Il Papa SGOMBERA gli immigrati dal Vaticano: tra il DIRE e il FARE.....

(Roma)ore 15:41:00 del 27/09/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce

Il Papa SGOMBERA gli immigrati dal Vaticano: tra il DIRE e il FARE.....

Per la prima volta la gendarmeria vaticana ha sgomberato piazza San Pietro dai sempre più numerosi accampamenti di disperati senza fissa dimora, tra i quali diversi immigrati.

Finalmente il somaro in bianco è un po' rinsavito. Prima voleva vendere Castelgandolfo perché tanto lui non la usa, e gli hanno detto che non era possibile; poi ha concesso il colonnato di san Pietro per dare un tetto a tutti i senzatetto di Roma e la piazza è diventata presto un letamaio con fuga dei turisti, sempre meno presenze di fedeli alle omelie domenicali. Ora qualcuno si è finalmente accorto che bisogna mettere un po' di ordine prima che il bubbone scoppi e diventi ingovernabile. Quei migranti dovrebbero ora per protesta entrare di forza tutti nella chiesa e farsi il bidet nelle acquasantiere di Michelangelo. Sarebbe una bella soddisfazione verso un papa che non merita la cattedra che occupa e che meglio farebbe a farsi da parte per evitare altri danni ad una chiesa che dovrebbe essere governata da una persona saggia e non da uno spostato.

Queste tuniche bianche, rosse, viola e nere predicano che Cristo avrebbe aperto la porta e ospitato i poveri e gli indigenti, mentre loro li fanno sgomberare per ragioni di decoro e di sicurezza. Cristo quando incontrava la gente non ha mai parlato di decoro e sicurezza. Il Papa e i suoi subalterni sono ipocriti allo stato puro.

«Ragioni di sicurezza e decoro», fanno sapere dal Vaticano che su input di Papa Bergoglio aveva offerto il colonnato del Bernini, patrimonio dell'umanità, come rifugio e tetto al popolo degli sbandati.

Oltretevere, insomma, hanno scoperto il cortocircuito che esiste tra la retorica del dire e i problemi del fare. Vediamo se i benpensanti e i politicamente corretti accuseranno il Pontefice di razzismo, come fanno con quei sindaci e questori che nelle nostre città hanno il coraggio di sgomberare, per gli stessi motivi di sicurezza e decoro, piazze, case, stazioni ferroviarie e parchi pubblici.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
(Roma)
-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
(Roma)
-

Il carcere duro previsto per isolare i capi dagli affiliati a piede libero viene sempre più spesso dribblato grazie a una serie di accorgimenti. E così si tradisce l'insegnamento di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Non appena il mafioso Alessandro Piscopo arriva alle porte della sua Vittoria,...

Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
(Roma)
-

Un’operazione da 340 milioni e manca ancora la commissione per Mendes. I costi sono già aumentati con gli ultimi acquisti, la gestione si è un po’ stressata
La domanda è sempre la stessa: come farà la Juventus a consentirsi l’acquisto e...

Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?
Quanto PIL viene prodotto in Italia dagli immigrati?
(Roma)
-

Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6 miliardi, l’Europa ne mette 80 milioni, ma ci “permette” di non contabilizzare le cifre nel deficit.
Per il ministero dell’Economia nel 2018 la gestione dei migranti ci costerà 4,6...

Austria: espulsi 60 IMAM e bloccate 7 MOSCHEE
Austria: espulsi 60 IMAM e bloccate 7 MOSCHEE
(Roma)
-

Buona iniziativa del governo austriaco per contrastare la conquista islamica, ma purtroppo nel resto d'Europa i governi sonnecchiano colpevolmente
L'AUSTRIA ESPELLE 60 IMAM E BLOCCA 7 MOSCHEE Buona iniziativa del governo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati