Guardate come trattavano Falcone in diretta tv!

PALERMO ore 19:43:00 del 07/03/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Sociale - Falcone

Guardate come trattavano Falcone in diretta tv!

Come alcuni di voi ricorderanno l’Italia ha attraversato pochi decenni fa un momento davvero critico e buio, caratterizzato tristemente da morti a sfondo politico mafioso e ancora oggi, si sentono di incriminazioni a stampo mafioso all’interno della casta

Cosa ne pensate di questo video? Lasciate il vostro parere e i vostri commenti nello spazio ad essi dedicati

Ebbene già a partire dagli anni ’90 del secolo scorso era possibile avvertire i primi germogli di infiltrazioni di tipo mafioso all’interno delle istituzioni e ciò era piuttosto chiaro e noto alla popolazione che vedeva inoltre omicidi e stragi all’ordine del giorno. Basta ricordare le più celebri e ancora oggi commemorate stragi di via d’Amelio e di Capaci, dove persero la vita Paolo borsellino e Giovanni Falcone con la sua scorta, ma purtroppo molte altre furono le vittime di mafia in Sicilia e non solo in questo oscuro periodo.

Oggi trattiamo un argomento molto serio che interessa il nostro Paese ma non solo in quanto negli ultimi secoli, la mafia, si è diffusa a macchia d’olio in tutto il mondo diramandosi in diverse organizzazioni. Come alcuni di voi ricorderanno l’Italia ha attraversato pochi decenni fa un momento davvero critico e buio, caratterizzato tristemente da morti a sfondo politico mafioso e ancora oggi, si sentono di incriminazioni a stampo mafioso all’interno della casta politica italiana.

Nel video che oggi abbiamo deciso di mostrarvi noterete come il magistrato Giovanni Falcone , che successivamente verrà barbaramente ucciso a causa del lavoro che stava svolgendo nell’ antimafia, viene aggredito verbalmente. A parlare è l’ex presidente della Sicilia Salvatore Cuffaro che difende veementemente la classe dirigente siciliana del tempo, accusando Falcone di avere infamato con false notizie l’immagine dei suoi colleghi.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi
FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi

-

Per il Fondo Monetario Internazionale, l’Italia dovrebbe prioritariamente porre in essere azioni per risanare i conti pubblici
Per il Fondo Monetario Internazionale, la priorità per l'Italia deve essere il...

Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)
Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)

-

Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un 51enne di Isola Capo Rizzuto, e Kiriac Dragos Petru, un romeno di 35 anni, residente a Rocca di Neto, sono rimasti uccisi dal crollo di un vecchio muro di contenimento in un ca
Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un...

Il VERO motivo per cui tutti vogliono la testa di Assad
Il VERO motivo per cui tutti vogliono la testa di Assad

-

Assad è un pericolosissimo dittatore, come lo erano Saddam Hussein e Gheddafi, e su questo non c’è alcun dubbio. Ma la sua destituzione nasconde interessi che vanno molto oltre a ciò che vuole farci credere l’informazione occidentale.
Assad è un pericolosissimo dittatore, come lo erano Saddam Hussein e Gheddafi, e...

Cosenza: 'la mia casa pignorata? Finita in mano ai PM!'
Cosenza: 'la mia casa pignorata? Finita in mano ai PM!'

-

La sua casa finisce all’asta e ad acquistarla è un magistrato onorario che opera nello stesso circondario, quello di Cosenza.
La sua casa finisce all’asta e ad acquistarla è un magistrato onorario che opera...

Ex moglie ostacola rapporto padre e figlio? DEVE PAGARE RISARCIMENTO!
Ex moglie ostacola rapporto padre e figlio? DEVE PAGARE RISARCIMENTO!

-

I figli devono poter mantenere un rapporto pieno e soddisfacente, in termini di qualità e quantità, con entrambi i genitori, quando questi decidono di interrompere la loro relazione
AVVISO ALLE EX MOGLI STRONZETTE: SE OSTACOLANO IL RAPPORTO TRA PADRE E FIGLIO,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati