Italia, smartphone e web controllati per 6 ANNI!

(Ancona)ore 07:47:00 del 29/07/2017 - Categoria: , Denunce, Sociale, Tecnologia

Italia, smartphone e web controllati per 6 ANNI!

Il sito internet su cui abbiamo navigato, magari anche solo per un click sbagliato. La telefonata ricevuta o addirittura persa, in un giorno qualsiasi che pensavamo di aver dimenticato

Il sito internet su cui abbiamo navigato, magari anche solo per un click sbagliato. La telefonata ricevuta o addirittura persa, in un giorno qualsiasi che pensavamo di aver dimenticato. Invece resterà tutto negli archivi delle compagnie e dei provider, a disposizione delle autorità giudiziarie, per un tempo lunghissimo: sei anni. Il triplo di quello in vigore attualmente, più del doppio della media degli altri Paesi europei. Praticamente una sorveglianza di massa: con la scusa della lotta al terrorismo il data retention in Italia non avrà più limiti

Purtroppo siamo in un regime...lo stato non è in funzione del cittadino ma il cittadino in funzione dello stato e per stato intendo purtroppo questa combriccola di nominati eletti con una legge anticostituzionale che non solo non hanno provveduto a far passare una legge condivisa in regola con i principi costituzionali ma che sono talmente attaccati alla poltrona da non avere più la percezione del mondo che li circonda.

OK ci stanno schedando tutti e siamo spiati in continuazione. Se questo è un dato di fatto dovremmo chiederci a chi e a cosa serve tutto questo accumulo di dati e notizie. La criminalità ormai gode della quasi impunibilità, la corruzione è a livelli "stellari", la burocrazia non ha rivali al mondo e sulla Classe politica meglio stendere un velo pietoso (ma questo lo vuole il popolo sovrano)......e allora di cosa ci stiamo lamentando?.

C'è ancora in giro qualcuno che davvero non abbia capito a cosa mirano questi simpaticoni eletti con una legge, guarda caso!, incostituzionale? Cosa aspettano le forze genuinamente sindacali a mettere in guardia i lavoratori prima che questi vengano messi totalmente sotto ricatto? I vari capi e capetti della costellazione di partitini della vera sinistra non hanno ancora capito che le loro ambizioni personali stanno gravando in modo impressionante sulle spalle del popolo di "persone che non contano". Quello sparuto numero di giornali autenticamente democratici cosa aspettano ad assumere il ruolo delle oche del Campidoglio? Insomma, ci vogliamo mobilitare, o scegliamo di finire definitivamente sottomessi al solito manipolo di avventurieri che dalla fine della guerra continua incessantemente a tessere le sue tragiche trame?

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Truffe telefoniche: i numeri da NON richiamare
Truffe telefoniche: i numeri da NON richiamare
(Ancona)
-

Non ci si può distrarre un attimo che un’altra truffa è in agguato. Questa ricorda tanto i virus che parecchi anni fa rubavano traffico quando si doveva ancora comporre un numero di telefono per usare Internet.
Non ci si può distrarre un attimo che un’altra truffa è in agguato. Questa...

IPhone X, conviene?
IPhone X, conviene?
(Ancona)
-

Lo Steve Jobs Theater, una sala sotterranea a poca distanza dall'enorme Apple Park, il nuovo quartier generale dell'azienda, ha visto il debutto di 3 nuovi iPhone.
ANTEPRIMA IPHONE X - iPhone X è il nome del telefono Apple del decennale, 10...


(Ancona)
-


INCHIESTA JUVE-NDRANGHETA - Due anni e mezzo di inibizione da infliggere al...

Bloccati i fondi alla Lega. Caro Salvini, sarai mica preoccupato di dover lavorare per campare?
Bloccati i fondi alla Lega. Caro Salvini, sarai mica preoccupato di dover lavorare per campare?
(Ancona)
-

Il 24 luglio scorso il tribunale di Genova ha condannato Bossi e Belsito, riconosciuti colpevoli nel processo sulla truffa da 56 milioni di euro ai danni dello Stato. 
UNA SENTENZA CHE RICORDA A TUTTI GLI ITALIANI LA STORIA DELLA LEGA CHE SALVINI...

Italia politica non pervenuta: false promesse, inciuci e intrallazzi pre elezioni
Italia politica non pervenuta: false promesse, inciuci e intrallazzi pre elezioni
(Ancona)
-

Non una parola sui vaccini, silenzio assoluto sull’euro, eppure (o meglio: e quindi) Luigi Di Maio si candida a premier, rispolverando l’antico refrain gandhiano (“prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono, poi vinci”), come se i 5 Stelle aves
Non una parola sui vaccini, silenzio assoluto sull’euro, eppure (o meglio: e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati