ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?

(Firenze)ore 15:03:00 del 25/09/2017 - Categoria: , Denunce, Politica

ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?

La designazione dei parlamentari da parte dei leader attraverso il meccanismo delle liste bloccate equivale ad una vera e propria privatizzazione della politica nazionale.

Ci iscriviamo convintamente al partito degli scettici: il Rosatellum bis, la proposta di legge elettorale su cui sembrano aver trovato un accordo RenziBerlusconiSalvini e Alfanodifficilmente vedrà la luce e verosimilmente sarà impallinata dai franchi tiratori in uno dei tanti voti segreti concessi dal regolamento di Montecitorio. Non è detto che sia un male. Infatti, il Rosatellum bis ripropone, addirittura accentuandoli, tutti i vizi delle leggi elettorali finora in vigore (il Porcellum), di quelle approvate e mai applicate (l’Italicum) o ritagliate a colpi di sentenze dalla Corte Costituzionale (il Consultellum), a cominciare dall’implicito divieto per l’elettore di scegliere l’eletto, che è poi il peccato originale di tutti i latinorum accumulati dal Parlamento in materia elettorale e, insieme, la vera ragione dell’inestinguibile polemica contro la casta.

Di più: la designazione dei parlamentari da parte dei leader attraverso il meccanismo delle liste bloccate equivale ad una vera e propria privatizzazione della politica nazionale.

Già, perché quel che non si evidenzia mai abbastanza è che agli italiani è consentito eleggere consiglieri comunali, regionali ed europarlamentari, ma non deputati e senatori. Sarebbe interessante approfondirne le ragioni. Non foss’altro perché, a lungo andare, il meccanismo di nomina (accentuato dal Rosatellum bis) è destinato a minare il principale caposaldo della democrazia rappresentativa: non è più il deputato a controllare il governo ma è l’esatto contrario.

Il leader del partito e della coalizione vincente che il giorno dopo ottiene l’investitura a premier è lo stesso che il mese prima ha scelto uno per uno i parlamentari che gli dovranno dare la fiducia e che ne dovrebbero sindacare l’operato. Ridicolo, no? Purtroppo non se ne esce perché nessun leader, con l’eccezione di Giorgia Meloni a destra e di Pierluigi Bersani a sinistra, vuole rinunciare al potere di nominare gli onorevoli. E questo spiega perché, da tempo, la legge elettorale è materia dei giudici e non dei politici. Soprattutto, spiega perché, per dirla con Flaiano, la situazione è grave ma non è seria.

Da: QUI

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
Deficit e Debito Pubblico sempre piu' critici, crescita ZERO. Promesse NON MANTENUTE
(Firenze)
-

Stime macroeconomiche della Commissione europea negative per l'Italia su pil, deficit e debito pubblico. La nostra economia non cresce e non riusciamo a risanare i conti pubblici, che peggiorano in maniera allarmante.
CRESCITA ZERO, ITALIA ULTIMA NELLA UE - Siamo quasi alla fine dell’anno ed è...

Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
(Firenze)
-

Secondo un'indagine di Altroconsumo gli esercenti arriverebbero a pagare delle commissioni abbastanza importanti.
QUANTO CI COSTA IL POS - Ridurre l’uso del contante per contrastare evasione e...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Firenze)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...


(Firenze)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...

Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
(Firenze)
-

Il Codacons denuncia all'Agcom e all'Antitrust la ricarica premium, novità messa sul mercato da Tim, Vodafone e Wind.
Il Codacons ha formalizzato il pensiero di milioni di utenti italiani sotto...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati