Genova: 5mila posti di lavoro per ricostruire il ponte

(Genova)ore 07:45:00 del 15/12/2018 - Categoria: , Lavoro, Nuove Leggi, Sociale

Genova: 5mila posti di lavoro per ricostruire il ponte

Quasi 5000 lavoratori, tra occupati diretti e indotto, lavoreranno per realizzare il nuovo ponte dopo il crollo del Morandi.

Quasi 5000 lavoratori, tra occupati diretti e indotto, lavoreranno per realizzare il nuovo ponte dopo il crollo del Morandi. Ci sono operai edili semplici e specializzati.

Addetti alle macchine perforatrici, carpentieri e ferraioli. Ma anche palisti ed escavatoristi, giusto per fare qualche esempio.

Un elenco lunghissimo, quasi infinito, che raggruppa le principali figure professionali che saranno probabilmente impiegate nella realizzazione del viadotto. La maggior parte degli addetti sarà operativa quando la costruzione del ponte entrerà nel vivo: 800 operai diretti per il comparto edile ai quali si aggiungono 3.200 addetti dell’indotto tra figure impiegate nell’ambito dei trasporti, servizi, pulizie e sorveglianza.

La stima è stata fatta dalla Cisl Liguria all’interno di un più ampio dossier che sarà presentato il prossimo 18 dicembre a Genova, al Teatro Duse, sull’impatto occupazionale che la realizzazione di nuove infrastrutture può avere sul territorio genovese in primis e più in generale in tutta la Liguria e nel resto d’Italia.

Oltre all’impiego di operai edili, rientrano nell’elenco delle figure che verranno impiegate anche gli addetti all’allestimento delle aree, agli impianti elettrici idraulici di cantiere, agli impianti necessari per il funzionamento del ponte e per il ripristino dei collegamenti attualmente interrotti dopo la tragedia dello scorso 14 agosto

Da: QUI

 

Autore: Luca

Notizie di oggi
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
Torino: 25centesimi al KM se vai a lavoro in bici
(Genova)
-

Un nuovo progetto a favore dell’ecosostenibilità è stato lanciato nella zona ovest di Torino: più pedali e più guadagni.
PAGATI PER ANDARE A LAVORO IN BICI - Bogia in piemontese vuol dire “muoviti” e...

Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
Costi Pos: quanto ci costano i pagamenti per bancomat obbligatori
(Genova)
-

Secondo un'indagine di Altroconsumo gli esercenti arriverebbero a pagare delle commissioni abbastanza importanti.
QUANTO CI COSTA IL POS - Ridurre l’uso del contante per contrastare evasione e...


(Genova)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...

Stop alle aperture domenicali: e' giusto per tutelare i piccoli esercizi?
Stop alle aperture domenicali: e' giusto per tutelare i piccoli esercizi?
(Genova)
-

STOP ALLE APERTURE DOMENICALI, A CHE PUNTO SIAMO - Dopo un anno, Luigi Di Maio rilancia la vecchia battaglia pentastellata contro l'apertura domenicale degli esercizi commerciali, consentita dalle liberalizzazioni del governo Monti.
STOP ALLE APERTURE DOMENICALI, A CHE PUNTO SIAMO - Dopo un anno, Luigi Di Maio...

La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio...MA DOVE????
La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio...MA DOVE????
(Genova)
-

LA REPUBBLICA INCORAGGIA E TUTELA IL RISPARMIO ? - Qualcuno saprebbe dirci se sia ancora in vigore quell’articolo 47 della Costituzione italiana, che recita più o meno
LA REPUBBLICA INCORAGGIA E TUTELA IL RISPARMIO ? - Qualcuno saprebbe dirci se...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati