Governo ladro: ecco dove sono le famiglie ricche accennate da Renzi

ISERNIA ore 08:44:00 del 27/01/2015 - Categoria: Denunce, Economia, Sociale

Governo ladro: ecco dove sono le famiglie ricche accennate da Renzi

Governo ladro: ecco dove sono le famiglie ricche accennate da Renzi | L’analisi di Italiano Sveglia

Una vera e propria vergogna all’italiana quella che vediamo ogni giorno per le strade delle nostre città. Tantissime persone che si suicidano perché non riescono a provvedere economicamente ai propri figli, persone che rovistano nell’immondizia, italiani che sono costretti a mangiare alla Caritas, mentre il governo fa tutto il possibile per tutelare gli Immigrati.

Ormai in Italia soprav-vivono oltre 4.500.000 di poveri, molti dei quali anziani. Persone che non riescono a far fronte alle spese essenziali, rinunciano a cure mediche e nei casi più gravi, si nutrono di rifiuti oppure sono costretti a rubare, malvolentieri e con il cuore in gola, nei supermercati. Da considerare che se la situazione non è più grave, è solo perché ALMENO 12 MILIONI DI PERSONE vivono grazie all'aiuto dei propri parenti, nella maggior parte dei casi i genitori o i nonni, che godono di una buona pensione stabilita nel passato, e hanno accumulato risparmi quando farlo era ancora possibile... numeri che devono far pensare, e magari SCUOTERE LE COSCIENZE. Per Renzi - come per i suoi predecessori - queste persone sono dei fantasmi, NON ESISTONO. Lo dimostra a chiare lettere il tenore delle sue affermazioni pubbliche: "andate in vacanza sereni" - "le famiglie sono ricche, ma hanno paura a spendere" - e addirittura "le famiglie italiane si stanno arricchendo" roba da urlo.

Renzi quando parla non si rivolge a tutti gli italiani: ma al suo elettorato, ovvero quei 10 milioni di italiani che godono di una posizione consolidata grazie alla Politica: c'è chi vive di politica o del "sottobosco": sono più di un milione di persone, alle quali vanno sommati i parenti. I dipendenti pubblici, che pur avendo visto assottigliarsi negli ultimi anni il proprio potere di acquisto, riescono ancora a vivere degnamente. Sono questi ultimi i principali beneficiari dei famosi "80 euro", racimolati mediante aumenti indiscriminati delle imposte, ovvero sono stati tolti anche ai poverissimi, per destinarli a chi, bene o male, possiede ancora un reddito.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Francia, maestro legge Bibbia in classe? SOSPESO!
Francia, maestro legge Bibbia in classe? SOSPESO!

-

Un insegnante francese di una scuola elementare, Matthieu Faucher, 37 anni, è stato multato e trasferito per aver osato leggere in classe alcuni passi della Bibbia e aver mostrato il capolavoro di Pier Paolo Pasolini Il Vangelo secondo Matteo
Un insegnante francese di una scuola elementare, Matthieu Faucher, 37 anni, è...

Musulmani d'Italia contro il Natale: 'URTA LA SENSIBILITA' ISLAMICA'
Musulmani d'Italia contro il Natale: 'URTA LA SENSIBILITA' ISLAMICA'

-

Se agli islamici non piace il Natale a noi non ce ne potrebbe fregare di meno.
Se agli islamici non piace il Natale a noi non ce ne potrebbe fregare di meno....

Poveri, i nipoti stanno peggio dei nonni: MA LA PRIORITA' DEL GOVERNO E' LA LEGGE ELETTORALE!
Poveri, i nipoti stanno peggio dei nonni: MA LA PRIORITA' DEL GOVERNO E' LA LEGGE ELETTORALE!

-

I figli stanno peggio dei genitori, i nipoti peggio dei nonni. In Italia la povertà tende a crescere al diminuire dell’età.
I figli stanno peggio dei genitori, i nipoti peggio dei nonni. In Italia...

Mentre SPRECHIAMO DENARO per Natale, in Africa UN VIRUS peggio della morte nera
Mentre SPRECHIAMO DENARO per Natale, in Africa UN VIRUS peggio della morte nera

-

Il Malawi si sta organizzando per difendersi dall’epidemia di peste dal Madagascar, come riportato dal Daily Mail, dove si evidenzia che la malattia non cessa di diffondersi su tutto il territorio dell’isola africana
Il Malawi si sta organizzando per difendersi dall’epidemia di peste dal...

L'Euro e' una FOLLIA! LO DICEVA DRAGHI PRIMA DI DIVENTARE MASSONE
L'Euro e' una FOLLIA! LO DICEVA DRAGHI PRIMA DI DIVENTARE MASSONE

-

La notizia è di quelle clamorose: anche Mario Draghi giudicava l’euro una sciocchezza economica.
Erano gli anni Settanta ed il futuro presidente della Bce, allora studente di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati