Ennesimo regalo alle banche

CAGLIARI ore 12:29:00 del 08/03/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica, Sociale - Casa

Ennesimo regalo alle banche

Ecco “il patto col quale si conviene che, in mancanza del pagamento del credito nel termine fissato, la proprietà della cosa ipotecata o data in pegno passi al creditore”.

Si tratta dell’ennesimo “regalo” alle banche da parte dell’Unione Europea e del Governo Renzi , ai danni del popolo.

Il pretesto è quello del recepimento della Direttiva europea sui mutui, la 2014/17/UE A.G. n. 256.

Per favorire il recupero dei crediti inesigibili da parte delle banche, il Governo Renzi ha infatti cancellato l’art. 2744 del codice civile che vieta il cosiddetto “patto commissorio” e cioè “il patto col quale si conviene che, in mancanza del pagamento del credito nel termine fissato, la proprietà della cosa ipotecata o data in pegno passi al creditore”.  Il superamento di questo divieto consente quindi alle banche di entrare direttamente in possesso dell’immobile e metterlo in vendita per soddisfare il proprio credito qualora il mutuatario non abbia provveduto al pagamento di sole 7 rate di mutuo, anche non consecutive.

Per dirla con parole semplici, UE e Governo italiano hanno ancora una volta legalizzato l’usura!

Questo meccanismo criminale, l’ennesimo per la verità, è previsto espressamente dall’art. 120 quinquiesdecies, comma 3, ossia che le parti del contratto possono convenire espressamente al momento della conclusione del contratto di credito o successivamente, che in caso di inadempimento del consumatore la restituzione o il trasferimento del bene immobile oggetto di garanzia reale o dei proventi della vendita del medesimo bene comporta l’estinzione del debito, fermo restando il diritto del consumatore all’eccedenza… come se banca e cittadino fossero sullo stesso piano nel negoziare la concessione di un mutuo e relativo contratto (Fonte: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Casa-chi-salta-sette-rate-di-mutuo-rischia-esproprio-24260b85-3329-46fe-b08d-8b70f6b31cd1.html).

In pratica la banca avrà – senza eccessive formalità di procedura ma addirittura ex lege – il diritto di espropriare la casa al cittadino che, per qualsiasi motivo, ritardi il pagamento di sole 7 rate di mutuo (anche non consecutive). Considerata la Crisi economica ormai permanente, la non sicurezza del lavoro e la durata dei contratti di mutuo che non sono quasi mai inferiori a 25-30 anni, le probabilità che in tutti questi anni il cittadino ritardi il pagamento di 7 rate di mutuo è altissima!

Tuttavia, pur essendo la norma a totale vantaggio delle banche, in questo periodo qualche povero disperato – per assurdo – potrebbe addirittura avvantaggiarsi della norma medesima a causa proprio della falcidiante crisi economica, e quindi non subire l’ulteriore beffa della svalutazione dell’immobile in sede di vendita all’asta! Ma, al di là di questo piccolo vantaggio, le intenzioni del Legislatore europeo e di quello italiano sono quelle di favorire unicamente banche e capitale.

Questo è l’ennesimo CRIMINE che l’Unione Europea e il Governo italiano compiono ai danni della povera gente e ad esclusivo vantaggio dei banchieri e del capitale internazionale.

La legge nazionale di recepimento della Direttiva europea non è ancora stata approvata. Ma “abbiate fede”… lo sarà! CE LO CHIEDE L’€UROPA!

Ma non è finita qui. Ascoltate questo VIDEO  e Vi renderete conto a chi serve, nell’immediato, la misura di cui sopra. Si tratta di persona molto vicina al nostro Presidente del Consiglio:

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Milano, Festa del Papa' ABOLITA PER NON DISCRIMINARE BIMBI CON 2 MAMME! MA VI RENDETE CONTO?
Milano, Festa del Papa' ABOLITA PER NON DISCRIMINARE BIMBI CON 2 MAMME! MA VI RENDETE CONTO?

-

Siamo al delirio totale...stessa buffonata del non fare il presepe per non offendere persone di altre religioni. Si passa in questo paese da un estremo all'altro, senza un elementare esercizio di buon senso.
Siamo al delirio totale...stessa buffonata del non fare il presepe per non...

Mario Monti alla Corte dei Conti: RESTITUIRE SUBITO I SOLDI REGALATI ALLE BANCHE!
Mario Monti alla Corte dei Conti: RESTITUIRE SUBITO I SOLDI REGALATI ALLE BANCHE!

-

MARIO MONTI SBAGLIÒ A PAGARE 2,567 MILIARDI DI EURO A MORGAN STANLEY CHE TRA LA FINE DEL 2011 E L'INIZIO DEL 2012, POCO DOPO IL DECLASSAMENTO DI STANDARD & POOR'S E LA DEFENESTRAZIONE DI SILVIO BERLUSCONI, CHIUSE I CONTRATTI DERIVATI CON LA REPUBBLICA ITA
MARIO MONTI SBAGLIÒ A PAGARE 2,567 MILIARDI DI EURO A MORGAN STANLEY CHE TRA LA...

Bonus Nonni, guida
Bonus Nonni, guida

-

Paluzzi sostiene che “se la richiesta di baby sitter è per il padre del bambino questo non è possibile, perché il padre è già tenuto ad accudire il bambino. 
TEORICAMENTE ANCHE I NONNI POTREBBERO ESSERE CONSIDERATI DEI BABY SITTER. E’...

Campeggio Torino: consigli per neofiti
Campeggio Torino: consigli per neofiti

-

Campeggio Torino - Quest'anno avete deciso di trascorrere una vacanza in campeggio?
Campeggio Torino - Quest'anno avete deciso di trascorrere...

Aumento Iva o svendere le Poste?
Aumento Iva o svendere le Poste?

-

Bruxelles attende entro il 10 aprile il testo del Def, il Documento di economia e finanza, di fatto la bozza della legge di bilancio per l’autunno.
AUMENTARE L’IVA, O CEDERE ALTRE QUOTE DI TRENITALIA E POSTE ITALIANE, ATTRAVERSO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati