Generale Marco Bertolini: Sospendere Leva Obbligatoria? UN ERRORE

(Firenze)ore 14:41:00 del 04/08/2017 - Categoria: , Cronaca, Sociale

Generale Marco Bertolini: Sospendere Leva Obbligatoria? UN ERRORE

Nel 2016, dopo 44 anni di onorato servizio, si è congedato per sopraggiunti limiti di età, lasciandosi alle spalle una serie incredibile di traguardi militari.

Nel 2016, dopo 44 anni di onorato servizio, si è congedato per sopraggiunti limiti di età, lasciandosi alle spalle una serie incredibile di traguardi militari.

Nel 1976 è stato assegnato a Livorno al 9° Battaglione d’Assalto paracadutisti “Col Moschin” della Brigata paracadutisti Folgore, l’unico reparto di Forze Speciali dell’Esercito Italiano.

Dal 1991 al 1993 ha comandato il 9° Battaglione d’Assalto paracadutisti “Col Moschin” e,dal 1994 al 1997, è stato impiegato quale Capo di Stato Maggiore della Brigata paracadutisti “Folgore”.

Dal 10 settembre 2002 al 28 luglio 2004 è stato Comandante della Brigata paracadutisti “Folgore”.

Infine, dal 29 luglio 2004 è stato il Comandante del Comando interforze per le Operazioni delle Forze Speciali.

Quando apre bocca una persona autorevole e d’esperienza come il Generale Marco Bertoliniè d’obbligo ascoltare in silenzio e riflettere su quanto dice. Perché le parole di un Uomo che ha fatto la storia delle Forze Armate Italiane non sono mai banali.

La lunga intervista, concessa a Beppe Boni per Quotidiano.net, spazia tra diversi temi, tutti di capitale importanza per il futuro della Difesa italiana.

Di seguito riportiamo i passaggi più importanti.

La sospensione della Leva obbligatoria

È stato commesso un errore, buttando via il bambino e l’acqua sporca per imitare il servizio permanente come in polizia. Serviva professionalità, è vero, ma il soldato deve essere giovane. Il poliziotto può andare in pattuglia con l’auto, il soldato, in condizioni operative, deve correre con uno zaino di 30 chili sulle spalle. Con la fine della leva si è puntato troppo sui volontari in servizio permanente. Pochi volevano fare il soldato allora ed è stata giocata la carta della professionalizzazione. Sono arrivati molti giovani anche perché fare il soldato oggi con le missioni all’estero è più attraente. Poi il sostanziale blocco degli arruolamenti ha alzato l’età. E si invecchia con la divisa. La Francia, per esempio, mantiene i militari in servizio 12 anni poi escono con possibilità di altri impieghi. Le donne nell’Esercito Altro errore per come è concepito l’ingresso. Si usano standard più bassi rispetto ai maschi. Così l’esercito ha una eccessiva presenza femminile. È sbagliato. Il problema è stato affrontato ideologicamente. Le riforme da fare Bisogna ricollocare gli anziani in altre istituzioni dello Stato facendo uscire ogni anno numeri precisi e sostituendole con dei giovani. È uno degli aspetti del Libro bianco della Difesa che comunque prevede una contrazione delle unità. Tutti vogliono questa soluzione, ma i tempi sono lunghi e non possiamo aspettare perché il mondo sta cambiando in peggio.

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
Nuovo missile della Corea? Gli USA non interverranno mai. NON C'E' PETROLIO - NON CONVIENE!!!!
Nuovo missile della Corea? Gli USA non interverranno mai. NON C'E' PETROLIO - NON CONVIENE!!!!
(Firenze)
-

Se davvero la Cina volesse potrebbe mettere in ginocchio il regime di Kim Jong Un in poche settimane bloccando le forniture di petrolio e i commerci con quel paese.
Se davvero la Cina volesse potrebbe mettere in ginocchio il regime di Kim Jong...

Hai intenzione di aprire una Partita Iva? QUESTA E' UNA LETTERA PER TE..
Hai intenzione di aprire una Partita Iva? QUESTA E' UNA LETTERA PER TE..
(Firenze)
-

Una interessantissima lettera che “mette in guardia” i giovani decisi a aprire la Partita Iva e a lanciarsi in attività imprenditoriali autonome in Italia.
Una interessantissima lettera che “mette in guardia” i giovani decisi a aprire...

Rino Gaetano ASSASSINATO perche' minacciava il POTERE...
Rino Gaetano ASSASSINATO perche' minacciava il POTERE...
(Firenze)
-

Era amico della figlia del medico personale di Licio Gelli: era lei la fonte di tante rivelazioni che poi sarebbero finite nelle sue canzoni, in un gioco tanto pericoloso da costargli la vita?
Era amico della figlia del medico personale di Licio Gelli: era lei la fonte di...

Abbiamo smesso di pensare e di volere...
Abbiamo smesso di pensare e di volere...
(Firenze)
-

Viviamo in tempi stranissimi che, oltre ad un volgare conformismo, non ci consigliano di andare. E chiamiamo questo conformismo “buon senso”, “saper vivere” e persino lealtà alla patria, o addirittura “fede”.
Viviamo in tempi stranissimi che, oltre ad un volgare conformismo, non ci...

Hanno consegnato ai lupi le chiavi dell'ovile: le pecore siamo NOI...
Hanno consegnato ai lupi le chiavi dell'ovile: le pecore siamo NOI...
(Firenze)
-

Europa arancia meccanica. Italia arancia meccanica. Rimini arancia meccanica. Il primo dovere di un popolo è garantire la sicurezza delle donne. Tra gli appartenenti allo stesso popolo c’è un patto di non aggressione. Chi viola questo patto è considerato
“Introdurre in un territorio centinaia di migliaia di maschi è un crimine” (MB:...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati