Il sindaco arruola i migranti a lavorare come vigili urbani… E NOI ITALIANI????

(Caltanissetta)ore 17:17:00 del 27/10/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

Il sindaco arruola i migranti a lavorare come vigili urbani… E NOI ITALIANI????

Evviva i pannicelli caldi...non sappiamo che cosa fare davanti all'invasione, il governicchio ha paura, se la fa sotto, cerca di far credere in Europa che è pronto ad accogliere tutta l'Africa, perché è tanto buono, Africa da dividere però, un pezzo per u

Evviva i pannicelli caldi...non sappiamo che cosa fare davanti all'invasione, il governicchio ha paura, se la fa sotto, cerca di far credere in Europa che è pronto ad accogliere tutta l'Africa, perché è tanto buono, Africa da dividere però, un pezzo per uno, fra i paesi europei. Questi che hanno capito benissimo che senza i respingimenti ne arriveranno a milioni, tengono ben serrate le frontiere, ovviamente e saggiamente. E il nostro ganassino si meraviglia per quanto sono cattivi....ma guarda un po'...

Li avevamo visti impegnati a pulire le strade, raccogliere le foglie, ridipingere i muri.

A Caltanissetta, in Sicilia, erano pure saliti in cattedra per insegnare l'inglese agli uomini della polizia locale. Ma i migranti impiegati come vigili urbani ancora ci mancavano.

[foto2[

Nel Comune di Dro, in Trentino, alcuni richiedenti asilo affiancheranno i vigili urbani perregolare il traffico all'uscita e all'entrata delle scuole elementari. Cinque profughi in tutto (il paese conta meno di cinquemila anime, ndr), impiegati dal municipio anche per piccoli lavori di giardinaggio, in biblioteca e per qualche attività di polizia.

"Posso confermare - spiega il comandante della polizia locale Marco D’Arcangelo - che i soggetti presi in esame si sono dimostrati subito ricettivi, attenti e precisi. Saranno affiancati dal nostro personale fino a quando lo riterremo opportuno e successivamente si proverà a dare loro una certa autonomia sempre sotto la sorveglianza di un nostro vigile."

Speranzoso si è detto anche il sindaco Vittorio Fravezzi, che fra l'altro è anche senatore nel gruppo per le Autonomie:"Il comune di Dro - ha annunciato - ha una comunità predisposta all’accoglienza e che ha sempre dimostrato di saper affrontare questa emergenza nel migliore dei modi. Abbiamo deciso di non subirla, ma di gestirla anche con iniziative di questo tipo che diano modo ai migranti di ripagare la comunità in cui risiedono con lavori di volontariato, seguiti e che diano agli stessi dignità."

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video
Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video
(Caltanissetta)
-

Il bilancio ufficiale parla anche di 15 feriti. Arrestato il guidatore: sarebbe uno studente 25enne di origini armene
Panico a Toronto, dove un van di colore bianco è piombato su una piccola...

Meglio dottori criminali che onesti? Due pesi e due misure
Meglio dottori criminali che onesti? Due pesi e due misure
(Caltanissetta)
-

L’elenco dei medici indagati, arrestati e incriminati dalla magistratura è lunghissimo
Non passa giorno senza che la cronaca elenchi casi di camici bianchi corrotti,...

Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
(Caltanissetta)
-

La marea burocratica affonda il Mose. Così 8 miliardi si inabissano in laguna
Ordinanze prefettizie, interventi dell’Autorità nazionale anticorruzione e ora...

La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
(Caltanissetta)
-

Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa democrazia, in realtà, è una delle domande più difficili da porre alla modernità.
Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa...

GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
GENDERLESS: Con la scusa delle liberta' la natura e' stata MESSA DA PARTE!
(Caltanissetta)
-

Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima della natura.
Con la scusa delle libertà l’uomo sta sempre più violentando la parte intima...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati