La Nato e l Italia inviano 5mila uomini contro Putin: ma scherzano col fuoco!

(Roma)ore 19:31:00 del 12/07/2016 - Categoria: Denunce, Esteri

La Nato e l Italia inviano 5mila uomini contro Putin: ma scherzano col fuoco!

Ritirati dall'Afghanistan, si trovano in casa migliaia di soldati da tenere in addestramento.

DAGONEWS - PURE LA NATO SI METTE A FARE 'AMMUINA': 4-5MILA UOMINI PER METTERE PAURA A PUTIN. IN REALTÀ, SI TRATTA DI UNA MOSSA VOLUTA DAI GENERALI CHE NON SANNO COME IMPIEGARE I RISPETTIVI ESERCITI. RENZI NE MANDA SOLO 150. E GLI UFFICIALI FANNO A GARA PER PARTECIPARE. DICONO CHE LE LIBERE USCITE IN LITUANIA, ESTONIA E LETTONIA SIANO PARTICOLARMENTE PIACEVOLI...

Ritirati dall'Afghanistan, si trovano in casa migliaia di soldati da tenere in addestramento. Così decidono che Putin mette paura e gli mandano un manipolo di fanti al confine. In questa gara dell'ipocrisia, l'Italia di Renzi batte tutti: 150 militari in 4 paesi. Per confermare l'impegno Nato senza impensierire Putin...

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Se pure la NATO si mette a fare "ammuina", siamo messi male... A Varsavia il Patto Atlantico decide di inviare 4-5 mila uomini sparsi tra Polonia, Lettonia, Lituania ed Estonia: insomma, mille a Paese.

Obbiettivo, mettere paura alla Russia di Putin; ed accogliere le richieste di maggiore protezione che vengono da quei Paesi che hanno ancora paura dell'Orso di Mosca.

In realtà, si tratta di una mossa voluta dai generali che non sanno come impiegare e cosa far fare ai rispettivi eserciti.

Ritirati dall'Afghanistan, si trovano in casa migliaia di soldati da tenere in addestramento in preparazione di chissà quale futuro intervento. Così decidono che Putin mette paura e gli mandano un manipolo di fanti al confine.

In questa gara dell'ipocrisia, l'Italia di Renzi batte tutti: per essere fedele alla NATO anche Roma partecipa all'operazione. Però lo fa con 150 militari divisi in quattro Paesi. In tutto fanno dieci plotoni.

Il solito compromesso: Matteo vuole confermare l'Alleanza Atlantica, ma nemmeno far la voce grossa con Putin. Così, pur di accontentare i generaloni, sceglie la soluzione minimale. E fa contenti i militari.

Che adesso faranno a gara per partecipare alla missione. Dicono che le libere uscite in Lituania, Estonia e Lettonia siano particolarmente piacevoli.

Forse aveva davvero ragione Clemenceau: la guerra è cosa troppo seria da lasciarla ai militari...

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
(Roma)
-

E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri, delinquenti, affamatori di popoli, di politici corrotti e arraffoni ingordi.
E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri,...

Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
(Roma)
-

Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre ore al giorno per 15 anni e adesso l'Inail è stata condannata a pagare la rendita perpetua per il danno sul lavoro subito da un dipendente Telecom.  
Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre...

Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
(Roma)
-

QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE COSTE LIBICHE ALLE COSTE ITALIANE, CAMPANE, SICILIANE E SOPRATTUTTO SARDE.
QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE...

LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
(Roma)
-

I centri commerciali aperti con regolarità la domenica e i festivi sono certamente una comodità, ma a quale prezzo? Sicuramente, oltre alla crisi dei piccoli esercenti, a farne le spese sono i lavoratori delle grandi catene, costretti a rinunciare alla pr
E il settimo giorno si riposò, ma mai di  domenica o nei festivi I centri...

L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
(Roma)
-

Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un’indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria. Da ricerche preliminari risulta che l’Organizzazione per la proibizione delle ar
Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati