Ex grillino passato al PD VERGOGNOSO: il vero rivoluzionario? Renzi!

ROMA ore 17:39:00 del 25/03/2016 - Categoria: Denunce, Politica - Pd

Ex grillino passato al PD VERGOGNOSO: il vero rivoluzionario? Renzi!

Ex grillino passato al pd vergognoso: “M5s ha tradito mandato elettori, il vero rivoluzionario è Renzi”

Ex grillino passato al pd vergognoso: “M5s ha tradito mandato elettori, il vero rivoluzionario è Renzi

Ai tempi del Governo Berlusconi i “Cambi di casacca” dei parlamentari, ossia lo spostamento dal gruppo politico con cui si era stati eletti ad un altro, magari di idee politiche opposte, erano etichettati come vere e proprie compravendite, ma da allora questi spostamenti si sono ripetuti spesso e in questa fase sono gli epurati dal M5S che stanno trovando nuova collocazione.

Barbanti: ‘Il M5S ha terminato la sua spinta innovatrice’

Uno dei parlamentari ex Movimento 5 Stelle è il deputato Sebastiano Barbanti, il quale una volta uscito da quel gruppo, ha intrapreso una serie di cambiamenti che lo hanno portato prima nel gruppo Misto e poi nella componente Alternativa Libera, fino alla scelta, maturata in queste ore, di approdare nel Partito Democratico.

Lo stesso Barbanti rilasciando un’intervista ha così motivato questa scelta: “Vado nel PD perchè MatteoRenzi è un vero rivoluzionario. Non sono incoerente, lo faccio perchè il movimento ideato da Beppe Grillo ha terminato la sua spinta innovatrice”.

Barbanti: ‘I vertici del M5S trattano i cittadini come un gregge’

L’ex grillino approfondisce la sua tesi sul Movimento Cinque Stelle, lanciando queste durissime accuse: “Non rinnego il mio passato e Beppe Grillo, che mi hanno consentito di essere in parlamento, ma il M5S ha tradito il suo mandato, prima valorizzava i suoi attivisti, invece ora i vertici trattano i cittadini come un gregge, ciò è avvenuto in varie località e per questo i ragazzi del movimento dovrebbero dimettersitutti”.

Queste dichiarazioni hanno scatenato inevitabili polemiche, soprattutto da parte dei militanti pentastellati, che sulla rete si sono scagliati contro Barbanti, definendolo un poveraccio venduto per pochi denari e parlando del classico mercato delle vacche, con il filo conduttore di ogni commento che sembra voler sottolineare i vantaggi di perdere questi personaggi, piuttosto che gli svantaggi. E voi cosa ne pensate al riguardo, bisogna considerarlo come un nuovo caso Scilipoti? Diteci la vostra nella sezione commenti.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?
Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?

-

Una società il cui capo è finito in carcere, un gruppo energetico che sfrutta incentivi statali. E non solo: vi raccontiamo per chi ha lavorato il presidente del Consiglio
Lo aspetta un futuro da «avvocato del popolo italiano», come ha promesso in...

Vietato chiamarli ZINGARI....
Vietato chiamarli ZINGARI....

-

Se volete capire che cos’è il politicamente corretto inalberato dalla sinistra e adottato da quasi tutti i media, e quali danni realmente produce nella vita quotidiana, i rom sono il campione perfetto.
Se volete capire che cos’è il politicamente corretto inalberato dalla sinistra e...

Massoni al governo: giu' la maschera, caro DI MAIO!
Massoni al governo: giu' la maschera, caro DI MAIO!

-

Giù la maschera, caro Di Maio: quello presieduto da Giuseppe Conte è «un governo ad alta densità massonica», sia pure «di segno progressista»
Giù la maschera, caro Di Maio: quello presieduto da Giuseppe Conte è «un governo...

Cannabis Light bocciata dal Consiglio Superiore della Sanita'
Cannabis Light bocciata dal Consiglio Superiore della Sanita'

-

Secondo gli esperti “non può essere esclusa la pericolosità della sostanza”
Secondo gli esperti “non può essere esclusa la pericolosità della sostanza” Non...

Partito Svedese chiede referendum per l'uscita dall'Ue!
Partito Svedese chiede referendum per l'uscita dall'Ue!

-

Nuove possibili scossoni per l’Unione europea sono in arrivo dalla Svezia con il partito Sweden Democrats che lancia ipotesi referendum per condurre il Paese fuori dall’orbita di Bruxelles
Sull’Unione europea ed il suo futuro spirano nuovi venti di burrasca. Ma questa...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati