Fa ricorso contro la Camera dei Deputati, nonostante una legge lo vieti.

MILANO ore 22:48:00 del 24/04/2016 - Categoria: Denunce, Politica, Sociale - Vitalizio parlamentare

Fa ricorso contro la Camera dei Deputati, nonostante una legge lo vieti.

Parliamo di Enrico La Loggia: ex democristiano passato nelle fila di Forza Italia, ex socio in affari di Renato Schifani, ex ministro delle riforme, avvocato civilista e amministrativista, docente universitario.

Vi avanza un vaffanculo? Ormai sono senza più vergogna. Ecco Enrico La Loggia (ex DC e Forza Italia): non gli basta lo stipendio di 130 mila euro da dirigente della Corte dei Conti (dove non fa un emerito cazzo), vuole anche il vitalizio! E siccome per legge non gli spetta, presenta ricorso!

Quindi l’ex parlamentare di Forza Italia che lavora alla Corte dei Conti, proprio l’organo competente di vigilanza sui conti pubblici, ha fatto ricorso contro la Camera per riavere indietro tredici mesi di vitalizio, per un totale di circa 65 mila euro che nemmeno gli spettano.

Queste sono le differenze tra i politici italiani: c’è chi si taglia gli stipendi come il M5S e c’è chi ne vuole due.

A voi la scelta

La Loggia, nel 2013 è entrato a far parte del Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti, un posto dove i dirigenti di prima fascia guadagnano una media di 130 mila euro annui.

La legge vieta di poter cumulare due retribuzioni quando si riveste un incarico pubblico e per questo gli è stato sospeso il vitalizio, ma a questi i soldi non bastano mai, soprattutto se sono pubblici.

Non c’è limite all’ingordigia, un ex ministro vuole il doppio stipendio e fa ricorso contro la Camera dei Deputati, nonostante una legge lo vieti.

Senza limiti. Senza pudore.

Parliamo di Enrico La Loggia: ex democristiano passato nelle fila di Forza Italia, ex socio in affari di Renato Schifani, ex ministro delle riforme, avvocato civilista e amministrativista, docente universitario.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina
Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina

-

Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il problema? Ridicoli.
Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il...



-


Questo è un motivo "più che ottimo" per votare, alle prossime elezioni...

L'unico vaccino che sarebbe utile? QUELLO CONTRO L'OBESITA'!
L'unico vaccino che sarebbe utile? QUELLO CONTRO L'OBESITA'!

-

“E dove stanno gli altri decreti Ministra Minestra? Se vogliamo fare i pagliacci diciamocelo, se invochiamo la scienza e la Pubblica Salute è un’altra cosa.
“E dove stanno gli altri decreti Ministra Minestra? Se vogliamo fare i pagliacci...

Voi continuate a chattare alla guida: SOSPENSIONE PATENTE ALLA PRIMA INFRAZIONE, 1280 EURO DI MULTA
Voi continuate a chattare alla guida: SOSPENSIONE PATENTE ALLA PRIMA INFRAZIONE, 1280 EURO DI MULTA

-

CHATTA SU STA MULTA - SOSPENSIONE DELLA PATENTE GIÀ ALLA PRIMA INFRAZIONE E RADDOPPIO DELLE SANZIONI PER CHI SARA’ SORPRESO ALLA GUIDA CON IL CELLULARE: L'INIZIALE 'AMMORBIDIMENTO' E' STATO SUBITO IRRIGIDITO - PER I RECIDIVI STOP FINO A 6 MESI, SANZIONI A
CHATTA SU STA MULTA - SOSPENSIONE DELLA PATENTE GIÀ ALLA PRIMA INFRAZIONE E...

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE
Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

-

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a
Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ......



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati