Ennesimo omicidio statale: perde tutti i suoi risparmi e si toglie la vita

(Vicenza)ore 17:45:00 del 18/06/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

Ennesimo omicidio statale: perde tutti i suoi risparmi e si toglie la vita

Perde tutti i suoi risparmi e si toglie la vita. Ennesimo suicidio di Stato, quale banca lo ha distrutto

ENNESIMO OMICIDIO STATALE. ITALIA PAESE PER DELINQUENTI, NULLAFACENTI E CORROTTI!

Perde tutti i suoi risparmi e si toglie la vita. Ennesimo suicidio di Stato, quale banca lo ha distrutto

Un pensionato di Montebello Vicentino si è tolto la vita ieri sera, 15 giugno, nella propria abitazione perché aveva perso tutti i suoi soldi. L’uomo, 69 anni, si è sparato con una pistola regolarmente detenuta. Il fratello avrebbe riferito che l’uomo era da tempo depresso perché aveva investito i risparmi di una vita nelle azioni della Banca popolare di Vicenza.

In un biglietto l’uomo, ex operaio metalmeccanico, ha scritto: “Non ce la faccio più”. Ma le cause del tragico gesto sarebbero da ricondurre anche ad altro: sembra che fosse anche molto malato.

L’ex operaio, di 69 anni, si è ucciso ieri sera nella sua abitazione a Montebello Vicentino, sparandosi un colpo con una pistola revolver regolarmente detenuta. In un biglietto l’uomo ha scritto «non ce la faccio più», dando poi indicazioni sul suo funerale. Pare che l’uomo fosse molto malato.

Da quanto riporta il Giornale di Vicenza, che cita il fratello della vittima, l’uomo si chiama Antonio Bedin. E «aveva espresso la volontà di uccidersi da tempo perché aveva investito i risparmi di una vita nelle azioni BpVi».

L’avvocato Renato Bertelle, che difende azionisti della Banca popolare di Vicenza, ha riferito che l’ex operaio, assieme al fratello, si era rivolto al suo studio per una consulenza. «È solo il primo – ha detto – speriamo che non ce ne siano altri».

Secondo quanto emerso dagli accertamenti dei carabinieri, l’ex operaio aveva perso una cospicua somma negli investimenti bancari, anche se risulta avesse ancora significativi risparmi di denaro. Da tempo soffriva di problemi di salute a causa di varie patologie che gli creavano forti preoccupazioni sul proprio futuro, incidendo particolarmente sull’aspetto emotivo.

L’ipotesi che il suicidio sia legato alla perdita di parte dei risparmi sarebbe stata fatta, secondo quanto si è appreso, anche da un familiare nei momenti successivi alla scoperta della morte del congiunto.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Vaccino obbligatorio, la verità
Vaccino obbligatorio, la verità
(Vicenza)
-

Segue il Belgio, con soli 2 vaccini obbligatori, mentre tutti gli altri paesi del pianeta hanno un solo vaccino obbligatorio, o anche nessuno.
«Addirittura 12 vaccini, somministrati a bambini di tre mesi di vita? E’ da...

Terrorismo: chi ha iniziato la guerra? NOI
Terrorismo: chi ha iniziato la guerra? NOI
(Vicenza)
-

Siamo fottuti. L’hanno capito. Siamo fottuti perché un terrorismo così, in inglese si chiama Retail Terrorism (terrorismo alla spicciolata), non lo fermi. Più bombardiamo quei mondi, più loro porteranno la guerra da noi. Il terrorismo nasce dalle nostre b
Siamo fottuti. L’hanno capito. Siamo fottuti perché un terrorismo così, in...


(Vicenza)
-


La più grossa porcata di destra fatta da questo governo di "centrosinistra"...

Parlamentare si vende per una legge? INSINDACABILE
Parlamentare si vende per una legge? INSINDACABILE
(Vicenza)
-

Un motivo in piú per odiare il parlamento europeo, altra ignobile mangiatoia per scaldapoltrone insaziabili.
Un motivo in piú per odiare il parlamento europeo, altra ignobile mangiatoia per...

Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
Energia pulita INSABBIATA in Italia su ordine degli USA
(Vicenza)
-

In questa importantissima conferenza il giornalista RINO DI STEFANO ci introduce alla conoscenza di un argomento di eccezionale interesse e le cui implicazioni potrebbero determinare profondi cambiamenti negli assetti politico-economici, socio-culturali e
LA MACCHINA DI DIO: IL MISTERO DEL RAGGIO DELLA VITA. ETTORE MAJORANA E...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati