Italia razzista (da pochi anni)

(Napoli)ore 10:07:00 del 12/08/2018 - Categoria: , Denunce, Politica

Italia razzista (da pochi anni)

Riflettere un pochino su alcuni accadimenti che si susseguono da un breve periodo di tempo in Italia non è un cattivo allenamento per la pulizia del cervello.

Riflettere un pochino su alcuni accadimenti che si susseguono da un breve periodo di tempo in Italia non è un cattivo allenamento per la pulizia del cervello.

Eliminando tutte le informazioni faziose e costruite che ci inondano e non ci fanno riflettere.

Certo, a Moncalieri, anche donne bianche sono state colpite, probabilmente saranno stati colpiti anche uomini, bianchi o neri, poco importa, ma il problema razzismo sussiste e non dobbiamo “minimizzarlo”. Il razzismo è dentro, dentro, perché gli stronzi con le uova non sono andati a lanciarli a Piazza Castello o nel centro buono di Torino, ma in un quartiere notoriamente frequentato da prostitute e avventori del sesso, quindi cosa diciamo, “non è razzismo”, i ragazzi stavano facendo pulizia di tanti personaggi non consoni alla società civile? Ecco, va bene così, erano pulitori, facevano pulizia etnica, di genere, di stili di vita.

Il diverso è il nemico

Lo stesso vale per l’azzoppamento al Vasto di Napoli, non primo e purtroppo non sarà nemmeno l’ultimo: perché sempre in quelle zone? È camorra, regolamento di conti come dite? Oramai la mafia, la camorra, la ‘ndrangheta, se volete cercarle dovete spostarvi a Piazza Borsa a Milano, quelli che probabilmente hanno sparato per “emulazione” (visto che non possiamo pronunciare la parola razzismo), perché non hanno emulato le gesta a Piazza dei Martiri o a Posillipo? Perché è più semplice dove ce ne sono di più e poi per non dar fastidio a coloro che i neri li tengono a lavorare a casa senza contratto, poi capita che si spari a quel nero che è regolare e paga le tasse per le nostre pensioni…

Non, non è razzismo, allora ditemi voi che tipo di atteggiamento è questo? Ragazzate o idiozia, altre spiegazioni non ne vedo. È inutile appigliarsi alle congetture di un caso per giustificare una tendenza che in Italia non esisteva, i ceti meno abbienti hanno sempre incluso le etnie più deboli e tutti coloro con una pelle di diverso colore. Oggi a questo tipo di classe è stato detto e imposto il diktat che il diverso è il nemico. Il vero problema, per i governi e per chi vorrebbe pilotarne anche le coscienze, risiede nella possibilità che i due segmenti sociali si riconoscano affini e inizino a rivendicare diritti che sono stati loro scippati nel corso degli anni. Gli antichi romani avevano perfezionato questa tecnica politica risalente a millenni prima, evidentemente funziona sempre benissimo. Ecco, se non vogliamo chiamarlo razzismo, cominciamo a parlare di Strategia Politica, strategia di un governo che molto ha promesso, ma poco riuscirà a mantenere.

Da: QUI

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
1 italiano su 3 non sa navigare su Internet: SIAMO TRA I PEGGIORI D'EUROPA
1 italiano su 3 non sa navigare su Internet: SIAMO TRA I PEGGIORI D'EUROPA
(Napoli)
-

“In Italia troppi analfabeti digitali” ecco di dati dellʼOcse, peggio di noi solo Turchia e Cile
ANALFABETISMO DIGITALE IN ITALIA - Internet accompagna le nostre vite in ogni...

La fine del Governo del cambiamento...in peggio!
La fine del Governo del cambiamento...in peggio!
(Napoli)
-

Più spread, capitali in uscita, negozi chiusi e meno lavoro. Il prezzo del governo
FINE DEL GOVERNO DEL "CAMBIAMENTO".... Dovevano abolire la Fornero, la povertà,...

Caduta Governo: le misure che possono saltare
Caduta Governo: le misure che possono saltare
(Napoli)
-

Dall'Assestamento di bilancio alle nuove regole per i rider, passando per il salario minimo. Quali sono i disegni di legge che potrebbero saltare con la fine dell'esecutivo gialloverde
CRISI GOVERNO, LE MISURE CHE RISCHIANO DI SALTARE - La crisi di governo...


(Napoli)
-


RIMBORSI TARIFFE 28 GIORNI NEWS - Altro che rimborsi rapidissimi, c'è "puzza...

Nevica microplastica sull'Artico: stiamo distruggendo la nostra Terra
Nevica microplastica sull'Artico: stiamo distruggendo la nostra Terra
(Napoli)
-

NEVICA PLASTICA SULL'ARTICO - Un gruppo di scienziati tedeschi e svizzeri ha trovato minuscoli frammenti di plastica e gomma nella neve caduta sullo stretto di Fram, il tratto di mar Glaciale Artico tra le isole Svalbard e la Groenlandia, in quantità tali
NEVICA PLASTICA SULL'ARTICO - Un gruppo di scienziati tedeschi e svizzeri ha...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati