Immigrazione, ecco cosa non ti dicono

(Roma)ore 07:38:00 del 15/12/2016 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

Immigrazione, ecco cosa non ti dicono

In particolar modo, secondo gli articoli 10 e 17 del decreto legislativo n.30/2007, può essere riconosciuto a tutte le persone in possesso della carta di soggiorno per familiare sia permanente che non.

Come puo' l'inps distribuire soldi a pioggia che non sono suoi ma di noi lavoratori che li abbiamo versati per garantirci la vecchiaia?SEPARAZIONE TRA ASSISTENZA E PREVIDENZA ECCO COSA SERVE IL RESTO SONO SOLO FURTI DI STATO.ED I GIUDICI COSTITUZIONALI TACCIONO!!!!COMPLICITA' PER LA POLTRONA????!!!!

Potranno usufruire del bonus bebè anche i cittadini extracomunitari e stranieri in possesso di documenti differenti dal permesso di soggiorno.

In particolar modo, secondo gli articoli 10 e 17 del decreto legislativo n.30/2007, può essere riconosciuto a tutte le persone in possesso della carta di soggiorno per familiare sia permanente che non.

A chi è esteso il Bonus Bebè

Secondo quanto dichiarato dall’Inps, il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha elargito il beneficio del bonus a tutti gli stranieri con due tipologie di permessi permessi dagli articoli 10 e 17 del decreto legislativo n.30/2007 ovvero:

1) la carta di soggiorno per familiare cittadino UE

2)la carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza appartenente ad uno stato membro

Cos’è il Bonus Bebè

Secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità del 2015 (190/2014), per ogni figlio nato o adottato dal 1°gennaio 2015 al 31 dicembre 2017, è previsto un assegno con importo di 960 l’anno e verrà corrisposto fino al terzo anno di età del bambino e/o per tre anni dal momento dell’adozione. Il requisito genitoriale per poter beneficiare del bonus dovrà essere quello di avere un #isee non superiore a 25.000 euro l’anno. Se invece, la famiglia è in una condizione economica disagiata non superando € 7.000 di ISEE l’anno, allora il bonus verrà raddoppiato e percepiranno 1.920€ l’anno. Precisiamo inoltre che l’assegno è cumulabile, nel caso in cui ci siano ulteriori nascite sempre all’interno del periodo 2015-2017.

L’Inps ha precisato che per l’attuazione del Bonus agli stranieri aventi titolo, l’Istituto di previdenza sociale sta facendo il possibile per facilitare l’acquisizione delle domande online e il ministero dell’Interno, sta velocizzando i tempi per far si che la consultazione via telematica dei vari permessi, sia immediatamente consultabile dall’Istituto alle Banche dati del ministero stesso. Nel frattempo che si attivi il servizio online, è sufficiente rilasciare un’autodichiarazione nell’ufficio INPS di propria competenza territoriale.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Tutte le spese FUORI CONTROLLO della GERMANIA
Tutte le spese FUORI CONTROLLO della GERMANIA
(Roma)
-

Berlino chiede rigore ai paesi europei ma sulle uscite previdenziali ha un debito inarrestabile. Peggio di quello dell'Italia
Rigore, rigore e ancora rigore. Ai soci dell’eurozona...

SI TAV - Salvini sta con i partiti che hanno sfasciato l'Italia
SI TAV - Salvini sta con i partiti che hanno sfasciato l'Italia
(Roma)
-

Non mi interessa quello che racconti, non voglio nemmeno sentirlo. Così è Torino, con chi ripete – per la milionesima volta – che la linea ferroviaria Tav Torino-Lione sarebbe un doppione inutile della linea esistente, deserta
Non mi interessa quello che racconti, non voglio nemmeno sentirlo. Così è...

Lo Stato NON E' UNA FAMIGLIA!
Lo Stato NON E' UNA FAMIGLIA!
(Roma)
-

Quando si perde la sovranità monetaria, inutile negarlo, si perde anche la libertà di poter fare determinate affermazioni soprattutto in materia di politica economica e monetaria
Quando si perde la sovranità monetaria, inutile negarlo, si perde anche la...

Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
Come AirBnB sta uccidendo la vera Napoli
(Roma)
-

Nei Quartieri Spagnoli il turismo gestito dalla piattaforma online sta scacciando i vecchi residenti. E gli storici “bassi” sono diventati un’attrazione folcloristica.
«I Quartieri Spagnoli a Napoli hanno goduto per anni di una cattiva nomea, ma...

GUERRE GENITORIALI: gli effetti devastanti sulla mente dei figli
GUERRE GENITORIALI: gli effetti devastanti sulla mente dei figli
(Roma)
-

Litigare davanti ai figli: gli effetti sullo sviluppo infantile e la personalità adulta.
Liti e contro-liti capitano più spesso di quanto possiamo immaginare durante...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati