La dieta Adamski in 10 punti

(Palermo)ore 22:29:00 del 19/04/2017 - Categoria: , Salute

La dieta Adamski in 10 punti

Prima o poi doveva succedere, doveva arrivare qualcuno a tagliare corto sull'ultima detox mania, quella del bicchierone di acqua calda e limone da bere tutto d'un fiato al mattino appena svegli.

Prima o poi doveva succedere, doveva arrivare qualcuno a tagliare corto sull'ultima detox mania, quella del bicchierone di acqua calda e limone da bere tutto d'un fiato al mattino appena svegli. "Nulla di più sbagliato per il nostro intestino. Un vero e proprio atto di violenza contro il nostro corpo" dice Frank Laporte Adamski, a Milano per presentare il suo ultimo libro edito da Vallardi "La dieta Adamski. Obiettivo pancia piatta: come purificare l'intestino mangiando di tutto".

Così rivoluziona il mondo delle diete fin dal mattino: mai mangiare frutta prima delle 12, meglio un centrifugato di verdura. E sulle fette biscottate niente marmellata, meglio la crema alla nocciola, la Nutella insomma. Il metodo del naturopata e osteopata francese non si basa sul calcolo della calorie ma promette di sgonfiare la pancia calcolando il tempo che il cibo impiega ad attraversare il nostro corpo. Non c'è un alimento che fa male o che fa ingrassare, ma è il modo in cui li si abbina a fare la differenza, ad appesantirci. "Per esistono tre categorie di cibi – continua Adamski -. I cibi veloci che si digeriscono in mezzora, i cibi neutri che accelerano il transito degli alimenti e i cibi lenti che si digeriscono in un intervallo di tempo che va dalle 4 alle 5 ore. L'errore più grave è mangiare cibi lenti e veloci nello stesso pasto".

Più che una dieta sembra una rieducazione alimentare, che va bene per tutti e non solo per chi deve dimagrire?
Il dimagrimento non è il mio primo pensiero. Io parto dal basso, dall'intestino perché se funziona bene lui, tutto va a posto. Solo ripulendo il nostro corpo dalle scorie rimaste nel nostro tubo digerente potremmo iniziare a dimagrire, o anche solo ad assimilare correttamente gli alimenti che mangiamo. Di contro, quando le pareti del tubo si ritrovano soffocate da strati e strati di materiale digestivo tutto si blocca: le cellule del sangue si impoveriscono e le tossine non riescono ad essere smaltite. E questo è l'inizio di tutte le malattie.

Parla del tubo digerente come se fosse una macchina, si può riparare?
È vero, il tubo digerente è una macchina fantastica. Basta metterlo nelle giuste condizioni ed è in grado di ripulirsi e guarirsi. Serve innanzitutto un disgorgante, qualcosa che sciolga le incrostazioni: la frutta, agrumi, pomodori, peperoni e l'olio. Poi si devono abbinare in modo corretto gli alimenti evitare la fermentazione. E noi senza saperne ne mangiamo molti: pasta al pomodoro, pizza al pomodoro, pomodoro e mozzarella, risotto alla zucca, prosciutto e melone, o il pesce col succo di limone. Sono un peso per l'intestino incredibile: possono volerci anche 18 ore per eliminarli dal nostro tubo digerente. Il trucco è non abbinare cibi lenti e cibi veloci

Così taglia via piatti della tradizione italiana consolidati. Ci dia un buon motivo per farlo.
Dopo 8-12 mesi di Metodo Adamski avrete posto le basi per liberarvi per sempre dei disturbi funzionali che vi affliggono. Pancia gonfia, stitichezza, coliti, emorroidi, rigurgiti e bruciori diventeranno solo un brutto ricordo. Questa non è una dieta di moda, lo ripeto. Non propongo di escludere i carboidrati: il dimagrimento sarebbe veloce, ma non duraturo. In più sottoporrei il vostro organismo a squilibri repentini e dannosissimi. Anche bere due litri al giorno di acqua non sarebbe giusto: meglio seguire un'alimentazione che permetta ai reni di eliminare i due litri.

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
Dieta per Transaminasi alta
Dieta per Transaminasi alta
(Palermo)
-

Le transaminasi alte sono dei valori che vengono rilevati dal medico nel corso di specifici esami diagnostici, mediante analisi del sangue.
Le transaminasi alte sono dei valori che vengono rilevati dal medico nel corso...

Biotestamento approvato: Memento hominem. Le forze reazionarie antitaliane a servizio del papismo
Biotestamento approvato: Memento hominem. Le forze reazionarie antitaliane a servizio del papismo
(Palermo)
-

Siamo ancora molto lontani dall'essere un Paese civile. E lo si vede bene dal grado di libertà che viene lasciata al singolo individuo di poter decidere della propria vita e del proprio corpo.
Siamo ancora molto lontani dall'essere un Paese civile. E lo si vede bene dal...

I multivitaminici? Inutili e dannosi
I multivitaminici? Inutili e dannosi
(Palermo)
-

A volte può essere difficile alimentarsi nel miglior modo possibile. Tuttavia, una delle conseguenze è quella di andare incontro a carenze vitaminiche.
A volte può essere difficile alimentarsi nel miglior modo possibile. Tuttavia,...

Come Sopravvivere in caso di infarto
Come Sopravvivere in caso di infarto
(Palermo)
-

Succede, spesso, che la persona colta da attacco di cuore in quel momento si ritrovi sola e senza aiuto. Il cuore comincia a battere in modo improprio e la vittima può fare determinate cose per salvarsi.
Succede, spesso, che la persona colta da attacco di cuore in quel momento si...

Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
(Palermo)
-

Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre ore al giorno per 15 anni e adesso l'Inail è stata condannata a pagare la rendita perpetua per il danno sul lavoro subito da un dipendente Telecom.  
Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati