Il fisco italiano si arrende agli evasori

(Roma)ore 08:48:00 del 03/12/2016 - Categoria: , Denunce, Economia, Politica

Il fisco italiano si arrende agli evasori

Le parole della circolare riportatet dal Fatto sono fin troppo chiare: "La deterrenza esercitata dall'azione di accertamento nei confronti dell'evasione di massa è del tutto insufficiente".

Ci chiediamo perchè si debbano pagare le tasse, quando la maggior parte non le paga, e quando, pagando le tasse, come ringraziamento, lo stato non ascolta i cittadini e mette a premier imbroglioni come Renzi e ciarlattani come i suoi scagnozzi???

E così, come riporta il Fatto Quotidiano, l'Agenzia delle Entrate corre ai ripari rivedendo il suo modo di agire perché di fatto i conti non tornano. E una circolare delle Entrate diramata in Veneto alza un velo sulla capacità del Fisco di mettere le masi sulle cifre evase. Le parole della circolare riportatet dal Fatto sono fin troppo chiare: "La deterrenza esercitata dall'azione di accertamento nei confronti dell'evasione di massa è del tutto insufficiente". Di fatto l'ordine è quello di guardare altrove per recuperare il gettito evaso. L'obiettivo, spiega la direzione provinciale dell'Agenzia, è puntare ad "atti proficui", quelli che si chiudono "con acquiescenza e rinuncia all'impugnazione o con adesione".

Il Fisco comincia a mostrare i primi segni di resa. Il recupero dell'evasione con una strategia di massa a quanto pare non dà i frutti sperati.


La conseguenza è chiara: lasciare da parte tutti i procedimenti che invece non vengono impugnati. Secondo l'Agenzia proprio "la mancata impugnazione", con conseguente iscrizione a ruolo "deve considerarsi estremamente negativo in quanto sintomatico del totale disinteresse del contribuente verso il controllo. Che, pertanto, non risulta produttivo di alcun apprezzabile effetto concreto, neppure di deterrenza". Se il contribuente non impugna l'accertamento secondo l'Agenzia è del tutto inutile proseguire perché molto probabilmente il pagamento non ci sarà e di fatto "solo una minima parte degli importi a ruolo risultano poi riscossi". Infine la circolare diventa ancora più esplicita: "Stto i 3.500 euro per le piccole imprese, i professionisti e gli enti non commerciali" e "gli 8 mila euro per medie imprese e per accertamenti con determinazione sintetica del reddito". Cifre inferiori a queste, si legge, "comporteranno l'accantonamento dell'attività istruttoria".

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?
Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?
(Roma)
-

Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e non si possono difendere.
Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e...

Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI
Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI
(Roma)
-

Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed invece si sbaglia, questi sono una compagnia di sabotatori della democrazia cui è stato dato il mandato di distruggere la nostra società e il nostro modo di vivere.
Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed...

Inps, Bonus figli di 1000 Euro attivo: ecco come riceverli
Inps, Bonus figli di 1000 Euro attivo: ecco come riceverli
(Roma)
-

1000 euro all'anno, corrisposti in 11 mensilità dall'Inps. Destinato alle famiglie con bimbi nati o adottati dal 1° gennaio 2016 e iscritti a nidi pubblici e privati.
1000 euro all'anno, corrisposti in 11 mensilità dall'Inps. Destinato alle...

Pensionati italiani si trasferiscono in Albania: ecco perche'
Pensionati italiani si trasferiscono in Albania: ecco perche'
(Roma)
-

SEMBRA CHE TRASFERIRSI A VIVERE IN ALBANIA IN PENSIONE SIA UNA DELLE ULTIME MODE DEI PENSIONATI ITALIANI. ECCO I VANTAGGI E GLI SVANTAGGI DEL TRASFERIRSI IN PENSIONE IN ALBANIA.
SEMBRA CHE TRASFERIRSI A VIVERE IN ALBANIA IN PENSIONE SIA UNA DELLE ULTIME MODE...

Vaccino obbligatorio, la verità
Vaccino obbligatorio, la verità
(Roma)
-

Segue il Belgio, con soli 2 vaccini obbligatori, mentre tutti gli altri paesi del pianeta hanno un solo vaccino obbligatorio, o anche nessuno.
«Addirittura 12 vaccini, somministrati a bambini di tre mesi di vita? E’ da...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati