Genova, la "Superba" è schiacciata da Trieste

TRIESTE ore 23:08:00 del 11/02/2014Genova, la Superba è schiacciata da Trieste

Nel 2013 il capoluogo ligure perde il primato italiano in termini di volume complessivo di merci in transito: in cima alla classifica sale Trieste e i motivi stanno nella mutata geoeconomia della Comunità Europea

Genova “la Superba” rischia di diventare un retaggio della storia dei secoli che furono e un modo di dire senza più appeal nel presente. Genova, la città di mare, portuale per tradizione, cede lo scettro a Trieste. La Liguria si inchina al Friuli, schiacciata dalla mutata geoeconomia della Comunità Europea e da un immobilismo che ha finito per metterla ai margini delle rotte commerciali continentali e atlantiche.
Più che di acqua salata, stavolta si parla di doccia fredda. I dati del 2013 hanno scalzato Genova dal primo posto nella classifica dei porti italiani nei quali transitano merci. Per volume complessivo, con 56 milioni di tonnellate, Trieste è ampiamente al comando. Un cambio al vertice che denota l’ottima lavoro svolto dalla struttura del Nord Est, divenuta punto di riferimento per i traffici che puntano l’ex Urss, ma anche l’Austria, la GerMania, le Repubbliche baltiche e persino il Nord Europa.
Logistica e smistamento migliorati col passare degli anni hanno fatto sì che Trieste nel solo 2013 abbia guadagnato oltre il 15% nelle merci trattate, entrando nella top 10 dei maggiori porti europei. Un risultato che conferma il valore dell’Adriatico e indica in modo significativo come le tratte commerciali dell’Africa preferiscano infilarsi nello Jonio piuttosto che approcciarsi verso il Mar Ligure. Ma sono anche le infrastrutture a modificare il traffico merci portuale: Genova è nel bel mezzo del caos complice il traffico di Milano, Torino e dei Valichi, Trieste punta l’Est o il Nord offrendo snodi in qualche caso nuovi ed in altri comunque meno attrezzati. Genova nel 2013 ha perso il 3,7% delle merci trattate, scendendo sotto le 50 milioni di tonnellate trattate.
Ma Genova può almeno sorridere mantenendo una leadership quasi assoluta per quel che riguarda traffico marittimo (+11,4% nel 2013) e veicoli su ferry (oltre 270mila, 45,4% in più dei dodici mesi precedenti), dati che stanno però ad indicare una mutata considerazione dello snodo genovese. Meno merci, tanto petrolio e moltissimi passeggeri sono i capisaldi di un 2013 in chiaroscuro. Anche Report e Milena Gabanelli avevano parlato del porto di Genova, di un binario unico rimasto arretrato di quasi un secolo e del malcontento crescente degli autotrasportatori. La cartina al tornasole è arrivata da lì a pochi mesi.
Ma, soprattutto, resta da capire dove Trieste potrà arrivare. Spiccato il volo, ora resta da capire se riuscirà a confermarsi lo snodo “situato nel cuore dell’Europa, nel punto d’incontro fra le rotte marittime e i corridoi europei, Adriatico-Baltico e Mediterraneo” come recita il sito ufficiale dell’Autorità portale. Nuovi scambi, nuove assunzioni: la società che gestisce il porto ha assunto - nel 2013 - 15 persone, con un aumento del 15% rispetto al 2012; in tutto le persone che sono impiegate nella struttura sono 600. Specificamente, la voce merceologica di maggior rilievo per merci in transito è il petrolio, che `vale´ 41,3 milioni di tonnellate (+18%).

Autore: Albertone

Notizie di oggi


Donna cerca uomo

Notizie per provincia
Tags
Donna cerca uomo Menopausa Orientamento universitario dieta detox Cannelloni Attentato Parigi Backup Chiamare gratis Capodanno Gamberi Licenziamenti Hard disk tosse tecniche di vendita Posti romantici Anatomia umana dormire bene prestazione sessuale Mal di denti tartufo Prescrizione multe Dieta equilibrata Spaghetti fagioli e cozze Annunci Girls Indicizzazione sito Lavorare in Francia Diventare carabiniere Imparare lo spagnolo Cistite rimedi naturali Assemblare un pc Polenta taragna dieta 1200 calorie capire se ti tradisce Corriere Incontri Orzaiolo rimedi naturali Soldi facili Vendere su internet Marketing strategico Vantaggio competitivo Bloccare pubblicita Spaghetti alla chitarra Dieta dissociata Dolci incontri Meditazione trascendentale Tagliatelle Tagliatelle ai funghi porcini Dieta ipoglicemica Ansia da prestazione Chiamami annunci Corso di fotografia online Dieta per diabetici Torta di carote Ravioli di patate Scrivere un curriculum Menu di natale Come fare un massaggio Giochi su Facebook Come eliminare i cookie Come funziona PayPal Dieta settimanale Turbo Donna Come installare windows 10 Friggere senza olio Cucinare il pesce Dieta per dimagrire pancia e fianchi Cacciucco alla livornese impotenza sessuale Annunci escorts Pulire i polmoni Dimagrire in fretta Chili con carne Organizzare armadio Cucinare i carciofi Calcolare la Tasi Scrivere una poesia Titoli azionari Licenziamento per giusta causa Aprire un bar Rimedi per dormire Hard disk esterni Offerte chiavette Stampante laser multifunzione Configurare uTorrent Come disinstallare mystartsearch Come addobbare la casa per natale Patate dolci al forno Come eliminare i brufoli Capodanno a Roma Noleggio film online Come baciare alla francese Come fare i capelli mossi Vellutata di zucca Come funziona Kik Come registrare lo schermo del telefono Divorzio consensuale
Sponsors

Siti amici
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati