Fisco: ecco perchè ti devi svegliare

PRATO ore 22:06:00 del 11/02/2015 - Categoria: Economia, Lavoro

Fisco: ecco perchè ti devi svegliare

Fisco: ecco perchè ti devi svegliare | Analisi di Italiano Sveglia sulla tematica del fisco italiano

La malattia si e' sparsa come un virus influenzale. Coloro che sono immunizzati non lo prendono ma chi ci si e' abituato ad averlo addosso non se ne rende neanche conto piu' degli effetti. Anzi da portatori sani cercano di diffonderlo anche gli altri (mal comune mezzo gaudio). Ma la colpa non e' di chi porta l'influenza ma da tutti coloro che sono divenuti maestri a diffondere il virus della disonesta'. Nonostante Mani pulite le mani si sono sporcate oltremodo passando da certi gentiluomini agli operai sotto diverse forme, chi non ha potuto fregare lo stato lo ha fatto col vicino.

I media sono assurdi. Devono legittimare la Politica dei tagli e delle nuove tasse al ceto medio con ogni mezzo. Colui che veramente sta veramente piangendo in questo periodo è il povero cittadino onesto che paga le tasse perché ha tutto da perdere! Gli imprenditori di grosso calibro nemmeno sanno cosa significa la parola CRISI! Parlano tutti di crisi però sono nelle migliori località marittime del mondo con i loro barconi e le loro camicette di lino firmate. I media stanno solamente creando quel clima di terrore che rende il popolo confuso e facilmente controllabile.

In tempi di crisi devono trovare un pollo da spennare ed un capro espiatorio da immolare. Il CETO MEDIO oggi deve pagare per tutti. SOLDI SICURI presi dalle buste paga e ci stonano con la storia della crisi. L'evasione esiste a tutti i livelli solo che è più facile intaccare le buste paga e gli impiegati che le caste dei potenti che in men che non si dica farebbero crollare il più potente dei politici. Basta andare a vedere le liberalizzazioni per renderci conto di tutto ciò. Pagano solo coloro che hanno una ricchezza media!

L'evasione fiscale, per rimanere nel tema, è sbagliata a qualsiasi livello ma permetteteci di dire che non è la stessa cosa se ad evadere è uno che guadagna 1000/1200 € al mese rispetto ad uno che si intasca centinaia di migliaia di € all'anno. Perché il tema è questo. Studi notarili, di avvocati, di medici o di dentisti che fatturano poco rispetto a quello che realmente guadagnano! Quella non è evasione fiscale? Per cui è troppo facile prendersela con l'impiegato che per un anno non paga i bolli perché ha altre tasse a cui pensare ed una famiglia da mandare avanti. ITALIANI: SVEGLIATEVI!

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi
FMI avverte: Italia deve aumentare TASSE su case e consumi

-

Per il Fondo Monetario Internazionale, l’Italia dovrebbe prioritariamente porre in essere azioni per risanare i conti pubblici
Per il Fondo Monetario Internazionale, la priorità per l'Italia deve essere il...

Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)
Italia: una Repubblica fondata sulla STRAGE sul lavoro (grazie al JOBS ACT)

-

Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un 51enne di Isola Capo Rizzuto, e Kiriac Dragos Petru, un romeno di 35 anni, residente a Rocca di Neto, sono rimasti uccisi dal crollo di un vecchio muro di contenimento in un ca
Uno stillicidio di omicidi bianchi difficile da raccontare. Giuseppe Greco, un...

Tasse su sigarette elettroniche da CAPOGIRO: ecco cosa non ti dicono
Tasse su sigarette elettroniche da CAPOGIRO: ecco cosa non ti dicono

-

Proprio non trovate che c’è qualcosa che non va? Lo stesso Stato che rende obbligatori 10 vaccini “per il bene della gente” stronca le sigarette elettroniche (che riducono del 95% i danni rispetto a una normale sigaretta) con imposte da capogiro…
Proprio non trovate che c’è qualcosa che non va? Lo stesso Stato che rende...

L'Italia spende solo l'1,5% del PIL per aiutare LE FAMIGLIE
L'Italia spende solo l'1,5% del PIL per aiutare LE FAMIGLIE

-

A quanto ammonta, in Italia, la spesa pubblica destinata alla protezione sociale di famiglie e bambini?
A quanto ammonta, in Italia, la spesa pubblica destinata alla protezione sociale...

Casalinghe in pensione a 57 anni? Ecco come fare
Casalinghe in pensione a 57 anni? Ecco come fare

-

La pensione per casalinghe si ottiene dai 57 anni di età e per sbloccarla bastano solo 5 anni di contributi.
CON SOLI 5 ANNI DI CONTRIBUTI LE CASALINGHE ITALIANE POTRANNO ANDARE IN PENSIONE...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati