Gli mette un topo morto nella calza perchè la odia

SIENA ore 13:14:00 del 10/01/2015 - Categoria: Cronaca, Curiosità

Gli mette un topo morto nella calza perchè la odia

Gli mette un topo morto nella calza perchè la odia | L’analisi di Italiano Sveglia

Odiare una persona significa non poterla nemmeno vedere a priori, a prescindere da cosa ci fa e cosa non ci fa. Odiare una persona non vuol dire evitarla, significa pensarla sempre e in questo caso negativamente. Ecco l’accaduto di Siena.

E dalla calza della Befana spunta un topo morto. Per punire chi gli stava francamente sulle scatole ha attinto alla tradizione, quella della calza della Befana, e molto, moltissimo all’odio: l’odio per quel vicino di casa con cui è ai ferri corti da anni e che gli ha atto perdere la bussola al punto di andare a caccia di topi, catturarne uno e metterlo nella calza della Befana che il vicino di casa si è ritrovato in cassetta.

Potrebbe essere la nuova moda per mandare un messaggio al vetriolo ai nostri nemici giurati, quella di infilare un topo nella calza della Befana e farglielo trovare in cassetta. In attesa di vedere se la cosa (ci auguriamo di no, ovviamente) faccia proseliti, eccoci a raccontare una storia che sembra uscita dal guinnes degli scherzi di pessimo gusto. Teatro di questa storia molto stile Pierino un condominio di Monteriggioni.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK

-

QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE COSTE LIBICHE ALLE COSTE ITALIANE, CAMPANE, SICILIANE E SOPRATTUTTO SARDE.
QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE...

L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!

-

Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un’indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria. Da ricerche preliminari risulta che l’Organizzazione per la proibizione delle ar
Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la...

PER TUTTI QUELLI NATI DAL 1950 AL 1980 DOVETE LEGGERLA ASSOLUTAMENTE: CONDIVIDETE!
PER TUTTI QUELLI NATI DAL 1950 AL 1980 DOVETE LEGGERLA ASSOLUTAMENTE: CONDIVIDETE!

-

Alcuni studenti non erano brillanti come altri e quando perdevano un anno lo ripetevano. Nessuno andava dallo psicologo, dallo psicopedagogo, nessuno soffriva di dislessia né di problemi di attenzione né d’iperattività; semplicemente prendeva qualche scap
1.- Da bambini andavamo in auto che non avevano cinture di sicurezza né...

Parigi ancora sotto attacco dall'Isis: chi fermera’ questo genocidio Europeo?
Parigi ancora sotto attacco dall'Isis: chi fermera’ questo genocidio Europeo?

-

I musulmani non si fermeranno fino a quando non avranno instaurato la sharia nel paese in cui vivono, quindi questi fatti saranno sempre più frequenti quanto più aumenterà la percentuale di islamici nella società.
I musulmani non si fermeranno fino a quando non avranno instaurato la sharia nel...

Immigrazione, ecco cosa non ti dicono
Immigrazione, ecco cosa non ti dicono

-

Se escludiamo la parte di territorio non abitabile, come deserti per l’Africa e le montagne per la nostra penisola, il rapporto cresce: l’Italia ha, in proporzione, più montagne di quanto deserto ci sia nel continente africano.
L’Africa conta circa 1,1 miliardi di abitanti con una densità di 33 abitanti per...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati