George Michael, cosa conoscere

(Milano)ore 08:25:00 del 06/01/2017 - Categoria: , Cronaca, Curiosità, Gossip

George Michael, cosa conoscere

L’esclusiva, ricca di particolari e colpi di scena, è stata firmata dal Mirror, che nell’edizione domenicale di ieri, ha aperto il 2017 con il botto.

La morte di George Michael continua a tenere banco. E si trasforma in un vero e proprio giallo, dopo il tweet di Fadi Fawaz, compagno della popstar. Ecco il messaggio che riapre il caso.

La popstar George Michael continua a far parlare di sé anche dopo l’improvvisa morte, avvenuta il giorno di Natale 2016.

Come scrive Silvia Fumarola per La Repubblica:

“Suicidio, non morte naturale. George Michael si sarebbe ucciso il giorno di Natale. L’ ultima rivelazione shock sulla morte del cantante è contenuta in alcuni tweet apparsi sul profilo del compagno della popstarFadi Fawaz: scrive che il cantante aveva tentato di togliersi la vita altre volte.”

L’esclusiva, ricca di particolari e colpi di scena, è stata firmata dal Mirror, che nell’edizione domenicale di ieri, ha aperto il 2017 con il botto. Prima riportando i tweet di Fadi Fawaz, compagno di George Michael, e poi – dopo lo scoppio della bufera mediatica – riferendo che era stato cancellato il messaggio e successivamente l’intero account Twitter dello stesso Fadi.

IL TESTO DEL TWEET È INEQUIVOCABILE

“Avevo una relazione con George Michael fino a quando l’ ho trovato morto nel suo letto.” “L’ unica cosa che voleva George era morire” “Ha tentato diverse volte di uccidersi…” “e finalmente ci è riuscito…”

gossip che arrivano da Oltremanica raccontano che i fans del cantante sarebbero sul piede di guerra.

Vogliono la verità: la data della morte è veramente Natale 2016? Si è suicidato o è stato un infarto?

Queste sono domande che, però, si stanno facendo anche gli inquirenti e a cui i tweet del signor Fawaz potrebbero aver dato una risposta. Quantomeno un’indicazione ben precisa.

COLPA DI UN HACKER

Resosi conto del clamore causato dalle sue parole, il compagno di George Michael, prima di chiudere il profilo Twitter, ha dato – come da consuetudine in questi casi – la colpa a un hacker:

“A essere onesti questa cosa mi spaventa un po’. Non ho scritto io quei tweet. Mi sono svegliato alle 11.30 con la notizia che già circolava. Non ho intenzione di preoccuparmi di queste cose.”

Purtroppo per lui, però, saranno le autorità inglese a decidere se dovrà preoccuparsi o meno di queste cose

http://www.infiltrato.it/gossip/george-michael-morte-tweet-fadi-fawaz/

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA
Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA
(Milano)
-

Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio dell’anno lungo la pericolosa rotta del Mediterraneo centrale dal Nord Africa all’Italia. In media, più di un bambino al giorno. Una vergogna che pesa sulla coscienza europea.
Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio...

Attacco Hacker Mondiale: PROVE GENERALI DI UN GOLPE?
Attacco Hacker Mondiale: PROVE GENERALI DI UN GOLPE?
(Milano)
-

Siamo al primo attacco informatico globale: decine di migliaia di siti e server infettati (9.000 all’ora, di ben 99 paesi diversi) sia di comuni cittadini che di banche, ospedali, imprese di trasporto o istituzioni da parte di un virus denominato WannaCry
Siamo al primo attacco informatico globale: decine di migliaia di siti e server...

Reddito Minimo Garantito: solo l'Italia resta la vergogna Europea!
Reddito Minimo Garantito: solo l'Italia resta la vergogna Europea!
(Milano)
-

Il reddito minimo garantito (Rmg) è una misura presente in molti Stati europei, volta a garantire un’esistenza dignitosa a tutti coloro che non dispongono di risorse sufficienti, così come l’Europa chiede fin dal 1992.
Il reddito minimo garantito (Rmg) è una misura presente in molti Stati europei,...

Questa lettera ha fatto il giro del web: LEGGI E CONDIVIDI!
Questa lettera ha fatto il giro del web: LEGGI E CONDIVIDI!
(Milano)
-

VI PROPONIAMO UNA LETTERA CHE HA FATTO IL GIRO DEL WEB, PUBBLICATA QUALCHE ANNO FA SU UNO STATO FACEBOOK AMERICANO, CON IL FINE DI SENSIBILIZZARE LE PERSONE SULLA QUESTIONE DELLA CONDANNA A MORTE, PRATICA ANCORA UTILIZZATA NEGLI STATI UNITI.
VI PROPONIAMO UNA LETTERA CHE HA FATTO IL GIRO DEL WEB, PUBBLICATA QUALCHE ANNO...

Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?
Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?
(Milano)
-

Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e non si possono difendere.
Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati