La Nasa trova la vita su Marte?

(Milano)ore 22:10:00 del 17/05/2016 - Categoria: Scienze - Vita su Marte

La Nasa trova la vita su Marte?

L’astronauta John Gurnsfeld ha aperto la conferenza stampa attesa da tutto il mondo dicendo che questo potrebbe aprire le porte “alla presenza della vita su Marte in un passato lontano».

Nel 2011 la Nasa aveva scoperto una serie di linee scure sul pianeta che comparivano soltanto nei mesi estivi e si estinguevano d’inverno. Si era ipotizzato che potesse essere acqua, seppur in piccole quantità, ma finora non era stata trovata alcuna traccia che dimostrasse questa teoria.La scoperta di una nuova tecnica di analisi attraverso la sonda ha permesso di trovare questi componenti chimici e risolvere il mistero, anche se, va detto, gli scienziati non hanno ancora trovato la prova inconfutabile, ossia l’acqua liquida. “Non ci sono tracce di acqua allo stato liquido, ma abbiamo trovato sali idrati» ha affermato il responsabile dello studio, Lujendra Ojha del Georgia Institute of Technology. Questo significa che bisognerà lavorare ancora molto per capirne l’origine e soprattutto se sia possibile stabilire la composizione chimica dell’acqua. Questa scoperta nel pianeta più simile alla Terra all’interno del sistema solare apre le porte alla possibilità che possa essere in grado di ospitare la vita. In passato, come aveva già dimostrato il rover Curiosity, c’era l’habitat ideale per la vita microbica: rimane da capire come si sia passati da un ambiente caldo alle temperature gelide di adesso.

A marzo gli scienziati dell’Ente Spaziale avevano dichiarato che le prove raccolte dimostravano la presenza di un grande oceano nel passato del pianeta rosso, poi prosciugato. In passato era stata ritrovata acqua, ma sempre ghiacciata. Adesso invece gli scienziati dell’ente spaziale statunitense sono certi che d’estate fiumi di acqua liquida scorrono sulla superficie del pianeta, individuati grazie al Mars Reconnaissance Orbiter, la sonda spaziale americana lanciata il 12 agosto 2005. Il satellite in orbita intorno al pianeta rosso ha riscontrato la presenza di “sali” sulla superficie che possono formarsi soltanto in presenza di acqua salata.

Fonte: qui

Ovviamente la presenza di acqua su Marte cambia le prospettive sul pianeta, sulla possibilità che ci sia vita e che in un futuro possa essere visitato dall’uomo. Come spiega Doug McCuistion, ex capo del programma marziano della Nasa, se l’acqua è già sul pianeta, il carico del viaggio per la conquista di Marte si alleggerisce notevolmente ed molto più semplice da completare.

 “Abbiamo trovato la prova che su Marte ci sono fiumi di acqua salata». Queste sono state le parole con cui la Nasa ha annunciato al mondo di aver finalmente risolto il mistero dell’acqua sul pianeta rosso. L’astronauta John Gurnsfeld ha aperto la conferenza stampa attesa da tutto il mondo dicendo che questo potrebbe aprire le porte “alla presenza della vita su Marte in un passato lontano».

Gli scienziati della Nasa hanno trovato la prova che dimostra la presenza di acqua liquida sulla superficie: “In un passato lontano può esserci stata vita su Marte”.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Le emozioni ci fanno ammalare?
Le emozioni ci fanno ammalare?
(Milano)
-

Quando parliamo di salute, uno degli aspetti più importanti dei cinque elementi riguarda le nostre emozioni. Ciò che proviamo e sentiamo può davvero farci ammalare
Quando parliamo di salute, uno degli aspetti più importanti dei cinque elementi...

Interstizio, il nuovo organo scoperto dalla Scienza legato al Cancro
Interstizio, il nuovo organo scoperto dalla Scienza legato al Cancro
(Milano)
-

Ricercatori americani scoprono un nuovo organo nel corpo umano: si chiama interstizio, è tra i più grandi e sembra sia legato all’invecchiamento e al cancro. Ecco com’è fatto e quali funzioni svolge.
È SEMPRE STATO LÌ, MA NON ERA ANCORA STATO SCOPERTO, O MEGLIO, NON ERA MAI STATO...

La cura PROIBITA che uccide le cellule cancerose a base di olio di CANNABIS
La cura PROIBITA che uccide le cellule cancerose a base di olio di CANNABIS
(Milano)
-

“Voglio che la gente impari a curarsi da sola”: è questa l’idea portata avanti da Rick Simpson, abitante di una piccola cittadina vicino a Nova Scotia, in Canada
“Voglio che la gente impari a curarsi da sola”: è questa l’idea portata avanti...

Sigarette elettroniche testate sui topi: ecco gli sconcertanti risultati
Sigarette elettroniche testate sui topi: ecco gli sconcertanti risultati
(Milano)
-

Un team di ricerca americano ha dimostrato che la nicotina presente nelle sigarette elettroniche aumenta il rischio di sviluppare il fegato grasso, una condizione associata a diverse patologie gravi.
Un team di ricerca americano ha dimostrato che la nicotina presente nelle...

Altro che antibiotici: i bambini hanno bisogno di MICROBI!
Altro che antibiotici: i bambini hanno bisogno di MICROBI!
(Milano)
-

La scienza mostra che eliminare del tutto i microbi con disinfettanti,saponi antibatterici e antibiotici ha un impatto negativo sul sistema immunitario dei bambini.
Sì, è importante lavarsi le mani.È fondamentale durante la stagione fredda e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati