Faccine di Facebook: ecco cosa non ti dicono

(Milano)ore 13:37:00 del 22/05/2016 - Categoria: Curiosità, Denunce, Internet - Faccine Facebook

Faccine di Facebook: ecco cosa non ti dicono

In pratica, secondo la Polizia belga, i gestori del social network hanno la possibilità di crearsi un quadro più preciso di noi e delle nostre vite. Questo osservando le nostre reazioni (oltre che le nostre foto e tutto ciò che sul social pubblichiamo).

La Polizia ha anche emesso un comunicato stampa che ha poi pubblicato sul proprio sito dove si legge: ‘’Facebook non perde mai l’opportunità di raccogliere informazioni sui propri utenti’’. In pratica, secondo la Polizia belga, i gestori del social network hanno la possibilità di crearsi un quadro più preciso di noi e delle nostre vite. Questo osservando le nostre reazioni (oltre che le nostre foto e tutto ciò che sul social pubblichiamo).

Dopo anni di lamentele e di richieste, Facebook ha cercato di accontentare i suoi utenti. Dopo la questione sul fatto che il ‘’Mi piace’’ fosse troppo poco, è stata data la possibilità a tutti quelli che sono iscritti al social di poter esprimere di più. Da qualche tempo, infatti, il social network più famoso del mondo, oltre classico like, ha introdotto anche altre reazioni: oltre a dire ‘’mi piace’’, gli utenti possono manifestare amore, stupore, tristezza, rabbia, choc. Beh, non vi dovremo certo dire noi cosa sono le reazioni di Facebook, siamo certi che lo sapete già. In compenso, però, possiamo dirvi altro, che probabilmente non sapete. Per esempio che la Polizia ne sconsiglia l’uso. Il motivo? Preoccupante.

’Facebook è anche un campione per il marketing: limitando il numero di reazioni a 6, Facebook sta contando su di voi affinché esprimiate i vostri pensieri più facilmente così che l’algoritmo sia più efficiente. Con i vostri click, sarà possibile determinare il tipo di contenuti da far comparire sulle vostre bacheche’’. 

Si mette a rischio la privacy. Come si legge sul Mirror, in Belgio, la Polizia sta mettendo in guardia la gente: ‘’Se ci tenete alla vostra privacy, evitate di utilizzare i pulsanti reazione su Facebook’’. 

La Polizia belga aggiunge anche che in questo modo Facebook può piazzare annunci pubblicitari mirati in base alla conoscenza di ognuno. Non solo può proporre annunci mirati a noi, ma anche vendere più spazi pubblicitari. Tutto per merito delle nostre reazioni. 

Autore: Luca

Notizie di oggi
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
(Milano)
-

E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri, delinquenti, affamatori di popoli, di politici corrotti e arraffoni ingordi.
E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri,...

Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
(Milano)
-

Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre ore al giorno per 15 anni e adesso l'Inail è stata condannata a pagare la rendita perpetua per il danno sul lavoro subito da un dipendente Telecom.  
Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre...

Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
(Milano)
-

QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE COSTE LIBICHE ALLE COSTE ITALIANE, CAMPANE, SICILIANE E SOPRATTUTTO SARDE.
QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE...

LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
(Milano)
-

I centri commerciali aperti con regolarità la domenica e i festivi sono certamente una comodità, ma a quale prezzo? Sicuramente, oltre alla crisi dei piccoli esercenti, a farne le spese sono i lavoratori delle grandi catene, costretti a rinunciare alla pr
E il settimo giorno si riposò, ma mai di  domenica o nei festivi I centri...

L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
(Milano)
-

Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un’indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria. Da ricerche preliminari risulta che l’Organizzazione per la proibizione delle ar
Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati