Isis: ecco cosa devi sapere

UDINE ore 16:08:00 del 23/11/2015 - Categoria: Cronaca, Denunce, Esteri, Politica, Sociale - Isis

Isis: ecco cosa devi sapere

Può accadere che le armi arrivate da occidente ricompaiano poi nel centro di Parigi.

La domanda: chi finanzia i terroristi dell’Isis? Ottiene quasi sempre risposte evasive o allusive. Ma in un momento di sincerità, il 7 ottobre 2014, parlando alla Cnn, il vice presidente americano Joe Biden disse che i principali finanziatori dello stato islamico erano alcuni paesi alleati degli Stati Uniti: Turchia, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Kuwait e Qatar. “Hanno fatto piovere centinaia di milioni di dollari e decine di migliaia di tonnellate di armi nelle Mani di chiunque fosse in grado di combattere contro Assad, – disse Biden – peccato che chi ha ricevuto i rifornimenti siano stati al Qaeda e gli elementi estremisti della Jihad provenienti da tutte le parti del mondo”. Il giorno dopo l’amministrazione Obama presentò scuse formali e ritrattazioni, ma nelle conversazioni off the record con i giornalisti i funzionari della Casa Bianca ammisero che il vice-presidente aveva detto la verità.

© 9Colonne

Che gli stati del Golfo finanzino le milizie jihadiste in funzione anti-Assad e più in generale contro il potere sciita lo pensano numerosi osservatori internazionali. Naturalmente non si tratta di un appoggio esplicito, con il timbro dei governi; si tratta quasi sempre di donazioni che vengono da privati, stimati banchieri o uomini d’affari di casa a Ginevra, Londra o Parigi. I loro nomi sono ben noti, anche se alle opinioni pubbliche occidentali dicono poco o niente.

Può accadere però che le armi arrivate da occidente ricompaiano poi nel centro di Parigi.

Vengono invece direttamente dall’America le fiammanti Toyota che in colonna trasportano i tagliagole del Califfato. Lo ha ammesso il Dipartimento di Stato, spiegando che i pick-up sono parte degli aiuti inviati ai ribelli siriani in guerra contro Assad. Da loro all’Isis il passo è stato breve.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
VIVIAMO QUOTIDIANAMENTE IN UNA GRANDE MENZOGNA! VIDEO
VIVIAMO QUOTIDIANAMENTE IN UNA GRANDE MENZOGNA! VIDEO

-

Questo video lascia davvero senza parole! Dimostra che viviamo in una grande menzogna talmente diffusa da rendere quasi impossibile la percezione della realtà.
Questo video lascia davvero senza parole! Dimostra che viviamo in una grande...

BUFERA SU VISCO, SUPERMASSONE AL SERVIZIO DEL POTERE
BUFERA SU VISCO, SUPERMASSONE AL SERVIZIO DEL POTERE

-

Si può anche chiamarla massoneria, ma la definizione è imprecisa: perché non tutti gli affiliati alle superlogge internazionali sono stati iniziati all’obbedienza massonica
Si può anche chiamarla massoneria, ma la definizione è imprecisa: perché non...

Cittadini pensano che l'UE sia un DISASTRO: MA PARLARE DI REFERENDUM SEMBRA BESTEMMIARE!
Cittadini pensano che l'UE sia un DISASTRO: MA PARLARE DI REFERENDUM SEMBRA BESTEMMIARE!

-

Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto comunitario sia un bene per il paese.
Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e'...

IL LAVORO DELLE MAMME VALE 7000 EURO AL MESE!
IL LAVORO DELLE MAMME VALE 7000 EURO AL MESE!

-

Una ricerca americana ha calcolato che le mamme si meriterebbero uno stipendio da manager
Una ricerca americana ha calcolato  che le mamme si meriterebbero  uno...



-


Ma questa civiltà ti toglie il tempo di capire se quello che stai facendo è...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati