Krokodil, la droga che ti mangia ARRIVA IN ITALIA! SERVIZIO LE IENE

(Genova)ore 11:35:00 del 14/03/2017 - Categoria: , Denunce, Salute

Krokodil, la droga che ti mangia ARRIVA IN ITALIA! SERVIZIO LE IENE

Si chiama Krokodil ed è una droga tanto economica ma devastante. Molto diffusa nell'Est Europa, purtroppo è arrivata anche nel nostro Paese

Si chiama Krokodil ed è una droga tanto economica ma devastante. Molto diffusa nell'Est Europa, purtroppo è arrivata anche nel nostro Paese. A lanciare l'allarme è il Corriere della Sera, che per due settimane ha seguito a Milano una Volante del reparto ufficio prevenzione generale, che da anni si occupa di lotta allo spaccio. Il quotidiano racconta del fermo di un giovane bloccato in zona Corvetto, con la siringa ancora nel giubbotto. 

“Dove compri la roba?”, chiedono i due poliziotti al ragazzo romeno. “A Rogoredo”. Il bosco dello spaccio, in linea d’aria, dista meno di un chilometro. “Quanto la paghi?”. “Anche 2, 3 euro”. “Ti rendi conto dello schifo che ti danno?”. “Sì, lo so. L’altro giorno forse ho preso una vena. Guardate che mi è successo…”. E tira su i jeans, scoprendo il polpaccio sinistro: non è un livido, non è un taglio, ma una grossa ulcera rotonda, 6-7 centimetri di diametro, carne viva e infettata. “Eccone un altro. È quella porcheria russa”, riflettono i poliziotti.

Krokodil altro non è che un mix di sostanze facilissime da trovare e completamente legali, che, se iniettato nei tessuti, divora in poche settimane il corpo e le carni. Il nome deriva dal termine coccodrillo.

Nel servizio della puntata del 17 marzo 2013, Pablo Trincia per Le Iene è andato nella città russa di Tolyatti, storica porta d’ingresso in Europa dell’eroina proveniente dall’Afghanistan e ora epicentro della diffusione del nuovo stupefacente. In quella circostanza l’inviato ha parlato con chi fa uso di questa droga. Oggi il Krokodil sembra aver superato le barriere ed è arrivata anche nel nostro paese.

GUARDA IL SERVIZIO CLICCANDO QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
62% oncologi dichiara pagamenti DIRETTI DA BIG PHARMA
62% oncologi dichiara pagamenti DIRETTI DA BIG PHARMA
(Genova)
-

'Relazioni pericolose' tra medici e big pharma. A confermarle è un'indagine condotta sugli oncologi, dalla quale è emerso che ben il 62% degli specialisti ha dichiarato pagamenti diretti da parte dell’industria farmaceutica negli ultimi 3 anni.
'Relazioni pericolose' tra medici e big pharma. A confermarle è un'indagine...

Bruxelles approva aumento TEMPI DI GUIDA PER I CAMIONISTI
Bruxelles approva aumento TEMPI DI GUIDA PER I CAMIONISTI
(Genova)
-

La Commissione europea ha dato il primo voto favorevole per la modifica dell’orario di lavoro dei camionisti.
La Commissione europea ha dato il primo voto favorevole per la modifica...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
(Genova)
-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!
Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!
(Genova)
-

Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di mazzette. E si tratta solo di quelle scoperte dalla Guardia di Finanza.
Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di...

Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
(Genova)
-

Controlli a tappeto: individuati 2.187 venditori abusivi, tra cui 509 stranieri e 22 minori, o erano senza contratto o venivano pagati in nero
Una casa vacanza su due affittata in maniera irregolare. E' quanto emerge dai...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati