Ecco Polygram: l'app che trasforma foto in emoticon!

(Torino)ore 23:23:00 del 17/09/2017 - Categoria: , Tecnologia

Ecco Polygram: l'app che trasforma foto in emoticon!

Le emoticon sono diventate un utile strumento non solo per abbellire spiritosamente i messaggi inviati o condivisi, ma anche per comunicare.

Le emoticon sono diventate un utile strumento non solo per abbellire spiritosamente i messaggi inviati o condivisi, ma anche per comunicare. In alcuni casi è difficile scegliere la faccina più idonea per esprimere le proprie emozioni. Un problema che forse Polygram è riuscita a risolvere.

Polygram è un’app che trasforma le foto in emoticon. E lo fa in tempo reale, ricorrendo alla fotocamera frontale e soprattutto all’intelligenza artificiale. Si tratta di un’applicazione social che permette di postare immagini e video, esattamente come Facebook, Instagram o Twitter. Rispetto, però, a queste tre piattaforme, Polygram non consente di rispondere ai contenuti utilizzando una delle tante emoticons predefinite. Tutt’altro. L’applicazione, impiegando l’intelligenza artificiale,è in grado di riconoscere l’espressione delle persone nei video e nelle immagini postate e tramutarle in emoticon.

Come funziona Poligram

Polygram utilizza una rete neurale per “capire” la reazione di un utente, che in pochi secondi è convertita in una emoticon pronta da usare nell’app social. Il programma, disponibile al momento solo sull’App Store, ricorre a un sistema grafico interno all’iPhone per analizzare i visi. Come anticipato, l’app impiega la fotocamera frontale. Polygram funziona mostrando l’emoticon, che rispecchia le espressioni, nella parte bassa dello schermo. La faccina cambia rapidamente in base ai movimenti del viso della persona inquadrata. Oltre a trasformare l’immagine in un’emoticon, Polygram permette, come SnapChat, di inserire ai contenuti pubblicati anche dei filtri animati.

A chi potrà interessare Polygram? A coloro che vogliono sapere cosa davvero pensano le persone.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Come evitare di scaricare malware Android
Come evitare di scaricare malware Android
(Torino)
-

Android è il sistema operativo preferito dagli hacker, come dimostrano i continui attacchi subiti dai dispositivi che girano con il robottino verde.
Android è il sistema operativo preferito dagli hacker, come dimostrano i...

Microsoft: ecco il supermarket senza cassa sul modello Amazon Go
Microsoft: ecco il supermarket senza cassa sul modello Amazon Go
(Torino)
-

L'azienda di Redmond vorrebbe utilizzare tra le corsie dei supermercati sensori e telecamere per individuare i prodotti acquistati dai clienti e addebitare in automatico il conto della spesa
Anche Microsoft si lancia nel settore dei supermercati intelligenti: secondo...

SIM Ilaid: cos'e' e come attivarla
SIM Ilaid: cos'e' e come attivarla
(Torino)
-

L’arrivo di Iliad in Italia con un’offerta davvero low-cost per minuti, SMS e 30 giga di Internet ha suscitato l’interesse di moltissime persone.
L’arrivo di Iliad in Italia con un’offerta davvero low-cost per minuti, SMS e 30...

Caricabatterie non originale? Ecco cosa succede
Caricabatterie non originale? Ecco cosa succede
(Torino)
-

Usare un caricabatteria non originale non porta all’esplosione dello smartphone, ma bisogna fare attenzione all’azienda che lo ha prodotto
Sfatiamo un falso mito: utilizzare i caricabatterie non originali non rovina la...

Come scegliere una TV per giocare
Come scegliere una TV per giocare
(Torino)
-

In un’epoca sempre più multimediale e convergente, la scelta di un televisore capace di soddisfare le più comuni esigenze di visione domestica, ma anche quelle di intrattenimento digitale sulle console da gaming, diventa vitale.
Un Tv per guardare e per giocare In un’epoca sempre più multimediale e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati