Governo Gentiloni: ennesima vergogna

(Firenze)ore 20:38:00 del 12/03/2017 - Categoria: , Politica

Governo Gentiloni: ennesima vergogna

In ogni caso facciano pure, anche perchè nessuno glielo potrà impedire, tantomeno il Pr. della Rep. che ha dimostrato essere un componente emerito della casta.

Facile previsione: sanno che sono definitivamente finiti e la tireranno fino all'untimo giorno, o meglio fino all'ultimo centesimo disponibile... In ogni caso facciano pure, anche perchè nessuno glielo potrà impedire, tantomeno il Pr. della Rep. che ha dimostrato essere un componente emerito della casta. Detto ciò, stiano sereni. Se si andrà a votare a maggio del 2018 nemmeno Salvini e Meloni si salverebbero perchè i 5 stelle arriveranno ad oltre il 50%...

È questa la nuova data su cui si ragiona in Parlamento, quella che non dispiacerebbe né alle forze governative, né alle opposizioni. Parlamentari di diversi partiti portano varie ragioni a sostegno delle urne primaverili.

La prima - in ottica Pd - è che ormai è maturata la certezza che sarà il governo Gentiloni a fare la Legge di Stabilità. Trattandosi di misure che certo non faranno sorridere gli italiani e le loro tasche, stemperarne nel tempo l'effetto negativo risulterebbe sicuramente cosa gradita. Il secondo aspetto è quello meteorologico. Votare in primavera favorirebbe, infatti, l'accesso ai seggi elettorali anche nei paesi di montagna. Il terzo elemento è la possibilità di accorpare le Politiche con le elezioni regionali previste nel 2018 (si vota in Lombardia, Lazio, Molise, Basilicata oltre alle regioni autonome Friuli, Trentino e Val d'Aosta). Se non si vuole costringere il Paese a una campagna elettorale permanente, ragionano a Montecitorio, l'election day potrebbe essere una soluzione ragionevole, oltretutto con un forte risparmio per le casse dello Stato. Inoltre, spiegano, votare in soluzione unica semplificherebbe il quadro di alleanze e candidature.

Naturalmente bisognerà capire cosa ne pensa Sergio Mattarella. Per votare in primavera il Capo dello Stato dovrebbe portare la legislatura fino alla sua scadenza naturale. La Costituzione stabilisce che Camera e Senato abbiano una durata di cinque anni dalla data della loro prima riunione, terminata la quale è necessario tornare a votare, entro 70 giorni dalla fine della legislatura.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Stop alle aperture domenicali: e' giusto per tutelare i piccoli esercizi?
Stop alle aperture domenicali: e' giusto per tutelare i piccoli esercizi?
(Firenze)
-

STOP ALLE APERTURE DOMENICALI, A CHE PUNTO SIAMO - Dopo un anno, Luigi Di Maio rilancia la vecchia battaglia pentastellata contro l'apertura domenicale degli esercizi commerciali, consentita dalle liberalizzazioni del governo Monti.
STOP ALLE APERTURE DOMENICALI, A CHE PUNTO SIAMO - Dopo un anno, Luigi Di Maio...

Tenere soldi in casa e' illegale? Per il governo SI, se li spendi...
Tenere soldi in casa e' illegale? Per il governo SI, se li spendi...
(Firenze)
-

TENERE SOLDI IN CASA E' ILLEGALE? - “Dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle case degli italiani”
TENERE SOLDI IN CASA E' ILLEGALE? - “Dobbiamo porci il problema di come...

Sugar, Plastic, Web Tax: il nuovo governo M5S PD e' il governo delle TASSE
Sugar, Plastic, Web Tax: il nuovo governo M5S PD e' il governo delle TASSE
(Firenze)
-

IL NUOVO GOVERNO DELLE TASSE - Alla fine, saranno tre le nuove tasse previste in manovra: plastic tax, sugar tax e web tax per un valore complessivo di 2 miliardi di euro.
IL NUOVO GOVERNO DELLE TASSE - Alla fine, saranno tre le nuove tasse previste in...

M5S: sindaca di Imola si dimette per non diventare un BURATTINO DEL PD
M5S: sindaca di Imola si dimette per non diventare un BURATTINO DEL PD
(Firenze)
-

M5S, SINDACA IMOLA ANNUNCIA DIMISSIONI - Cade dopo meno di un anno e mezzo dalle elezioni la giunta monocolore del Movimento 5 Stelle.
M5S, SINDACA IMOLA ANNUNCIA DIMISSIONI - Cade dopo meno di un anno e mezzo dalle...

Unicredit: 3 milioni di dati di clienti VIOLATI
Unicredit: 3 milioni di dati di clienti VIOLATI
(Firenze)
-

Nell'accesso non autorizzato a file Unicredit «non sono stati compromessi altri dati personali, né coordinate bancarie in grado di consentire l'accesso ai conti dei clienti o l'effettuazione di transazioni non autorizzate» ha fatto sapere la banca
DATI UTENTI UNICREDIT VIOLATI - Il team di sicurezza informatica di Unicredit ha...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati