Gorizia, cosa vedere di bello

(Gorizia)ore 19:31:00 del 12/03/2017 - Categoria: , Luoghi da visitare

Gorizia, cosa vedere di bello

Caratterizzato da mura con pietroni a vista, sorge sulla sommità di un colle, ad indicare la sua funzione di fortezza a difesa della città.

COSA VEDERE A GORIZIA - Un posto meraviglioso dal fascino eterogeneo che fa impazzire tutti i turisti stranieri. Una località con circa 36 mila abitanti, dove si sono sviluppate due realtà linguistiche una originaria e l’altra di età moderna.

COSA VEDERE A GORIZIA - Numerosi popoli in passato, solcarono queste zone e sono numerose le testimonianze che ricordano il passato di Gorizia

COSA VEDERE A GORIZIA - Il Castello: ristrutturato in epoca fascista, si presenta oggi come doveva essere nel 1300: austero
ed inespugnabile. Caratterizzato da mura con pietroni a vista, sorge sulla sommità di un colle,
ad indicare la sua funzione di fortezza a difesa della città. Prima del restauro, nel 1937, il
Castello di Gorizia era stato riadattato e modificato fino a prendere le sembianze di un palazzo
rinascimentale, danneggiato irrimediabilmente nel corso della prima guerra mondiale. Venne
dunque restaurato, e si scelse di restituire l’aspetto originale dell’austero maniero.

All’interno è
da segnalare la Corte dei Lanzi, che prende il nome dalle antiche guardie del castello, dove sono
visibili le fondamenta di una torre, abbattuta probabilmente intorno al 1500, ma la cui presenza
è datata a ben prima del XIII secolo. Senz’altro il monumento più visitato ed amato di Gorizia, sia
dagli abitanti sia dai turisti di passaggio.

COSA VEDERE A GORIZIA - Duomo: costruito sulle fondamenta di una chiesetta, è la cattedrale di Gorizia. Dallo stile sobrio e
moderno, derivato dalle continue mutazioni e restauri a cui è stato sottoposto, anche in seguito
ai numerosi danni subiti durante le prima guerra mondiale.

Benché in stile moderno gode di un
discreto fascino proprio per questa sua natura mutevole, di cui sono contenute testimonianze
cronologiche, dagli affreschi del 1400, a sculture del 1700, a strutture architettoniche ancora più
antiche. Un bellissimo esempio di quanto Gorizia sia in continuo cambiamento, a cavallo tra due
mondi e tra tutte le epoche storiche, senz’altro uno dei simboli della città.

Gorizia è la città dei due mondi, forse ancor più che Trieste. Di qui sono passati avventurieri,
profughi, dittatori. Di qui sono passate due guerre che hanno profondamente segnato la città, ma
che le hanno anche conferito il fascino di cui gode al giorno d’oggi e che la rende unica e meta
turistica ambita.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Milos, cosa visitare
Milos, cosa visitare
(Gorizia)
-

Una formula scelta ogni estate da tante famiglie, pronte fin da giugno a quel rito quotidiano: pellegrinare tra una spiaggia e l’altra, e nel pomeriggio perlustrare le pieghe dell’entroterra, dove l’antico cataclisma assicura giardini e orti generosi.
COSA VEDERE MILOS - E’ il vulcano sommerso ad aver regalato le più belle...

Cosa visitare Leopoli
Cosa visitare Leopoli
(Gorizia)
-

Ploshcha Rynok – Il centro del centro è la piazza del mercato, ploshcha Rynok.
COSA VEDERE LEOPOLI - Alle volte è giusto ammettere la propria ignoranza: che...

Luoghi da vedere Odessa
Luoghi da vedere Odessa
(Gorizia)
-

Uno di questi era particolarmente vicino alla figura della sovrana, il suo nome era l’eroe Grygory Potemkin, che divenne uno degli artefici della nascita della città di Odessa.
COSA VEDERE ODESSA - Ucraina meridionale e Odessa. Storicamente parlando...

Luoghi da vedere Vinnitsa
Luoghi da vedere Vinnitsa
(Gorizia)
-

La città stessa ha dignità amministrativa di raion ed è collocata nella regione storica della Podolia.
VINNITSA COSA VEDERE - Vinnycja (in ucraino:...

Luoghi da vedere Kharkiv
Luoghi da vedere Kharkiv
(Gorizia)
-

La città è nota per la sua Piazza della Libertà che, con un'estensione di oltre 11 ettari, è attualmente una delle 10 piazze più grandi del mondo.
KHARKIV, COSA VEDERE - Charkiv è la seconda città dell'Ucraina per popolazione,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati