Inchiesta Consip, la truffa statale

(Firenze)ore 21:35:00 del 15/03/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Politica

Inchiesta Consip, la truffa statale

Siamo in presenza dell'appropriazione da parte della magistratura del potere dello Stato, costruendo inchieste demonizzatrici (delle quali sono lastricate le nostre strade) per rovesciare efficacissime strutture politiche a discapito di tutti noi.

La questione più grave è che dopo aver meritevolmente provato ad attuare una misura efficace di spending review, grazie ai soliti furbetti, annidiati a diversi livelli, parrebbe anche altissimi, hanno subito trovato il modo, anzichè razionalizzare la spesa, ottimizzare le tangenti e le ruberie.
Di più, pare, se sarà dimostrato, che i furbetti avessero pure coperture ad altissimo livello.
Sconfortante, si potranno mai in questo paese ridurre le tasse grazie ai possibili sbandierati risparmi di spesa?
Con questa classe politica la solfa è sempre la stessa: si arricchiscono in pochi, sempre loro a danno dei più.
Che squallore!

Siamo in presenza dell'appropriazione da parte della magistratura del potere dello Stato, costruendo inchieste demonizzatrici (delle quali sono lastricate le nostre strade) per rovesciare efficacissime strutture politiche a discapito di tutti noi. Ormai è chiaro che un D'alema, un Bersani, un Emiliano, sono in attesa che si alzi un Woodkoch per colpire il loro avversario. Attendono il cecchino sui tetti. E, a questo, il giornalista di turno deve opporsi.

La linea anti-giustizialista (perché «la giustizia è cosa ben diversa dal giustizialismo») è quella che Renzi ha sempre ribadito, non chiedendo mai gogne o dimissioni per chi è stato coinvolto in inchieste e vicende giudiziarie, difendendo De Luca o Stefano Graziano, la Raggi o Verdini. Con alcune eccezioni che i critici gli rimproverano come incoerenze, come il caso Cancellieri o le dimissioni di Maurizio Lupi, mai pubblicamente chieste ma privatamente auspicate e subito accettate, cedendo al polverone, poi svanito nel nulla, sul ministro.

Dunque non è una conversione garantista dell'ultim'ora, quella di Renzi. Ma certo il caso che tocca direttamente il renzismo, fin nei suoi legami familiari, alimenta un'ondata antigiustizialista dentro un partito che fino a pochi anni fa non conosceva questi sentimenti. 

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Guerra Iraq 2003: ecco tutto l'ORO intascato DAGLI USA
Guerra Iraq 2003: ecco tutto l'ORO intascato DAGLI USA
(Firenze)
-

Guerra d’Iraq del 2003;gli Stati Uniti non hanno trovato armi di distruzione di massa,ma in compenso hanno trovato tanto oro- E ‘ben noto,gli imperi vivono sulle spalle del paese conquistato.
Guerra d’Iraq del 2003;gli Stati Uniti non hanno trovato armi di distruzione di...

Morte cerebrale? Serve per togliere organi a persone vive
Morte cerebrale? Serve per togliere organi a persone vive
(Firenze)
-

Da dove nasce l’approccio medico svelato al mondo in maniera palese dal piccolo Alfie Evans?
«Visitai Alfie: il problema è la “morte cerebrale”» – di Benedetta Frigiero Da...

Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
(Firenze)
-

La linea dura ha evidenziato una serie di aspetti, sia in relazione all' Europa, sia in relazione agli equilibri interni.
SOGNO O SONDAGGIO? LA POLITICA DEI PORTI CHIUSI CONVINCE IL 59% DEGLI ITALIANI...

Milioni di bambini infettati con il vaccino Rotateq
Milioni di bambini infettati con il vaccino Rotateq
(Firenze)
-

Paul Offit dice che puoi somministrare tranquillamente 10.000 vaccini ai bambini in una sola volta. Ma beneficia anche del brevetto che detiene per il vaccino Rotateq. Cosa c'è di sbagliato in questa immagine?
Paul Offit dice che puoi somministrare tranquillamente 10.000 vaccini ai bambini...

Italia maglia nera d'Europa: 1 giovane su 4 TOTALEMENTE NULLAFACENTE
Italia maglia nera d'Europa: 1 giovane su 4 TOTALEMENTE NULLAFACENTE
(Firenze)
-

L’Italia mantiene il suo primato negativo in Europa per la quota di “Neet”, i giovani tra 18 e 24 anni che non studiano non seguono un corso di formazione e non lavorano.
L’Italia mantiene il suo primato negativo in Europa per la quota di “Neet”, i...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati