Il VIDEO che fa tremare il premier!

(Roma)ore 21:43:00 del 02/07/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Il VIDEO che fa tremare il premier!

Vi siete mai chiesti per chi lavora Matteo Renzi? In qualità di Premier, il suo compito dovrebbe essere quello di rappresentare e difendere gli italiani, ma sembra che si “diverta” a fare un altro mestiere, cioè il pubblicitario a beneficio delle multinaz

Ad esempio i due colossi americani Google ed Apple hanno ottenuto dal Governo italiano centinaia di milioni di euro di sconto pur di investire nel nostro paese, ma in cambio hanno creato poche centinaia di posti di lavoro e tantissimi profitti (pensate che in media un ragazzo italiano su 5 possiede un iphone). I governi amici delle multinazionali fanno una cosa sola, aiutano i propri amici a fare i loro interessi, e il nostro Governo è uno di questi, tanto che nel Bel Paese alcuni uomini delle grandi corporation hanno ottenuto addirittura incarichi istituzionali.

http://jedasupport.altervista.org/blog/politica/matteo-renzi-interessi-multinazionali/

Vi siete mai chiesti per chi lavora Matteo Renzi? In qualità di Premier, il suo compito dovrebbe essere quello di rappresentare e difendere gli italiani, ma sembra che si “diverta” a fare un altro mestiere, cioè il pubblicitario a beneficio delle multinazionali.

“Dobbiamo aprire il nostro territorio alle aziende” ha dichiarato il Premier, con l’intenzione di far entrare sempre più multinazionali nel Bel Paese, affidando loro il potere di fare il “bello e cattivo tempo”. Un leader che fa gli interessi del proprio paese dovrebbe favorire prima le aziende dello stesso e poi le multinazionali, anche perchè a creare posti di lavoro sono le piccole e medie imprese e non di certo i colossi esteri che pensano solo a fare soldi. Fatto sta che il Governo italiano fa tutto il contrario di tutto: sconti alle multinazionali e tartassa le proprie imprese mandandole al fallimento.

Matteo Renzi, un premier dal comportamento abbastanza insolito da destare sospetti.Sembra che ogni suo”movimento” fosse uno spot per le multinazionali.VIDEO

Questi ed altri particolari nel servizio della trasmissione “La gabbia” su la7 che vi proponiamo di seguito.Dopo averlo visto potrete riporvi la domanda: “ma per chi lavora Matteo Renzi?”

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Roma)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
(Roma)
-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
(Roma)
-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...

10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
(Roma)
-

Questo è l'elenco dei tratti distintivi per riconoscere una persona addormentata
Andare al Colosseo di Roma è la principale meta turistica italiana, ma il...

La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
(Roma)
-

Si arriva alle stragi del 92, due magistrati siciliani stavano arrivando alle alte sfere del connubio stato mafia, l’esplosivo utilizzato in ambedue le stragi era di tipo militare e di produzione americana o inglese; un’altra incredibile coincidenza.
Nel 1942 la guerra pendeva dalla parte dei nazifascisti, il presidente degli...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati