La Apple car diventa realta': i dettagli

(Firenze)ore 22:33:00 del 04/05/2017 - Categoria: , Tecnologia

La Apple car diventa realta': i dettagli

Un suv Lexus RX450h bianco è emerso da quartier generale della Apple a Cupertino, in California. E’ pieno di sensori e radar lidar usato per calcolare le distanzeUn suv Lexus RX450h bianco è emerso da quartier generale della Apple a Cupertino, in Californ

Un suv Lexus RX450h bianco è emerso da quartier generale della Apple a Cupertino, in California. E’ pieno di sensori e radar lidar usato per calcolare le distanze. E così la multinazionale di Tim Cook entra ufficialmente nel mondo della guida autonoma, ultima in ordine di tempo dopo una lunga lista di compagnie che vanno da quelle hi-tech come Google e Uber, fino ai protagonisti del settore automobilistico come Tesla, Audi, Ford. Il progetto segreto chiamato Titan, al capo del quale c’è un veterano come Bob Mansfield che è stato richiamato nel 2016, diventa quindi una realtà che viaggia su strada.
Apple al California Department of Motor Vehicles, l'equivalente della nostra Motorizzazione, ha dovuto depositare un documento di 41 pagine per ottenere il permesso di eseguire test su strada con le proprie auto a guida autonoma svelando aspetti riservati del progetto. In particolare i test devono provare il veicolo alle basse ed alte velocità, nella inversione stretta a U, nella sterzata, accelerazione e frenata improvvisa.
I sei piloti ufficiali delle Apple Car sono quasi tutti laureati e provenienti da aziende automobilistiche o dell'elettronica. La tesi più accreditata è che, stando alla tipologia dei test e delle documentazioni fornite al California Department of Motor Vehicles, la Apple sia più interessata a realizzare una piattaforma per la guida autonoma piuttosto che produrre auto complete come invece fa Tesla. Il suo sistema operativo per le quattro ruote entrerebbe quindi in concorrenza con Google, Uber e Nvidia che offrono soluzioni simili.
Le prime immagini della macchina sono state pubblicate da Bloomberg e stanno facendo il giro del mondo. In California sono già trenta le aziende che hanno ottenuto il permesso di condurre test sulla guida completamente autonoma anche se in presenza di un pilota che possa intervenire in caso di emergenza. E presto oltre alla Apple si aggiungeranno altre aziende

Da: QUI

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Shazam, nuovo aggiornamento! Ecco le news
Shazam, nuovo aggiornamento! Ecco le news
(Firenze)
-

DA QUALCHE ora Shazam, l’applicazione per scoprire come si chiama la canzone che stai ascoltando in auto, alla radio di casa o dovunque ci sia una fonte sonora abbastanza chiara, è tutto nuovo.
DA QUALCHE ora Shazam, l’applicazione per scoprire come si chiama la canzone che...

Weibo, il social cinese batte Twitteer!
Weibo, il social cinese batte Twitteer!
(Firenze)
-

Sulla base degli ultimi dati trimestrali del gruppo, nei primi tre mesi del 2017 la principale piattaforma cinese di microblogging ha infatti contato 340 milioni di utenti mensili attivi, contro i 328 milioni utenti operativi su Twitter (che in Cina è blo
WEIBO sorpassa Twitter per numero di utenti attivi. Sulla base degli ultimi dati...

Bosch: la nuova tecnologia della guida autonoma
Bosch: la nuova tecnologia della guida autonoma
(Firenze)
-

Nei prossimi due lustri lo sviluppo e la diffusione della guida autonoma coinvolgeranno ogni comparto delle automobili: dai sistemi di propulsione e trasmissione ai freni, passando per lo sterzo, gli strumenti di visualizzazione, la navigazione e i sensor
Nei prossimi due lustri lo sviluppo e la diffusione della guida...

OnePlus 5, ecco le specifiche tecniche
OnePlus 5, ecco le specifiche tecniche
(Firenze)
-

L’azienda cinese ha confermato attraverso i suoi profili social che il OnePlus 5 arriverà entro la fine dell’estate (presumibilmente entro giugno) e che come al solito sarà ricco di sorprese.
A poco più di un mese dalla presentazione ufficiale, il OnePlus 5 non è più un...

Ecco lo spray che fa diventare touch ogni schermo!
Ecco lo spray che fa diventare touch ogni schermo!
(Firenze)
-

Ormai siamo talmente abituati ai touchscreen che capita di cercare di ottenere una risposta sfiorando superfici che non sono sensibili al tocco.
Ormai siamo talmente abituati ai touchscreen che capita di cercare di ottenere...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati