Il popolo sta per ribellarsi? Ecco che arrivano PUNTUALISSIMI i Bonus, mancette e promesse

(Bologna)ore 22:47:00 del 24/10/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Il popolo sta per ribellarsi? Ecco che arrivano PUNTUALISSIMI i Bonus, mancette e promesse

Ogni qualvolta i popoli stanno lì lì per ribellarsi e hanno l’occasione di liberarsi, finalmente, dei potenti che li hanno stretti in una morsa mortale arrivano i bonus, le mancette, le promesse che tali rimarranno.

Ogni qualvolta i popoli stanno lì lì per ribellarsi e hanno l’occasione di liberarsi, finalmente, dei potenti che li hanno stretti in una morsa mortale arrivano i bonus, le mancette, le promesse che tali rimarranno.

Ci trattano come asini a cui mettono davanti una carota per farli spostare, come pecore a cui mettono davanti un pastore ogni qualvolta esse hanno la possibilità di scappare verso la libertà .Questo è il sistema del potere, da millenni funziona così, è sempre lo stesso, atto a trascinare le “pecore” nell ‘ “urna giusta”.

Sistema “vincente” con il quale gli italiani hanno quasi sempre “abboccato” e quindi riproposto ancora oggi per raggiungere un obiettivo: il SI’ al referendum.
Ogni qualvolta però che questo sistema è stato attuato, sono venuti successivamente fuori i suoi scheletri nell’ armadio, cioè che il Governo con una mano dà e con l’altra prende. Ogni promessa fatta per fini elettorali e non, se pur mantenuta ha sempre nascosto “dietro le quinte” un retroscena “inverso” che ha fatto tornare nelle casse dello Stato i bonus e le promesse fatte ai cittadini.

Ma non ve ne siete accorti che è sempre questo il loro gioco?

1)Bonus 80 euro in cambio di maggiori tasse locali, minori servizi, autobus scadenti, strade dissestate, scuole fatiscenti.

2) Bonus Jobs Act in cambio di un precariato eterno con i voucher a chiamata.

3) Bonus insegnanti in cambio della distruzione della scuola pubblica accompagnato da un I-pad per mitigare la frustrazione dei docenti.

4) Abolizione dei tagli alla sanità in cambio di costi quadruplicati dei farmaci antitumorali, sempre più richiesti al causa dell’ aumento dei casi di tumore negli ultimi anni.

Ora hanno promesso l’Abolizione di Equitalia e un bonus pensioni, cosa si prenderanno in cambio? Con una eventuale vittoria al referendum avranno un pieno controllo delle istituzioni e il potere di legiferare senza troppi ostacoli portando avanti svariate leggi simili alla legge Fornero.

Quando i governanti di turno temono per la loro sopravvivenza politica pensano ai bonus. Quando ci stanno togliendo un diritto (in questo caso il diritto di eleggere direttamente i parlamentari togliendo al popolo la possibilità di decidere) pensano ai bonus.

Un suddito abbassa la testa e, ossequiosamente, li ringrazia per quella mancetta che entra da una tasca e esce dall’ altra. Un cittadino sovrano la testa la alza e rivendica un diritto, perché i diritti ci rendono esseri umani.

http://jedasupport.altervista.org/blog/

Autore: Luca

Notizie di oggi
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
(Bologna)
-

Aquarius: in 24 ore di (non) azione si è ottenuto più che in 24 mesi di prediche
Appare chiaro che la vicenda delle ONG al servizio del trasporto immigrati sta...


(Bologna)
-


Nel dibattito pubblico si possono constatare degli assunti da tutti asseriti...

Craxi nel 1990: soldi ai poveri, e il mondo guarira' entro il 2020
Craxi nel 1990: soldi ai poveri, e il mondo guarira' entro il 2020
(Bologna)
-

«Proporre ai paesi poveri del mondo un “contratto di solidarietà” che rompa, entro il 2020, il ciclo infernale della miseria e della fame»
«Proporre ai paesi poveri del mondo un “contratto di solidarietà” che rompa,...

Quanto guadagna Salvini? Ecco stipendio e pensione
Quanto guadagna Salvini? Ecco stipendio e pensione
(Bologna)
-

Quello degli stipendi dei politici nostrani è un tema che da sempre indispettisce l’opinione pubblica
Quello degli stipendi dei politici nostrani è un tema che da sempre...

Nel SILENZIO generale, i MANAGER DI STATO SI AUMENTANO LO STIPENDIO
Nel SILENZIO generale, i MANAGER DI STATO SI AUMENTANO LO STIPENDIO
(Bologna)
-

Zitti zitti i presidenti delle società pubbliche quotate hanno approfittato del mancato rinnovo di una raccomandazione del Tesoro per aumentarsi lo stipendio. Grieco (Enel) più 173 per cento. Marcegaglia (Eni) più 110. De Gennaro (Leonardo) più 106. Farin
E ora la palla passa al neo-ministro dell’Economia. Cosa dirà Giovanni Tria...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati