Gran Bretagna contro UE: cosa sapere

(Torino)ore 19:19:00 del 14/07/2016 - Categoria: Denunce, Esteri, Politica

Gran Bretagna contro UE: cosa sapere

I top manager di istituti di credito, società di finanziamento e banche di investimento pagheranno molto cari gli errori di cattiva condotta, i casi di negligenza che provocano perdite, la gestione errata del rischio e altri comportamenti che colpiscono l

Il nuovo ordinamento entrato prevede pene rigorose per i top manager che causano il fallimento degli istituti che dirigono

E noi, come nei racconti di Dickens guardiamo attraverso il vetro appannato della nostra realtà un mondo che possiamo solo sognare.

In Gran Bretagna i top manager che con comportamenti scorretti causano il fallimento delle imprese e degli istituti di credito che dirigono, rischiano fino a sette anni di carcere e multe “senza limite”, che potranno intaccare bonus e stipendi. Sono entrate in vigore il 7 marzo le nuove norme fortemente volute dal Cancelliere dello Scacchiere, il ministro delle Finanze britannico George Osborne, secondo il quale il nuovo ordinamento mostra come “il governo abbia appreso la lezione del passato”. 

I top manager di istituti di credito, società di finanziamento e banche di investimento pagheranno molto cari gli errori di cattiva condotta, i casi di negligenza che provocano perdite, la gestione errata del rischio e altri comportamenti che colpiscono l’impresa e i suoi clienti. “È giusto – ha dichiarato il ministro – che un senior manager vada in prigione se le sue azioni hanno causato il fallimento”.

E da noi quando si comincerà a legiferare in questo senso? È tanto difficile capire che per disinnescare le iperboli finanziarie spregiudicate basate su derivate e controderivate, ficcate a forza nel portafoglio di ignari clienti, bisogna semplicemente renderle non convenienti agli operatori stessi?

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Come volevasi dimostrare, sfuma il TAGLIO DEI VITALIZI. PAGLIACCI!
Come volevasi dimostrare, sfuma il TAGLIO DEI VITALIZI. PAGLIACCI!
(Torino)
-

Non c’è speranza che i parlamentari si taglino i vitalizi prima della fine della legislatura
Il PD è il partito dei PAPPONI. Hanno fatto la sceneggiata, prima chiuso nel...

ZURIGO, reddito sociale UNIVERSALE. 2200 Euro per TUTTI
ZURIGO, reddito sociale UNIVERSALE. 2200 Euro per TUTTI
(Torino)
-

Si chiama “reddito di base incondizionato”, ha qualche affinità con il reddito di cittadinanza che piace al Movimento 5 Stelle ed è stato adottato, a titolo sperimentale, dal Consiglio Comunale di Zurigo
Zurigo, con l'introduzione in via sperimentale del 'reddito di base...

Acquisti di NOTTE in FARMACIA? PAGHI IL DOPPIO!
Acquisti di NOTTE in FARMACIA? PAGHI IL DOPPIO!
(Torino)
-

Chi comprerà farmaci nelle ore notturne di fatto spenderà il doppio: così cambiano le tariffe per il clienti
Tutto con il beneplacito di questo governo rosso e ovviamente sempre e...

L'OZIO salvera' il mondo. Come godere del DOLCE FAR NIENTE
L'OZIO salvera' il mondo. Come godere del DOLCE FAR NIENTE
(Torino)
-

“L’idea che il povero possa oziare ha sempre urtato i ricchi”
Oziare non solo è bello, ma colora la vita dell’individuo, la riempie di poesia,...

GOVERNO DA QUERELARE REGALA I DATI SANITARI DEGLI ITALIANI ALLE MULTINAZIONALI STRANIERE
GOVERNO DA QUERELARE REGALA I DATI SANITARI DEGLI ITALIANI ALLE MULTINAZIONALI STRANIERE
(Torino)
-

Due articoli inseriti di soppiatto nella legge europea 2017 regalano i nostri dati sanitari alle multinazionali. Tutti i dettagli della nuova normativa
I nostri dati sanitari sono probabilmente quanto di più personale, privato...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati