Italia, smartphone e web controllati per 6 ANNI!

(Ancona)ore 07:47:00 del 29/07/2017 - Categoria: , Denunce, Sociale, Tecnologia

Italia, smartphone e web controllati per 6 ANNI!

Il sito internet su cui abbiamo navigato, magari anche solo per un click sbagliato. La telefonata ricevuta o addirittura persa, in un giorno qualsiasi che pensavamo di aver dimenticato

Il sito internet su cui abbiamo navigato, magari anche solo per un click sbagliato. La telefonata ricevuta o addirittura persa, in un giorno qualsiasi che pensavamo di aver dimenticato. Invece resterà tutto negli archivi delle compagnie e dei provider, a disposizione delle autorità giudiziarie, per un tempo lunghissimo: sei anni. Il triplo di quello in vigore attualmente, più del doppio della media degli altri Paesi europei. Praticamente una sorveglianza di massa: con la scusa della lotta al terrorismo il data retention in Italia non avrà più limiti

Purtroppo siamo in un regime...lo stato non è in funzione del cittadino ma il cittadino in funzione dello stato e per stato intendo purtroppo questa combriccola di nominati eletti con una legge anticostituzionale che non solo non hanno provveduto a far passare una legge condivisa in regola con i principi costituzionali ma che sono talmente attaccati alla poltrona da non avere più la percezione del mondo che li circonda.

OK ci stanno schedando tutti e siamo spiati in continuazione. Se questo è un dato di fatto dovremmo chiederci a chi e a cosa serve tutto questo accumulo di dati e notizie. La criminalità ormai gode della quasi impunibilità, la corruzione è a livelli "stellari", la burocrazia non ha rivali al mondo e sulla Classe politica meglio stendere un velo pietoso (ma questo lo vuole il popolo sovrano)......e allora di cosa ci stiamo lamentando?.

C'è ancora in giro qualcuno che davvero non abbia capito a cosa mirano questi simpaticoni eletti con una legge, guarda caso!, incostituzionale? Cosa aspettano le forze genuinamente sindacali a mettere in guardia i lavoratori prima che questi vengano messi totalmente sotto ricatto? I vari capi e capetti della costellazione di partitini della vera sinistra non hanno ancora capito che le loro ambizioni personali stanno gravando in modo impressionante sulle spalle del popolo di "persone che non contano". Quello sparuto numero di giornali autenticamente democratici cosa aspettano ad assumere il ruolo delle oche del Campidoglio? Insomma, ci vogliamo mobilitare, o scegliamo di finire definitivamente sottomessi al solito manipolo di avventurieri che dalla fine della guerra continua incessantemente a tessere le sue tragiche trame?

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
(Ancona)
-

Il blitz nel quartiere di Ponticelli. Coinvolte dodici persone, tutte indagate per traffico e spaccio di droga
Bambini pusher o veri e propri corriere di droga: è questa la scoperta dei...

La SCHIAVITU' ai tempi di AMAZON
La SCHIAVITU' ai tempi di AMAZON
(Ancona)
-

CI FANNO UN AMAZON COSÌ - UNA DIPENDENTE ITALIANA DI BEZOS SVELA LE CONDIZIONI DI LAVORO
CI FANNO UN AMAZON COSÌ - UNA DIPENDENTE ITALIANA DI BEZOS SVELA LE CONDIZIONI...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
(Ancona)
-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...


(Ancona)
-


Scarica gli oneri sulle generazioni future e viola l’equilibrio di bilancio e...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Ancona)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati