Jobs Act: a cosa è servito veramente?

(Roma)ore 19:20:00 del 02/12/2016 - Categoria: , Denunce, Lavoro, Politica

Jobs Act: a cosa è servito veramente?

Con la pratica abolizione dell’articolo 18 dello Statuto, i lavoratori sono ormai privi di difesa contro ogni tipo di sopraffazione.

Con la pratica abolizione dell’articolo 18 dello Statuto, i lavoratori sono ormai privi di difesa contro ogni tipo di sopraffazione.

Operazione costosissima: 8.000 euro l’anno per tre anni vuol dire 24.000 euro di decontribuzione a contratto.

La speranza è che venga raggiunto il quorum ai referendum CGIL: nel caso che meno della metà degli aventi diritto al voto andasse alle urne significherebbe che a conti fatti agli italiani dei diritti dei lavoratori non importa un granché, quindi meriterebbero di vivere in condizioni di sfruttamento, sottopagati e senza nessuna tutela. Come diceva Montanelli a volte la schiavitù non è un’imposizione del padrone ma una scelta del servo.

Ecco perché sono cresciuti i contratti senza articolo 18. L’unica condizione era che il lavoratore da assumere non avesse già avuto un contratto di lavoro a tempo indeterminato negli ultimi sei mesi precedenti, perché altrimenti tutti sarebbero ricorsi a licenziamenti, immediatamente seguiti dalle assunzioni con l’incentivo.

Con i referendum della Cgil. Che, se passassero, cancellerebbero le tutele crescenti e abolirebbero i voucher, reintroducendo i limiti di responsabilità nella catena degli appalti. Dobbiamo sfruttrare questa occasione e farne un uso positivo per eliminare l’inferno che si è creato in Italia: via articolo 18, contratti a termine senza causale, licenziamenti e voucher. Peggio di così…

Il Jobs Act? E’ la peggior legge varata nel dopoguerra, tale da provocare un salto indietro di cinquant’anni. Consiste in una sistematica distruzione dei diritti che assicuravano dignità ai lavoratori italiani.

Piergiovanni AllevaPraticamente abbiamo regalato 10 miliardi agli evasori.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
SCATTA L'ORA X IN SICILIA: CORSA ALLE POLTRONE IN ATTO
SCATTA L'ORA X IN SICILIA: CORSA ALLE POLTRONE IN ATTO
(Roma)
-

Siciliani, non sarete mica sorpresi ! A che cosa pensavate, quando avete messo la X sulla scheda elettorale ? Per non cambiare nulla e continuare la decadenza, la schiavitù, i voti di scambio, le mazzette..…
Siciliani, non sarete mica sorpresi ! A che cosa pensavate, quando avete messo...


(Roma)
-


BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni...

Inquinamento: ITALIA PRIMO PAESE PER MORTI IN EUROPA
Inquinamento: ITALIA PRIMO PAESE PER MORTI IN EUROPA
(Roma)
-

“L’Italia è il primo grande Paese europeo per numero di morti legati all’inquinamento dell’aria. Questo è quanto emerge da uno studio presentato al Senato dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile, presieduta dall’ex ministro dell’Ambiente Edo Ronchi.
“L’Italia è il primo grande Paese europeo per numero di morti legati...

USA: ecco la PILLOLA DIGITALE che comunichera' al Sistema se l'hai assunta oppure no!
USA: ecco la PILLOLA DIGITALE che comunichera' al Sistema se l'hai assunta oppure no!
(Roma)
-

Buongiorno, volevamo avvisarla che questo mese non riceverà lo stipendio ed è appena stato licenziato poiché sebbene in stato di malattia non ha ingerito il nostro farmaco !!!!
"Pare fantascienza ma si tratta solo di controllo globale totalitario della...

Gasdotto Puglia- Melendugno: CITTA' MILITARIZZATA! VIDEO
Gasdotto Puglia- Melendugno: CITTA' MILITARIZZATA! VIDEO
(Roma)
-

Gli abitanti di Melendugno (Puglia), hanno avuto un risveglio orwelliano,si sono ritrovati per le strade oltre 250 poliziotti in difesa del Gasdotto.
Gli abitanti di Melendugno (Puglia), hanno avuto un risveglio orwelliano,si sono...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati