Fisco notizie: a gennaio crollano le Partite Iva

PERUGIA ore 13:49:00 del 12/03/2015 - Categoria: Economia - Lavoro

Fisco notizie: a gennaio crollano le Partite Iva

Fisco notizie: a gennaio crollano le Partite Iva. Il nuovo regime forfetario, poi modificato, affossa le partite Iva

Il nuovo regime forfetario, poi modificato, affossa le partite Iva. Dopo il boom registrato nei mesi di novembre e dicembre, a gennaio ne sono state aperte 56.717, il 29,7% in meno rispetto allo stesso mese del 2014. Sul forfait è stato poi corretto il tiro nell'esame parlamentare del Milleproroghe.

Nel primo mese del 2015, tra le nuove partite Iva di cui sono titolari persone fisiche, il Mef ha rilevato "un discreto numero di adesioni al nuovo regime forfetario (10.708 soggetti), introdotto dalla legge di stabilità per il 2015 in sostituzione del preesistente regime fiscale di vantaggio".

La flessione nel numero di aperture osservata a gennaio, spiega quindi il Tesoro, "e' stata influenzata dalla clausola prevista dalla stessa legge di stabilità per il 2015 che, insieme all'introduzione del nuovo regime forfetario, consentiva alle partite IVA in essere al primo gennaio 2015 di continuare ad operare con il 'vecchio regime'. E' quindi probabile che diversi soggetti abbiano anticipato l'apertura della partita IVA entro la fine del 2014 (novembre e dicembre), ritenendo il regime allora in vigore più vantaggioso per la propria attività, facendo conseguentemente registrare un calo a gennaio 2015".

Infatti, a dicembre 2014 le nuove partite IVA erano state ben 76mila, un vero e proprio boom rispetto alle 24mila aperte a dicembre 2013. E il ministero spiega poi che "solo successivamente, il 1 marzo 2015, con l'entrata in vigore del decreto Milleproroghe, è stata consentita in via transitoria per tutto il 2015 l'adesione al vecchio regime fiscale di vantaggio, per i soggetti che ne abbiano i requisiti".

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT

-

Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea con la prospettiva dell’apertura della procedura d’infrazione contro l’Italia per deficit eccessivo, da più parti ci si chiede quale strada percorrere.
Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea...

Tredicesima dipendenti pubblici e privati e pensionati: calcolo e data di arrivo
Tredicesima dipendenti pubblici e privati e pensionati: calcolo e data di arrivo

-

La pensione nel mese di dicembre 2018 sarà più ricca per i pensionati. 
La pensione nel mese di dicembre 2018 sarà più ricca per i pensionati. Oltre al...

Prestiti in Svizzera per italiani: la guida
Prestiti in Svizzera per italiani: la guida

-

Prestiti personali privati frontalieri. Principalmente stiamo parlando dei prestiti inerenti alla Svizzera, per gli italiani.
 Sono diversi i documenti necessari per poter usufruire di questi prestiti, ed...

Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani coppie
Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani coppie

-

Buone nuove dal Paese del Sol Levante. Il Giappone, in forte crisi demografica, ha deciso di regalare (o concedere affitti a cifre irrisorie), case abbandonate o disabitate.
Giappone: il governo regala case abbandonate per favorire le giovani...

Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO

-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati