Italia-Svezia: partita bruttissima!

(Roma)ore 23:01:00 del 20/06/2016 - Categoria: Calcio

Italia-Svezia: partita bruttissima!

A seguire, inevitabile, l’immondo diluvio patriottico dei trombettieri a berciare l’immancabile “diciamolo, ma chi se ne frega se siamo brutti, siamo agli ottavi, avanti così…”. Avanti dove? Se sei brutto, porti avanti solo la tua faccia brutta.

Okay, brindiamo, fingiamo di esultare, ma sappiate, sappiamo almeno tre cose. Che siamo fin qui l’onesta espressione di un calcio pezzente. Che, fino all’invenzione di Bonucci su Giaccherini, eravamo stati penosi anche contro il Belgio. Che questa Italia (e aggiungerei la Juventus) esiste solo perché esistono quei quattro dietro. Il resto è un grande, pigro, rumoroso e anche un po’ doloso inganno

Due squadre inguardabili, con una eclatante differenza, che i gialli sono mediocri e basta, mentre gli azzurri da secolare tradizione nel brutto ci sguazzano e devi solo capire come arriverà il golletto di turno, se d’estro o di culo. A seguire, inevitabile, l’immondo diluvio patriottico dei trombettieri a berciare l’immancabile “diciamolo, ma chi se ne frega se siamo brutti, siamo agli ottavi, avanti così…”. Avanti dove? Se sei brutto, porti avanti solo la tua faccia brutta.

1“OKAY, BRINDIAMO, FINGIAMO DI ESULTARE, MA SAPPIATE, SAPPIAMO ALMENO TRE COSE. CHE FIN QUI SIAMO L’ONESTA ESPRESSIONE DI UN CALCIO PEZZENTE. CHE, FINO ALL’INVENZIONE DI BONUCCI SU GIACCHERINI, ERAVAMO STATI PENOSI ANCHE CONTRO IL BELGIO. CHE QUESTA ITALIA (E AGGIUNGEREI LA JUVENTUS) ESISTE SOLO PERCHÉ ESISTONO QUEI QUATTRO DIETRO" 2“IN QUESTA CHE È STATA LA PEGGIOR PARTITA DELL’EUROPEO, ARRIVA QUASI AL 90ESIMO UNO SCARTO BRASILIANO RIBATTEZZATO ITALIANO, EDER, A RIPESCARE DAL SUO ACIDO NUCLEICO UNO SCAMPOLO DI CALCIO NOBILE. SOLITA SOLFA, IL PISELLONE AZZURRO S’IMPENNA AIZZATO DAL VIAGRA DELLE MALE LINGUE E S’AMMOSCIA APPENA PARTONO LE CELEBRAZIONI"

Partita brutta e stracca come una vecchia mucca imbottita di sedativi. Antonio Conte ha smesso di sanguinare ma non la smette di miracolare, mentre si capisce da come si sgola che Buffon è pronto alla morte. Che non arriva solo perché lo spauracchio molto racchio di Ibra sibila e soffia come un cobra ma è mansueto come un abbacchio, mentre di là arriva quasi al novantesimo uno scarto brasiliano ribattezzato italiano, Eder, a ripescare dal suo acido nucleico uno scampolo di calcio nobile.

Solita solfa, il pisellone azzurro s’impenna solo se aizzato dal viagra delle male lingue e s’ammoscia appena partono le celebrazioni. In questa che è stata, senza il minimo dubbio, la peggior partita dell’Europeo, l’occhio della tigre s’è trasformato in quello del criceto. L’unico a sbracciarsi da matto restava Antonio Conte che, però, non era più l’Al Pacino di “Ogni maledetta domenica” ma quello claudicante e scorato di “Donnie Brasco”. Che insisteva autolesionisticamente nel suo pallino per Pellè, lasciando in panca uno come Zaza che ne vale dieci di Pellè e, guarda il non caso, arriva propria da un suo furente e rapinoso assist la palla buona per Eder. 

E’ la Svezia che parte in pressing forsennato, smentendo tutte le opinionesse che ci avevano informato in totale sicumera che sarebbe stata l’Italia a fare la partita, mentre loro, i vichinghi, si sarebbero difesi, salvo poi liberare il contropiede. Succede esattamente il contrario. Sta di fatto che, alla fine del primo tempo, dopo lo zero assoluto e palla sempre sui piedi gialli, sono i tifosi svedesi che ci deridono dagli spalti con la ola.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
ODE alla Spagna che mette al PRIMO POSTO il RISPETTO DELLE REGOLE
ODE alla Spagna che mette al PRIMO POSTO il RISPETTO DELLE REGOLE
(Roma)
-

«Lo abbiamo saputo soltanto cinque minuti prima del comunicato ufficiale», ha spiegato il presidente Luis Rubiales (41 anni, ripetiamo: 41 anni) in una conferenza stampa che dovrebbe essere presa ad esempio per un corso universitario su “come si sta al mo
«Lo abbiamo saputo soltanto cinque minuti prima del comunicato ufficiale», ha...

Argentina e Israele...motivi di sicurezza? Ecco la VERITA' URLATA DA MESSI
Argentina e Israele...motivi di sicurezza? Ecco la VERITA' URLATA DA MESSI
(Roma)
-

Beirut – L’amichevole fra Israele e Argentina, prevista per sabato a Gerusalemme, è stata annullata.
Gerusalemme, salta il match con l’Argentina. Messi: «Non gioco contro chi uccide...

Caro Sarri...sono i soldi a fare le rivoluzioni
Caro Sarri...sono i soldi a fare le rivoluzioni
(Roma)
-

Chissà in quanti si sarebbero sganasciati dalle risate se, due settimane fa, avessero ascoltato qualcuno dire: finisce che il Napoli ingaggia Ancelotti, il Chelsea appende Sarri e l’allenatore toscano resta fermo perché sotto contratto il Napoli.
Chissà in quanti si sarebbero sganasciati dalle risate se, due settimane fa,...

Tributo a Maurizio Sarri: rivoluzionario vero e grande innovatore
Tributo a Maurizio Sarri: rivoluzionario vero e grande innovatore
(Roma)
-

Finisce il rapporto tra Sarri e il Napoli, dopo tre campionati in crescita costante. Un lavoro tecnico moderno e di grande impatto ha permesso al club di raggiungere traguardi importanti.
L’arrivo di Ancelotti al Napoli certifica la fine del triennio di Maurizio...

JUVENTUS DIFFIDATA! 36 scudetti? PUBBLICITA' INGANNEVOLE!
JUVENTUS DIFFIDATA! 36 scudetti? PUBBLICITA' INGANNEVOLE!
(Roma)
-

La Juventus sostiene di aver vinto 36 scudetti ma secondo l’avvocato napoletano Angelo Pisani si tratta di “pubblicità ingannevole”.
La Juventus sostiene di aver vinto 36 scudetti ma secondo l’avvocato napoletano...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati