLA L'ITALIA DEL PD
Imola: 70% case popolari date agli africani. ECCOLA L'ITALIA DEL PD
(Roma)
-

Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd.
Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal...

Piu' DOLORE c'e' al mondo...piu' sara' alto il PROFITTO
Piu' DOLORE c'e' al mondo...piu' sara' alto il PROFITTO
(Roma)
-

DOLORE VUOL DIRE PROFITTO: In una società più onesta della nostra, sarebbe questo lo slogan dei colossi farmaceutici.
DOLORE VUOL DIRE PROFITTO: In una società più onesta della nostra, sarebbe...

Immigrati senza SKY? Scoppia la rivolta nel Centro Accoglienza...
Immigrati senza SKY? Scoppia la rivolta nel Centro Accoglienza...
(Roma)
-

Questa ancora mancava e per quanto assurdo possa sembrare, è tutto vero. È accaduto a Trevenzuolo presso il Cas di Roncolevà, nel veronese.
Questa ancora mancava e per quanto assurdo possa sembrare, è tutto vero. È...

La Massoneria trionfa: stiamo scomparendo grazie alla UE!
La Massoneria trionfa: stiamo scomparendo grazie alla UE!
(Roma)
-

L’ UNIONE EUROPA È TUTTA UN’INVENZIONE: È IL TRIONFO DELLA MASSONERIA!!!
L’ UNIONE EUROPA È TUTTA UN’INVENZIONE: È IL TRIONFO DELLA MASSONERIA!!! Ida...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati