Ecobonus: cosa sapere

(Genova)ore 22:48:00 del 27/10/2016 - Categoria: Denunce, Economia

Ecobonus: cosa sapere

Quanti sanno, ad esempio, che si possono detrarre i costi sostenuti per comprare mobili importati, per dotare di tecnologie robotiche le case di persone disabili, e per comprare lampade e materassi?

 

 

Grazie al bonus ristrutturazioni, a quello sui mobili e al cosiddetto ecobonus, gli italiani potranno beneficiare di ampie detrazioni. Ma quali sono le spese che rientrano in questi incentivi e quanto si può risparmiare? Quanti sanno, ad esempio, che si possono detrarre i costi sostenuti per comprare mobili importati, per dotare di tecnologie robotiche le case di persone disabili, e per comprare lampade e materassi? E che invece non si possono inserire nella dichiarazione dei redditi le ricevute di mobili usati e tende?

In tempi di crisi come questi le detrazioni fiscali sono una vera e propria manna dal cielo che possono avere un ruolo salvifico sia per chi acquista che per chi vende. Il problema è la scarsa informazione che permea questi bonus fiscali. Quanti sanno, ad esempio, che si possono detrarre i costi sostenuti per comprare mobili importati, per dotare di tecnologie robotiche per persone disabili, e per comprare lampade e materassi?
Vi proponiamo alcune regole stilate dal portale ProntoPro.it: sono tantissime le voci che possono essere inserite nel 730 e molte veramente sconosciute

1- Detrazione per mobili e arredi: Si tratta di uno dei bonus fiscali più interessanti, quello legato all’acquisto di mobili. Si può ottenere la detrazione per i materassi, per lampade e lampadari, per mobili nuovi fatti su misura, per i letti, gli armadi, le cassettiere, le librerie, le scrivanie, i tavoli, le sedie, i comodini, i divani, le poltrone, le credenze, le cucine, i mobili per arredare il bagno e quelli per l’esterno.

2 – Le detrazione si possono sommare: L’uso di una determinata tipologia di bonus non è esclusivo e si può usufruire di più incentivi. Ad esempio per ottenere il bonus mobili oltre a quello per la ristrutturazione di casa è necessario che la data di inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni.

3 – I lavori di ristrutturazione possono essere detratti più volte – Se hai già effettuato dei lavori su un immobile beneficiando di un incentivo, e intraprendi nuovi lavori di riqualificazione puoi usufruire di un’altra detrazione. Il limite complessivo di rimborso è pari a 96.000 euro per unità immobiliare.

4 – Detrazione per i danni o per la manutenzione da terremoti – L’Italia è uno dei Paesi a maggiore rischio sismico del Mediterraneo e, proprio per questo motivo, se volete realizzare degli interventi antisismici su prime case o edifici adibiti ad attività produttive la detrazione sarà pari al 65% per le spese sostenute dal 4 agosto 2013″.

5 – Tecnologie robotiche e disabilità – Nell’elenco delle spese detraibili col bonus ristrutturazioni rientrano quelle fatte per dotare l’immobile delle tecnologie robotiche in grado di migliorare la mobilità interna ed esterna alla casa. La detrazione a cui si ha diritto in questi casi è pari al 50% della spesa sostenuta”.

.6 – Detrazione per i garage– Anche realizzare un garage, un’autorimessa o anche un posto auto di pertinenza nel cortile condominiale risulta detraibile nella misura del 50%”.

7 – Mobili dall’estero – Se desideri acquistare nuovi mobili all’estero, corredandoli di tutta la documentazione necessaria ai fini della detrazione, pagando con carta di credito o debito e documentando la spesa con fattura e ricevuta di avvenuta transazione, non ci sono motivi ostacolanti per la fruizione del bonus mobili. Potrai detrarre fino al 50%”.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Mafia Capitale, per Buzzi e Carminati NON C'E' Associazione Mafiosa
Mafia Capitale, per Buzzi e Carminati NON C'E' Associazione Mafiosa
(Genova)
-

Se invece che in romanesco avessero parlato in corleonese sarebbero mafiosi, le minacce non sono diventate atti (allora non sarebbero tali), i politici sono solo intrallazzatori, Carminati in quanto fascista non può essere mafioso(?).
Se invece che in romanesco avessero parlato in corleonese sarebbero mafiosi, le...

Povia denuncia tutti su Rai1: NON MI INVITERANNO PIU', VERO? VIDEO
Povia denuncia tutti su Rai1: NON MI INVITERANNO PIU', VERO? VIDEO
(Genova)
-

Si può essere d’accordo o meno con le opinioni di Povia ma di certo bisogna riconoscergli un grande coraggio.
Si può essere d’accordo o meno con le opinioni di Povia ma di certo bisogna...

La contaminazione alimentare? A NORMA DI LEGGE!
La contaminazione alimentare? A NORMA DI LEGGE!
(Genova)
-

L’Italia è il terzo consumatore a livello comunitario di pesticidi (130mila tonnellate), preceduto solo da Spagna e Francia, mentre siamo il secondo consumatore di fungicidi (oltre 65mila tonnellate utilizzate in un anno).
L’Italia è il terzo consumatore a livello comunitario di pesticidi (130mila...

Vivere senza Denaro e' possibile: liberi e con una vita dignitosa
Vivere senza Denaro e' possibile: liberi e con una vita dignitosa
(Genova)
-

Purtroppo la società in cui viviamo oggi ci ha inglobati in un circolo vizioso dove il denaro e posto al centro di tutto.  Il denaro ci rende prudenti e la maggior parte delle volte ci annebbia la vista
Purtroppo la società in cui viviamo oggi ci ha inglobati in un circolo...

Medjugorje? Un falso che frutta MILIONI
Medjugorje? Un falso che frutta MILIONI
(Genova)
-

Bravi i pastorelli ad inventarsi un futuro nel mondo dello spettacolo.D'altronde non rubano niente,regalando un momento di felicità ai milioni di gonzi che vogliono partecipare alla festa,hanno creato un businnes per migliaia di operatori turistici.
Bravi i pastorelli ad inventarsi un futuro nel mondo dello spettacolo.D'altronde...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati