Forza posto di blocco e impatta con un'auto

TERAMO ore 07:45:00 del 03/12/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Forza posto di blocco e impatta con un'auto

Forza un posto di blocco dei carabinieri e si dà alla fuga con l'auto causando un grave incidente: purtroppo c'è anche una vittima

Spesso non ci si vuole rendere conto che quando si guida un veicolo si ha una grossa responsabilità non solo per se stessi e per le altre persone che sono al nostro fianco ma anche per tutti gli altri automobilisti. Una piccola distrazione può causare danni irreparabili.

Se si è in difetto e si vede in lontananza l'auto dei carabinieri inutile forzare il blocco oppure girarsi indietro e darsi alla fuga. Si rischia soltanto di fare altri danni senza capire che gli agenti, prima o poi, riusciranno comunque a raggiungere la persona che è scappata.

Un rom è andato nel panico quando ha incrociato l'auto dei carabinieri e così ha deciso di fare inversione e di scappare. Purtroppo, però, nella fuga l'auto sulla quale viaggiavano altre persone si è scontrata con un altro veicolo. Ad avere la peggio Elena Di Rocco, rom di 44 anni di Giulianova. Altre sei persone, invece, sono rimaste ferite in seguito al tremendo impatto.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini

-

Aquarius: in 24 ore di (non) azione si è ottenuto più che in 24 mesi di prediche
Appare chiaro che la vicenda delle ONG al servizio del trasporto immigrati sta...



-


Nel dibattito pubblico si possono constatare degli assunti da tutti asseriti...

IL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA Migranti In 108 secondi
IL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA Migranti In 108 secondi

-

Nuova inchiesta di FanPage che porta alla luce tutto quello che c’è dietro il business immigrazione.
Nuova inchiesta di FanPage che porta alla luce tutto quello che c’è dietro il...

Tratta degli schiavi: ecco quanto costa raggiungere l'Italia
Tratta degli schiavi: ecco quanto costa raggiungere l'Italia

-

Risoluzione del Consiglio di Sicurezza contro cinque libici e due eritrei: conti bancari congelati e divieto di lasciare i rispettivi paesi
Un primo atto concreto da parte dell’Onu contro i trafficanti di esseri umani...

RINFRESCHIAMO LA MEMORIA AI FRANCESI!
RINFRESCHIAMO LA MEMORIA AI FRANCESI!

-

Vomitevole? Rinfreschiamo la memoria ai francesi: 17 Ottobre 1961, il massacro di Parigi – La nuit oubliée – la notte che i francesi cercano di nascondere.
Vomitevole? Rinfreschiamo la memoria ai francesi: 17 Ottobre 1961, il massacro...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati