Il VIDEO che fa tremare il premier!

(Roma)ore 21:43:00 del 02/07/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Il VIDEO che fa tremare il premier!

Vi siete mai chiesti per chi lavora Matteo Renzi? In qualità di Premier, il suo compito dovrebbe essere quello di rappresentare e difendere gli italiani, ma sembra che si “diverta” a fare un altro mestiere, cioè il pubblicitario a beneficio delle multinaz

Ad esempio i due colossi americani Google ed Apple hanno ottenuto dal Governo italiano centinaia di milioni di euro di sconto pur di investire nel nostro paese, ma in cambio hanno creato poche centinaia di posti di lavoro e tantissimi profitti (pensate che in media un ragazzo italiano su 5 possiede un iphone). I governi amici delle multinazionali fanno una cosa sola, aiutano i propri amici a fare i loro interessi, e il nostro Governo è uno di questi, tanto che nel Bel Paese alcuni uomini delle grandi corporation hanno ottenuto addirittura incarichi istituzionali.

http://jedasupport.altervista.org/blog/politica/matteo-renzi-interessi-multinazionali/

Vi siete mai chiesti per chi lavora Matteo Renzi? In qualità di Premier, il suo compito dovrebbe essere quello di rappresentare e difendere gli italiani, ma sembra che si “diverta” a fare un altro mestiere, cioè il pubblicitario a beneficio delle multinazionali.

“Dobbiamo aprire il nostro territorio alle aziende” ha dichiarato il Premier, con l’intenzione di far entrare sempre più multinazionali nel Bel Paese, affidando loro il potere di fare il “bello e cattivo tempo”. Un leader che fa gli interessi del proprio paese dovrebbe favorire prima le aziende dello stesso e poi le multinazionali, anche perchè a creare posti di lavoro sono le piccole e medie imprese e non di certo i colossi esteri che pensano solo a fare soldi. Fatto sta che il Governo italiano fa tutto il contrario di tutto: sconti alle multinazionali e tartassa le proprie imprese mandandole al fallimento.

Matteo Renzi, un premier dal comportamento abbastanza insolito da destare sospetti.Sembra che ogni suo”movimento” fosse uno spot per le multinazionali.VIDEO

Questi ed altri particolari nel servizio della trasmissione “La gabbia” su la7 che vi proponiamo di seguito.Dopo averlo visto potrete riporvi la domanda: “ma per chi lavora Matteo Renzi?”

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Medico che per anni ha vaccinato cambia posizione: VIDEO
Medico che per anni ha vaccinato cambia posizione: VIDEO
(Roma)
-

«Nell’arco di tutti questi anni, io sono stata una persona che ha vaccinato, ho vaccinato mio figlio, ho fatto vaccini agli altri.
«Nell’arco di tutti questi anni, io sono stata una persona che ha vaccinato, ho...

NUOVO GOVERNO LEGA-MS5: SI PREVEDE IL CROLLO NEL MEDIO TERMINE
NUOVO GOVERNO LEGA-MS5: SI PREVEDE IL CROLLO NEL MEDIO TERMINE
(Roma)
-

Si rende noto quanto emerso dalla riunione della Segreteria Nazionale del Nuovo Cdu, avvenuta giovedì scorso.
MILANO, 19 giugno 2018 - Si rende noto quanto emerso dalla riunione della...

TRISTEZZA, VIRUS CHE DISTRUGGE L'ARANCIA ROSSA IN SICILIA
TRISTEZZA, VIRUS CHE DISTRUGGE L'ARANCIA ROSSA IN SICILIA
(Roma)
-

Sono ormai anni che in Sicilia si parla del virus Tristezza (Citrus Tristeza Virus), che rischia di mettere in ginocchio i produttori locali di arance
Sono ormai anni che in Sicilia si parla del virus Tristezza (Citrus Tristeza...

E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?
(Roma)
-

Lo scrive sulla propria pagina facebook Gherardo Chirici, professore associato di Inventari forestali e telerilevamento presso Università degli Studi di Firenze
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari...

Vittime e cavie della Mafia sanitaria. Ricordando la storia
Vittime e cavie della Mafia sanitaria. Ricordando la storia
(Roma)
-

La storia di Tina Anselmi, l’allora Ministro della Sanità nel 1979, ci insegna che da anni siamo vittime di “mafia sanitaria”.
La storia di Tina Anselmi, l’allora Ministro della Sanità nel 1979, ci insegna...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati