Il Latina in A e il rischio di essere meteora...

LATINA ore 14:44:00 del 19/04/2014 - Categoria: Calcio, Curiosità

Il Latina in A e il rischio di essere meteora...

Perché come potrebbe salvarsi una società che non può competere nemmeno lontanamente con rose e bilanci del resto della categoria?

Più che un coro dei tifosi, è il pensiero che passa nelle teste di tanti. Che ci farebbe il Latina in A? Naturalmente, meglio non chiederlo a presidente, allenatore e giocatori della squadra laziale, un’autentica corazzata che sta scalando posizioni su posizioni in serie cadetta fino ad aver raggiunto addirittura il secondo posto. Un miracolo? Forse, come quelli che il calcio rende possibile. Basta volerli.
Ed allora ecco che il colpo a sorpresa è dietro l’angolo. Latina è una Provincia del Lazio che sta scoprendo una propria inaspettata vocazione calcistica. Lo scorso anno ha compiuto il salto dalla Lega Pro alla serie B, quest’anno si ritrova sin troppo in alto rispetto alle sue stesse più rosee previsioni. Viaggia che è uno spettacolo e i playoff sono ormai praticamente ipotecati. Ma, attenzione: in caso di secondo posto sarebbe promozione diretta.
Il Latina in A. Già, e che ci starebbe… a fa’ per dirla alla romana? La verità è che per una società come il Latina, la massima serie è forse la fine dei sogni. È la realtà che sbatte forte e fa sentire tutto il proprio peso. Fino ad oggi la massima categoria ha concesso un unico miracolo sportivo, quello del Chievo Verona.
Tutte le altre società che hanno provato il gran passo, sono miseramente fallite. Come non ricordare gli exploit, durati un solo anno, di Como, Ancona, Ascoli, Treviso e Messina? Come non pensare poi al caso del Sassuolo, salito in A dopo averci provato per due anni, ed ora già mestamente sull’orlo della retrocessione.
E come non ricordare il caso del Novara, altra squadra che dalla Serie C ha compiuto un doppio salto in avanti, venendo poi rispedita miseramente in B dopo essersi tolta poche soddisfazioni… Purtroppo, la serie A richiede investimenti che certe società abituate ad altri scenari non sono in grado di permettersi. Per giocarsi la permanenza vera in A servono rose da 25 giocatori pagati fior di decine di migliaia di euro, e nessuna si è mai salvata puntando esclusivamente sui giovani.
Ecco perché il salto che il Latina sta compiendo o sta provando a compiere, potrebbe poi rivelarsi azzardato. Come potrebbero mai i laziali competere con una Juventus che ha un budget imparagonabile a quello di metà serie A? E cosa promettere ai tifosi, che a quel punto sceglierebbero in massa di abbonarsi per avere l’onore di veder giocare nello stadio di casa Roma, Napoli, Milan, Inter e via discorrendo?
Certo, potranno sempre raccontare ai loro figli e ai loro nipoti di aver visto l’anno d’oro del Latina, di aver festeggiato la promozione dalla B alla A, di aver sfidato le grandi squadre e magari in qualche caso di aver pure pareggiato… Non molto altro, purtroppo. E, allora, meglio programmare e pianificare con calma: il tempo è il più delle volte l’arma migliore per affinare le strategie e per non vivere un anno da meteora.

Autore: Albertone

Notizie di oggi
Voltaire? Un taccagno intollerante favorevole alla schiavitu'!
Voltaire? Un taccagno intollerante favorevole alla schiavitu'!

-

Da qualche decennio la storiografia più seria ha cominciato a mostrarci il volto nascosto dell'«apostolo della tolleranza», pur con pochi riscontri nella vulgata più comune e, in particolare, in quella scolastica.
Chi era davvero Voltaire? Il difensore intransigente della tolleranza, nemico di...

Le emozioni ci fanno ammalare?
Le emozioni ci fanno ammalare?

-

Quando parliamo di salute, uno degli aspetti più importanti dei cinque elementi riguarda le nostre emozioni. Ciò che proviamo e sentiamo può davvero farci ammalare
Quando parliamo di salute, uno degli aspetti più importanti dei cinque elementi...

Un bimbo al Papa: 'mio papa' era Ateo, e' in cielo ora?' VIDEO
Un bimbo al Papa: 'mio papa' era Ateo, e' in cielo ora?' VIDEO

-

Papa Francesco è andato a visitare la parrocchia di Corviale, un quartiere della periferia di Roma. Alcuni bambini dovevano fare delle domande al papa, che era seduto davanti a loro.
Un bimbo si alza, si avvicina al microfono ma non riesce a parlare. Sospira un...

Curcuma, il LATTE D'ORO: gli IMPENSABILI benefici per la salute
Curcuma, il LATTE D'ORO: gli IMPENSABILI benefici per la salute

-

Il Latte d’Oro, meglio conosciuto come Golden Milk, è un tonico, unico nel suo genere, che utilizza le fantastiche proprietà di una speciale radice chiamata Curcuma, definita come la radice della guarigione del corpo.
Viene dalla radice di una pianta coltivata principalmente in India, ma è stata...

La cura PROIBITA che uccide le cellule cancerose a base di olio di CANNABIS
La cura PROIBITA che uccide le cellule cancerose a base di olio di CANNABIS

-

“Voglio che la gente impari a curarsi da sola”: è questa l’idea portata avanti da Rick Simpson, abitante di una piccola cittadina vicino a Nova Scotia, in Canada
“Voglio che la gente impari a curarsi da sola”: è questa l’idea portata avanti...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati