Guerra santa musulmana: 40 italiani sotto controllo

MANTOVA ore 20:47:00 del 26/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Guerra santa musulmana: 40 italiani sotto controllo

Terrorismo islamico: in Italia sotto controllo diverse persone che inneggiano alla guerra e che si sarebbero convertiti all'Islam

In giro c'è ancora gente convinta che l'unico modo per risolvere i problemi e per avere la meglio su qualcuno che ha idee diverse dalle nostre sia quello di fargli la guerra e di annientarlo. Non sono bastati secoli di conflitti di ogni tipo a far capire all'uomo che la guerra fa solo male.

La minaccia del terrorismo è più che mai attuale in Italia. Del resto, il nostro è un paese che ha attraversato anni duri, soprattutto tra il 1970 e il 1980, ed ha rischiato seriamente di perdere tutto ciò che era stato guadagnato a fatica, con il sudore di tanti italiani che hanno lottato per la loro patria.

In Italia si tiene sotto controllo l'operato di circa 40 persone che pare si siano convertite all'Islam e che tramite i social network inneggiano alla guerra. C'è il sospetto da parte dei servizi segreti che queste persone vadano in Siria a combattere per la guerra santa musulmana. Tra queste 40 persone ci sarebbero anche due uomini di Mantova.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Fidget Spinner? Uno strumento per manipolare le menti dei Giovani
Fidget Spinner? Uno strumento per manipolare le menti dei Giovani

-

«Gli spinner zombificano i nostri giovani e ne rendono manipolabili le menti», ha sostenuto qualche giorno fa un conduttore di Rossyia 24, canale tv filo-governativo, durante una lunga trasmissione dedicata all’infernale aggeggio made in Usa.
«Gli spinner zombificano i nostri giovani e ne rendono manipolabili le menti»,...

Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!
Debiti, rifiuti, tasse, infrastrutture: 1 anno di Raggi a Roma. Cosa e' cambiato? NIENTE!

-

“La sporca metafora di Roma”, titolava il 10 maggio il New York Times – che già nel 2015 criticò il “marziano” Ignazio Marino, sancendone il declino – nel commentare la triste fotografia della Città Eterna invasa (di nuovo) dai rifiuti. Siamo quasi arriva
Debito, tasse, patrimonio, partecipate, infrastrutture, rifiuti, lavoro. A quasi...

Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga
Milano, altro che Scampia: spaccio senza frontiere, la nuova trincea della Droga

-

Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco serviti dal treno che scarica pusher e tossici in scali fantasma. Un outlet della droga da cinque milioni di euro l'anno, controllato da spacciatori armati di machete e check-poi
Parco delle Groane, a mezz’ora dal centro di Milano. Tremila ettari di bosco...



-


Questo è un motivo "più che ottimo" per votare, alle prossime elezioni...

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE
Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

-

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a
Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ......



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati