Equitalia, cosa sapere

(Genova)ore 17:21:00 del 06/12/2016 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Economia, Politica

Equitalia, cosa sapere

Quanto sopra ovviamente deve essere corroborato da dati certi e comprovati. Ma l’allarme è davvero forte.

Ag Entrate, il ducumento choc: “Colpite chi collabora non i furbi”. Come per le pensioni anche la nuova Equitalia è studiata per favorire le Banche!

Il governo da una parte mette a punto condoni per far cassa e dall’altra cala le brache di fronte agli evasori più scaltri. Inoltre, lascia scientificamente sguarnita l’Agenzia delle entrate, così da costringerla a fare delle scelte, diciamo spregiudicate, su chi colpire e chi no. E’ uno scenario desolante, soprattutto se si pensa che i vertici dell’Ade vengono valutati in base a quanto riescono a taglieggiare i contribuenti onesti.
Nel frattempo il portavoce M5S Endrizzi ha depositato un’interrogazione sul documento. Vedremo se Padoan avrà il coraggio di rispondere e come si giustificherà.

Quanto sopra ovviamente deve essere corroborato da dati certi e comprovati. Ma l’allarme è davvero forte.

Sembra assurdo, ma è questo il succo di un documento (atto dispositivo 229/2016) della Direzione provinciale di Padova dell’Agenzia delle entrate. Sette pagine di cui il M5S, con il senatore Giovanni Endrizzi, è entrato in possesso e che svelano aspetti a dir poco inquietanti circa i metodi di recupero dei carichi impositivi da parte dell’Ade.
Indicazioni operative chiaramente ispirate dall’alto, quantomeno dal livello regionale veneto, e animate da uno spregiudicato pragmatismo che fa impressione ritrovare così, nero su bianco, in via ufficiale.

Ecco come ragionano gli ispettori del Fisco. E il M5S in modalità “apriscatole” lo scopre grazie alla collaborazione di chi, con un sussulto di coscienza, non accetta un certo andazzo.

Dal documento interno delle Entrate di Padova si evince la rinuncia a cercare di “pizzicare” chi se ne frega a prescindere e tende a sparire completamente agli occhi del Fisco (quelli della “mancata impugnazione”). Non vi vengono in mente società come le cosiddette “cartiere” che non dichiarano mai nulla e vengono usate solo per l’evasione Iva? In altre parole, emerge un maggior accanimento verso gli evasori per necessità rispetto ai furbi conclamati.

Il tentativo di recuperare le tasse non pagate è fatica sprecata, secondo la “comune esperienza” dei dirigenti dell’Agenzia, pure rispetto a parametri considerati rivelatori della presunta insolvibilità del cittadino. Se le somme complessive iscritte al ruolo sono di almeno 200mila euro per le medie imprese, 40mila euro o più per Pmi e professionisti e 20mila euro o oltre per persone fisiche, allora non è il caso di sprecare tempo ed energia. Le soglie vengono poi dimezzate se si parla di almeno due annualità complessive. In questi casi, insomma, l’attività istruttoria andrà accantonata, spiega la dirigenza. A meno che non ci sia “carenza di elementi proficui, al solo fine di assicurare il raggiungimento degli obiettivi di produzione assegnati”. In altre parole, a meno che non ci sia da raschiare il fondo del barile.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Inno di Mameli: L'INNO DELLA MASSONERIA ITALIANA
Inno di Mameli: L'INNO DELLA MASSONERIA ITALIANA
(Genova)
-

Vi siete mai chiesti perché il nostro inno di Mameli inizia con la parola “fratelli” ?Non è per il motivo scontato che tutti pensano….
Vi siete mai chiesti perché il nostro inno di Mameli inizia con la parola...

Boldrini, campagna elettorale CON I TUOI SOLDI!
Boldrini, campagna elettorale CON I TUOI SOLDI!
(Genova)
-

Quanto è invecchiata in questi ultimi anni,e non è vero come diceva Andreotti che il potere logora chi non ce l'ha,è vero al contrario......
E meno male che da poco in area PD si è "deciso" di aprire a sinistra per...

NUOVA BEFFA Alternanza Scuola lavoro: giovani costretti a PAGARE per essere SFRUTTATI
NUOVA BEFFA Alternanza Scuola lavoro: giovani costretti a PAGARE per essere SFRUTTATI
(Genova)
-

Non bastavano i casi di sfruttamento: ora c'è anche chi fa business. E per chi non può permetterselo spuntano altri casi vergogna: spalare letame, raccogliere mozziconi dalla spiaggia, gestire bambini senza averne le competenze
Basta digitare il numero dell'azienda, dall'altro capo del telefono arrivano...

SCATTA L'ORA X IN SICILIA: CORSA ALLE POLTRONE IN ATTO
SCATTA L'ORA X IN SICILIA: CORSA ALLE POLTRONE IN ATTO
(Genova)
-

Siciliani, non sarete mica sorpresi ! A che cosa pensavate, quando avete messo la X sulla scheda elettorale ? Per non cambiare nulla e continuare la decadenza, la schiavitù, i voti di scambio, le mazzette..…
Siciliani, non sarete mica sorpresi ! A che cosa pensavate, quando avete messo...


(Genova)
-


BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati