Economia notizie: Pil, crescita zero nel quarto trimeste

ROVIGO ore 17:33:00 del 07/03/2015 - Categoria: Economia, Lavoro, Politica

Economia notizie: Pil, crescita zero nel quarto trimeste

Economia notizie: Pil, crescita zero nel quarto trimeste. Crescita zero per il Pil italiano nel quarto trimestre del 2014 rispetto al trimestre precedente

MILANO - Crescita zero per il Pil italiano nel quarto trimestre del 2014 rispetto al trimestre precedente. L'Istat conferma così le stime sul dato congiunturale diffuse a metà febbraio, ma rivede al ribasso la variazione su base annua, al -0,5% dal -0,3% (dati corretti per gli effetti di calendario). Con i dati definitivi alla mano, in attesa della ripresina prevista per il primo trimestre 2015, si conferma quindi la chiusura d'anno (2014) a -0,4% per l'economia italiana, incappata nel terzo anno di fila di recessione. Non è un caso che il livello toccato dal Prodotto italiano nel quarto trimestre del 2014 sia il più basso dallo stesso trimestre del 1999, ovvero da 15 anni.

La stima preliminare diffusa il 13 febbraio 2015 scorso aveva rilevato la stessa variazione congiunturale e una diminuzione tendenziale dello 0,3%. Il quarto trimestre del 2014 ha avuto due giornate lavorative in meno del trimestre precedente e lo stesso numero di giornate lavorative rispetto al quarto trimestre del 2013. Nel 2014, il Pil corretto per gli effetti di calendario è diminuito così dello 0,4%. Si fa notare che il 2014 ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto al 2013. La variazione acquisita per il 2015 è pari a -0,1%.

Rispetto al trimestre precedente, i principali aggregati della domanda interna registrano una lieve risalita, con una crescita dello 0,2% sia dei consumi finali nazionali, sia degli investimenti fissi lordi. Anche importazioni ed esportazioni sono aumentate, con incrementi rispettivamente dello 0,3% e dell'1,6%. La spesa delle famiglie continua la sua "lenta" risalita. Nel quarto trimestre del 2014 segna, infatti un aumento dello 0,1% rispetto al trimestre precedente e dello 0,5% su base annua.

La domanda nazionale al netto delle scorte fornisce un contributo alla crescita del Pil positivo per 0,2 punti percentuali; risultano nulli l'apporto dei consumi delle famiglie residenti e delle istituzioni sociali private (isp) e quello degli investimenti fissi lordi, mentre la spesa della Pa contribuisce per +0,1 punti.

Un contributo positivo più ampio giunge dalla domanda estera netta (+0,4 punti percentuali), mentre le scorte sottraggono 0,6 punti percentuali alla variazione del pil. Il valore aggiunto ha registrato variazioni negative nell'agricoltura (-4,4%), nell'industria in senso stretto (-0,3%) e nelle costruzioni (-0,5%), mentre è aumentato dello 0,2% nei servizi. Anche in termini tendenziali, si registrano cali nell'agricoltura (-6,9%), nell'industria in senso stretto (-1,4%) e nelle costruzioni (-3,2%) e un lieve incremento nei servizi (+0,2%).

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
I soldi del lavoro? Spesi in carri armati e missili, MA NESSUNO NE PARLA!
I soldi del lavoro? Spesi in carri armati e missili, MA NESSUNO NE PARLA!

-

In questi giorni la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha iniziato a occuparsi del decreto della presidenza del consiglio che deve decidere la ripartizione di 46 miliardi di un fondo di investimenti (previsti fino al 2032) che la scorsa legge
In questi giorni la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha iniziato a...

Ndrangheta e massoneria manovrano l'Italia (e danno ordini ai politici)
Ndrangheta e massoneria manovrano l'Italia (e danno ordini ai politici)

-

Secondo il rapporto della Dna siamo di fronte a un complesso di emergenze significative, ancora di più che in passato, di una ‘ndrangheta presente in tutti i settori nevralgici della politica, dell’amministrazione pubblica e dell’economia.
La ‘ndrangheta, la camorra e la sacra corona unita arrivano alle istituzioni,...

Scandalo Vaticano, lobby maltese per business milionari!
Scandalo Vaticano, lobby maltese per business milionari!

-

Perché i migranti che spettano a Malta per vicinanza alla Libia insieme alla Tunisia li mandano tutti in Italia?
Perché i migranti che spettano a Malta per vicinanza alla Libia insieme alla...

Il corrotto del giorno: Roberto Formigoni
Il corrotto del giorno: Roberto Formigoni

-

Lo scorso 22 dicembre, la decima sezione penale ha condannato Roberto Formigoni a 6 anni per corruzione.
Lo scorso 22 dicembre, la decima sezione penale ha condannato Roberto Formigoni...

Lavorare in Estate, patire le PENE DELL'INFERNO in FABBRICA
Lavorare in Estate, patire le PENE DELL'INFERNO in FABBRICA

-

NON TUTTI HANNO LA FORTUNA DI PASSARE L'ESTATE ALL'INTERNO DI UN UFFICIO CONDIZIONATO, DOVE L'ARIA GIRA FRESCA TUTTO IL GIORNO. 
NON TUTTI HANNO LA FORTUNA DI PASSARE L'ESTATE ALL'INTERNO DI UN UFFICIO...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati