Gentiloni shock: l'ITALIA HA BISOGNO DI ALTRI MIGRANTI!

(Pisa)ore 17:32:00 del 08/05/2018 - Categoria: , Denunce, Politica, Sociale

Gentiloni shock: l'ITALIA HA BISOGNO DI ALTRI MIGRANTI!

La cosa che gli italiani sanno fare meglio è fare figli. Se non li fanno più non è per un fatto fisiologico. Non fanno più figli per libera e consapevole scelta. In Italia lo spazio è poco, l'inquinamento è tanto.

La cosa che gli italiani sanno fare meglio è fare figli. Se non li fanno più non è per un fatto fisiologico. Non fanno più figli per libera e consapevole scelta. In Italia lo spazio è poco, l'inquinamento è tanto. il lavoro è poco, la povertà è tanta, lo Stato Sociale è fallito, la grande industria è fallita, la ripresa è ultima, il debito è primo. Se il popolo italiano vuole fare meno figli per non andare a picco. Nessuno deve impedirlo per colpa della sua disonestà o stupidità. Altrimenti... RIVOLUZIONE.

Dal premier, ampiamente sfiduciato dagli elettori, la solita paccottiglia di bugie e di luoghi comuni, patrimonio irrinunciabile del PD e, quindi, anche di quel governo c.d. "di tregua", ma sempre surrettiziamente targato PD, che Il Presidente Mattarella si appresta a regalare agli italiani.

"L'Italia ha bisogno di migranti ma con un flusso sicuro". Il premier Paolo Gentiloni durante il suo intervento al Palazzo Ducale di Genova per il Festival di Limes parla dell'emergenza immigrazione: "Abbiamo bisogno di migranti nel Nostro paese, a condizione che il flusso sia sicuro, organizzato e non porti a morti nel Mediterraneo.

Penso che l'unica ricetta sensata per un Paese con la nostra geografia, di fronte all'Africa, sia rendere il numero dei flussi governabile, riducendoli in modo drastico e facendo partire in parallelo un meccanismo di migrazioni legali, sicure e se possibile legate al mercato del lavoro nel paese in cui si va a migrare. Noi siamo leader di questa questione e ce lo riconosce tutto il mondo".

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
(Pisa)
-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...

Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
(Pisa)
-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...

L'OROSCOPO? Una colossale BUFALA SCIENTIFICA! VIDEO
L'OROSCOPO? Una colossale BUFALA SCIENTIFICA! VIDEO
(Pisa)
-

Lo sapevate che il segno dello Scorpione ''dura'' appena 6 giorni, mentre quello della Vergine ben 45? E che i segni zodiacali sono ''sfasati'' rispetto a 2000 anni fa?
Il calcolo elettronico, i satelliti, le esplorazioni spaziali, la medicina...

Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
Caso Attali: credito, per finanziare i viaggi dei migranti
(Pisa)
-

Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand e noto per il suo ultraeuropeismo, Jacques Attali è l’uomo che ha scoperto Macron, presentandolo al presidente Hollande del quale è diventato consigliere.
Conosciuto come l’eminenza grigia della politica francese dai tempi di Mitterand...

Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
Taglio vitalizi una TRAPPOLA per RIDURRE LE PENSIONI??
(Pisa)
-

L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della rapina del secolo in funzione schiettamente antipopolare: il vero obiettivo è ridurre tutte le pensioni.
L’attacco a vitalizi parlamentari e “pensioni d’oro” è solo la premessa della...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati