In Finlandia il reddito di cittadinanza e' realta'! NESSUNO SI MUORE DI FAME! VIDEO

(Roma)ore 10:32:00 del 08/01/2017 - Categoria: , Denunce, Politica

In Finlandia il reddito di cittadinanza e' realta'! NESSUNO SI MUORE DI FAME! VIDEO

In Finlandia il Reddito di cittadinanza è realtà. Beppe Grillo: “Reddito universale per tutti” – Video

Il reddito di cittadinanza in Italia sarebbe una cosa intelligente, fatta con molta intelligenza potrebbe far ripartire l'Italia. Ricordate che quello che stà facendo la Finlandia è un esperimento! In Italia con tutti i soldi buttati in opere pubbliche inutili, sprechi, e ruberie, per non parlare di corruzione e nero, si potrebbero fare 3 redditi di cittadinanza! In Finlandia il Reddito di cittadinanza è realtà. Beppe Grillo: “Reddito universale per tutti” – Video

Un reddito base di 560 euro al mese per 2mila disoccupati estratti a sorte. Che continueranno a ricevere l’assegno anche se trovano lavoro. E’ l’esperimento sociale partito l’1 gennaio in Finlandia. Obiettivo del progetto, che proseguirà per due anni, è ridurre la povertà e aumentare il tasso di occupazione. Infatti, come ha spiegato al Guardian Olli Kangas di Kela, l’agenzia governativa che si occupa del welfare, oggi i disoccupati finlandesi sono dissuasi dall’accettare un impiego a basso salario o a tempo determinato perché temono di perdere i sussidi e benefit previsti dal generoso stato sociale.

I duemila disoccupati non dovranno fornire giustificazioni sul modo in cui spenderanno i soldi. La somma verrà detratta da altri eventuali sussidi ricevuti, ma l’erogazione continuerà anche nel caso in cui trovino lavoro. Il tasso di disoccupazione in Finlandia, un Paese di 5,5 milioni di abitanti, è intorno all’8%, per un totale di 213mila persone senza lavoro, e il reddito medio nel settore privato è di circa 3.500 euro al mese. L’esperimento del reddito base fa parte delle misure volute dal governo di centro destra del premier Juha Sipilä per aumentare l’occupazione nel Paese, che ha chiuso anche il 2016 in recessione e risente dell’elevato costo del lavoro e dell’elevata spesa pubblica. Nel 2019 si valuteranno i risultati ottenuti.

Anche Beppe Grillo ha sempre ribadito questo concetto. Ecco il video:

[video]

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?
Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?
(Roma)
-

Una società il cui capo è finito in carcere, un gruppo energetico che sfrutta incentivi statali. E non solo: vi raccontiamo per chi ha lavorato il presidente del Consiglio
Lo aspetta un futuro da «avvocato del popolo italiano», come ha promesso in...

Vietato chiamarli ZINGARI....
Vietato chiamarli ZINGARI....
(Roma)
-

Se volete capire che cos’è il politicamente corretto inalberato dalla sinistra e adottato da quasi tutti i media, e quali danni realmente produce nella vita quotidiana, i rom sono il campione perfetto.
Se volete capire che cos’è il politicamente corretto inalberato dalla sinistra e...

Massoni al governo: giu' la maschera, caro DI MAIO!
Massoni al governo: giu' la maschera, caro DI MAIO!
(Roma)
-

Giù la maschera, caro Di Maio: quello presieduto da Giuseppe Conte è «un governo ad alta densità massonica», sia pure «di segno progressista»
Giù la maschera, caro Di Maio: quello presieduto da Giuseppe Conte è «un governo...

Cannabis Light bocciata dal Consiglio Superiore della Sanita'
Cannabis Light bocciata dal Consiglio Superiore della Sanita'
(Roma)
-

Secondo gli esperti “non può essere esclusa la pericolosità della sostanza”
Secondo gli esperti “non può essere esclusa la pericolosità della sostanza” Non...

Partito Svedese chiede referendum per l'uscita dall'Ue!
Partito Svedese chiede referendum per l'uscita dall'Ue!
(Roma)
-

Nuove possibili scossoni per l’Unione europea sono in arrivo dalla Svezia con il partito Sweden Democrats che lancia ipotesi referendum per condurre il Paese fuori dall’orbita di Bruxelles
Sull’Unione europea ed il suo futuro spirano nuovi venti di burrasca. Ma questa...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati