I terremoti sono TUTTI PREVEDIBILI: ma guai a dirlo in Italia!

(Roma)ore 11:20:00 del 19/01/2017 - Categoria: , Ambiente, Denunce

I terremoti sono TUTTI PREVEDIBILI: ma guai a dirlo in Italia!

Il sismologo Giuliani: “I terremoti si possono prevedere, ma guai a dirlo in Italia” !!

Nemo propheta in patria. Ci chiediamo perchè all'estero stia avendo successo e qui noi lo boicottiamo. Caruso prima di diventare il più grande tenore del mondo fu fischiato nella "sua" Napoli. Fu l'America a dargli la notorietà a livello planetario. Poi, in Italia, fu acclamato. Poi. Però a Napoli non ci cantò più. E questo è solo un esempio ma ce ne sarebbero tanti che omettiamo per motivi di spazio

Il sismologo Giuliani: “I terremoti si possono prevedere, ma guai a dirlo in Italia” !!
IL SISMOLOGO GIULIANI: “PREVEDO I TERREMOTI, MA VI SPIEGO PERCHE’ SOLO IN ITALIA MI BOICOTTANO”

C’è chi lo definisce un mitomane e chi invece pensa che sia uno dei pochi sismologi capaci di prevedere un terremoto.

Le ricerche sulla prevedibilità dei terremoti di Giampaolo Giuliani fanno discutere. Ma lui è certo della loro validità. E in un’intervista al Tempo spiega: “Le polemiche sono sorte nel 2004, quando io presentai la mia ricerca sperimentale e fu tacciata da criminale.

E lo sai perché? Non si poteva dire che i terremoti si potessero prevedere. Adesso, però, l’aria è camibata, oggi si comincia a parlare della possibilità di prevedere scientificamente i terremoti. Perché per tutto questo tempo si doveva abbattere Giuliani? A chi facevo del male? Te lo dico io: perché il terremoto è un fenomeno che produce Pil e dunque c’è sempre stata un’ostilità verso di me affinché il terremoto rimanesse un fenomeno non prevedibile”.

Entrando nel dettaglio degli strumenti da lui utilizzati, Giuliani spiega: “Io sono 16 anni che studio il radon e ho informazioni su questo elemento, radioattivo, che il mondo accademico nazionale non ha, perché utilizzo uno strumento costruito da me. Io l’ho messo a disposizione di tutti nel 2004 dal Cnr alla Protezione civile e nessuno l’ha voluto vedere. Ora però l’aria sta cambiando. Le mie ricerche sono state pubblicate in una rivista americana e in due riviste cinesi. All’estero sto avendo molto successo: sono appena rientrato dagli Usa, presto andrò in Siberia”.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Una casa non l'avremo mai: MORIREMO IN AFFITTO...
Una casa non l'avremo mai: MORIREMO IN AFFITTO...
(Roma)
-

I lavori di oggi ti permettono di aprire un mutuo per acquistare l'auto dei tuoi sogni a rate, di andare tutti i pomeriggi al bar a bere l'aperitivo o di acquistare un capo firmato al mese, ma non ti permettono più di essere autosufficiente al 100%, di co
I meravigliosi anni 90 sono finiti, nonostante si tenti in tutti i modi di...

Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai
Lotta alle fake news? Il Bavaglio al web una cosa ILLEGALE! Ma non ve lo diranno mai
(Roma)
-

Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato da Adele Gambaro arriva in Senato (commissioni giustizia e affari costituzionali) e riapre la polemica sulla legge-bavaglio, tra profili di incostituzionalità, correttivi leg
Lotta alle fake news, o meglio alla libertà d’opinione: il decreto legge firmato...

Le ragioni per cui NON VOTARE e' una scelta sacrosanta, OGGI COME OGGI
Le ragioni per cui NON VOTARE e' una scelta sacrosanta, OGGI COME OGGI
(Roma)
-

Il voto, come non il voto, sono sempre significativi. In astratto vale l'argomento che chi non vota lascia decidere agli altri, ma non vuol dire che il suo non-voto non abbia significato, perché ogni presa di posizione è significativa per il politico
Il voto, come non il voto, sono sempre significativi. In astratto vale...

Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO
Bergamo come il FAR WEST: violenti scontri tra ROM rivali - VIDEO
(Roma)
-

Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un regolamento di conti.
Pugni, spranghe, auto che si scontrano e quindici colpi di pistola per un...

Disastro Italia: mandiamo via i nostri giovani per prendere disperati senza cultura
Disastro Italia: mandiamo via i nostri giovani per prendere disperati senza cultura
(Roma)
-

Qualcosa ci inventeremo.. tra 30 anni. Oggi è troppo presto! E poi siamo ad agosto, perchè disturbare le vacanze degli Italiani!? Questi sono articoli che vanno bene a novembre! Evviva l'Italia!
Non preoccupiamoci. Fra 30 anni, quando questi ragazzi avranno versato zero...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati