La Caritas si dice preoccupata del rimpatrio dei clandestini: PAPPANO DI MENO!

ROMA ore 19:06:00 del 09/04/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Sociale - Caritas

La Caritas si dice preoccupata del rimpatrio dei clandestini: PAPPANO DI MENO!

L’Europa ha dato il via oggi ai primi rimpatri di migranti sbarcati sulle coste greche, in virtà dell’accordo con la Turchia: tra i 200 e i 250 migranti, in maggioranza pakistani, bengalesi, dello Sri Lanka e marocchini

L’Europa ha dato il via oggi ai primi rimpatri di migranti sbarcati sulle coste greche, in virtà dell’accordo con la Turchia: tra i 200 e i 250 migranti, in maggioranza pakistani, bengalesi, dello Sri Lanka e marocchini. Sono stati rimpatriati su due navi partite dalle isole Lesbos e Chios e sbarcati presso in porto turco di Dikili.

“Sta avvenendo nei fatti quello che non volevamo – afferma oggi al Sir Oliviero Forti, responsabile dell’area immigrazione di Carita$ italiana -. Abbiamo criticato l’accordo, adesso si stanno vedendo i primi effetti di una Europa che vuole solo allontanare i profughi dai propri confini”.

“Il fatto che i rimpatri non riguardino i siriani – precisa – non diminuisce la gravità di far tornare i migranti in un Paese che non dà nessun tipo di garanzia di rispetto dei diritti uMani, a parte le dichiarazioni”. Forti, appena rientrato da una visita all’hotspot di Pozzallo, in Sicilia, avverte: “I rimpatri e la chiusura delle frontiere balcaniche provocheranno di nuovo lo spostamento dei flussi sulla rotta libica, del Mediterraneo centrale. Da gennaio ad oggi è già stato registrato un aumento del 40% degli arrivi via mare rispetto allo scorso anno”.

“Il problema dell’Europa non sono mai stati i soldi. La questione di fondo è politica: non aver avuto il coraggio di dare una risposta coordinata ad un fenomeno che dovrebbe riguardare tutta l’Unione europea. Le paure di alcuni hanno prevalso sulla buona volontà di altri. Alcuni Paesi, tra cui l’Italia, hanno tentato di rimettere al centro la questione dell’immigrazione intesa come rispetto dei diritti e delle procedure, ma dopo gli attentati ha prevalso la paura e l’emotività, che hanno una immediata efficacia sul piano politico”.

A Carita$ piace il governo italiano. Stessa stoffa per gli affari. Guidi, Boschi e Carita$.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Come distruggiamo la MENTE dei nostri figli...continuamente
Come distruggiamo la MENTE dei nostri figli...continuamente

-

Troppo spesso i genitori mi portano i loro figli emotivamente avviliti, psicologicamente affranti, demotivati e senza più la minima autostima di se stessi
Figli svogliati e disattenti. Sette mesi prima di morire, il famoso psichiatra...

La UE ci restituira' i NOSTRI soldi...condizione? SPENDERLI IN MIGRANTI!
La UE ci restituira' i NOSTRI soldi...condizione? SPENDERLI IN MIGRANTI!

-

Come abbiamo spesso ripetuto, i soldi della UE non esistono!
Come abbiamo spesso ripetuto, i soldi della UE non esistono! Sono soldi nostri,...

Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?
Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?

-

Mentre i politici si azzuffano per le poltrone a Roma, il governicchio Gentiloni, mai passato dalle urne, con decreto fuorilegge vuole distruggere la Puglia.
Tabula rasa del Levante d’Italia. Il macabro disegno è sempre più evidente....

Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!
Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!

-

La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati dagli attacchi alla Siria guidati dagli Stati Uniti impiegheranno del tempo per essere chiariti. Ma il suo impatto sul concetto stesso di legalità negli affari internazionali è gi
La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati...

Sistema idrico italiano: Sprecato il 41% di acqua potabile
Sistema idrico italiano: Sprecato il 41% di acqua potabile

-

Nonostante il miglioramento degli ultimi anni, il sistema idrico italiano soffre. Sottoterra spesso corrono tubi vecchissimi e le manutenzioni scarseggiano.
Nonostante il miglioramento degli ultimi anni, il sistema idrico italiano...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati