Ecco le citta' piu' bollenti dove trovare sesso

(Torino)ore 10:18:00 del 26/08/2017 - Categoria: , Sesso

Ecco le citta' piu' bollenti dove trovare sesso

Li chiamano “paradisi del sesso”, e sono le mete preferite da chi insegue soddisfazioni corporali senza complicazioni sentimentali.

Li chiamano “paradisi del sesso”, e sono le mete preferite da chi insegue soddisfazioni corporali senza complicazioni sentimentali. Nel mondo sono centinaia le località turistiche che si sono costruite questa speciale fama di vere e proprie destinazioni di turismo sessuale, dove appunto il sesso a pagamento è legale e garantito, e che vengono prese d’assalto da folle di uomini e donne che viaggiano per raggiungere i luoghi del risveglio dei sensi. Gli amanti di queste vacanze hanno contribuito negli ultimi anni a rendere sempre più sostanziosi i bilanci degli enti turistici locali, dopo aver abbandonato da tempo l’ormai banale quartiere a luci rosse di Amsterdam, in Olanda, per avventurarsi nei nuovi paradisi esotici, dove lasciarsi travolgere in appassionate maratone del sesso. Per incontri bollenti con partner disponibili e compiacenti, e per trascorrere notti folli dove tutto è concesso, ecco un elenco delle mete migliori per vacanze memorabili, tutte lecite e pubblicizzate da “Travelweare”, il magazine che fornisce una informazione completa e alternativa, unita a pagine illustrate con immagini di spiagge dorate con palme, cocchi e stupende ragazze in topless.

MAGALUF (Spagna)
Città degli scandali per eccellenza in Europa, questa località è oggi la meta preferita da chi cerca emozioni forti e turismo sessuale estremo. Senza distinzione, uomini e donne possono trascorrere vacanze da capogiro tra sesso, alcool e droga, in compagnia non solo di spagnoli e spagnole, ma anche di stranieri alla ricerca di avventure "very strong" , che si lasciano tranquillamente abbordare tra la spiaggia e il mare, ma che è possibile prenotare nelle hall degli alberghi, dove alloggiano e vi aspettano per garantirvi piacevoli scorribande tra le leunzuola.

GRAN CANARIA (Spagna)
È una delle più popolari destinazioni gay europee. L’offerta di locali e strutture dedicate a persone LGBT è ampia e variegata, e comprende gay bar, discoteche e locali notturni, ristoranti, hotel e guest house, che danno l’opportunità di incontri occasionali o a pagamento. Ma subisce la concorrenza agguerrita di altri centri come le isole di Ibiza, e di Lesbo in Grecia.

MARRAKECH (Marocco)
È considerata la meta imperdibile per una vacanza sessuale all’insegna del divertimento, condito dai cibi speziati ed afrodisiaci. Tra atmosfere arabeggianti, dai profumi inebrianti e disponibilità elevatissima, troverete donne dalla pelle ambrata e fisico sodo, e uomini affascinanti e galanti, prestanti quanto basta per far capitolare qualsiasi timido e far scomparire qualunque freno inibitore, sia negli etero che negli omosessuali.

BERLINO (Germania)
Dimenticate la Merkel, perché la rigida e incorruttibile Germania vi svelerà un lato sconosciuto di sè,il turismo sessuale tedesco. Per trovare le migliori ragazze a Berlino basta andare in appositi locali, gli FKK, una sorta di bordelli legalizzati, eleganti e incredibilmente professionali, dove incontrare vichinghe statuarie, bellissime e molto abili. Se rimorchiare una tedesca vi è sempre sembrato ostico e difficile, qui sarà facile e stimolante, ma per evitare di andare in bianco ricordatevi di tirar fuori qualche banconota da 100€ prima di iniziare, e la soluzione migliorerà di molto.

S. PIETROBURGO (Russia)
In questa fredda e antica città europea troverete i più splendidi esemplari di donne nordiche, le quali però basano la propria fortuna e il vostro piacere soltanto sulle carte di credito. L’ap-petibiltà di un uomo passa inevitabilmente dalla ricchezza del suo portafoglio, ed i mitici occhi di ghiaccio delle russe si scioglieranno d’ incanto e rapidamente di fronte alla semplicità con cui viene aperto. Per le donne il discorso è leggermente diverso, perché il turismo sessuale femminile a SanPetroburgo è poco sviluppato, ma trovare uomini bellissimi e vigorosi, pronti a riscaldare turiste infreddolite in tutti i sensi, ed accompagnarle in camera con una bottiglia di vodka non è così difficile, perché anche in questo caso basta pagare prima per la prestazione erotica.

DONGGUAN (Cina)
Immaginate una intera città dedicata al sesso, considerato quasi una professione come tante, e praticato indifferentemente da uomini e donne nelle 24ore di ogni giorno: benvenuti a Dogguan, il paradiso del vizio cinese, ancora poco conosciuto in occidente, ma in rapida ascesa tra le preferenze della popolazione orientale.

Questa zona non è molto frequentata dai turisti, e quei pochi presenti vengono trattati come principi, riveriti con solennità e sottoposti a trattamenti di multipli servizi da parte delle gentili e sempre disponibili donne locali.

BANGKOK (Thailandia)
Questa è la patria del “body massage”, e le abili mani dei massaggiatori e delle massaggiatrici, intrise di oli profumati, arrivano ad esplorare ogni centimetro quadrato di pelle dei loro clienti, andando a premere i tasti giusti per il raggiungimento del piacere con il solo uso delle dita, ma che si conclude con un delizioso massaggio corpo a corpo, prima sulla schiena e poi sul torace, fino ad arrivare alle zone sessualmente più sensibili, che le thailandesi sanno accarezzare con grande esperienza. Inoltre, anche qui, chi desidera altro non ha che da chiedere, e troverà un sorriso compiacente ed una mano tesa per ricevere quelle banconote che assicurano il servizio completo.

MANILA (Filippine)
Questa è la città e la nazione giusta per chi cerca la meta perfetta per fare sesso gratuito e non a pagamento, e questo Paese è la località più ambita dalle donne orientali ed australiane, ma è certamente molto frequentata anche dagli uomini occidentali, che trovano donne particolarmente affettuose e disponibili, dal carattere dolce e mite, ma focose ed intraprendenti a letto, nonostante la rigida istruzione cattolica. Le filippine, come anche le thailandesi, sono famose per portare l’ uomo in estasi con pochi gesti. E con pochi dollari di mancia.

RIO DE JANEIRO (Brasile)
Quando si parla di turismo sessuale è inevitabile non pensare al Brasile, famoso per le sue spiagge e per i costumi ridotti indossati da donne e da uomini, che in entrambi i casi mettono in risalto le straordinarie doti fisiche di questa popolazione sudamericana. Sederi tondi e torniti e muscoli guizzanti sono a disposizione del turismo pronto a trascorrere torbide notti di fuoco, dove naturalmente tutto ha un prezzo, che varia a seconda delle stagioni.

HAVANA (Cuba)
Dagli anni Cinquanta Cuba è sempre stata la meta preferita del turismo sessuale maschile, quello voglioso di esplorare nuove strade del piacere con le avvenenti donne locali, dal fisico e dalla temperatura caliente, ma oggi è diventata una consuetudine anche per molte donne, incapaci di resistere al fascino dei giganti cubani, scolpiti in ogni loro muscolo. Tra sigari e Chevrolet qui il sesso a pagamento è legale e senza intermediari, ma nella splendida isola caraibica è facile trovarlo anche gratuitamente, al costo di qualche cena e di qualche regalo, come sanno bene le signore agèe, o le cosiddette milf, che si accompagnano spesso con giovani maschi dalle sembianze dei bronzi di Riace.

VICTORIA (Seychelles) 
Considerata per anni una meta turistica da luna di miele, in realtà lo era prevalentemente al femminile, a causa del fascino degli uomini di colore isolani con annesse straordinarie e famose doti fisiche, unite a maestrie goderecce indimenticabili. 
Il richiamo della pelle d’ebano è noto, ed attualmente non sono pochi gli uomini che raggiungono l’ arcipelago africano, da soli o in gruppo, per godere delle bellezze femminili locali. Insomma, anche alle Seychelles la vacanza con fine sessuale è in costante aumento tutto l’anno e in ogni stagione.

E se nella cultura occidentale il turismo sessuale è considerato ancora un tabù, e la prostituzione in strada è tuttora illegale, in moltissimi Paesi sta diventando una grandissima risorsa per le casse locali, poiché il sesso libero e consenziente sta facendo crescere i bilanci e gli introiti che tutto l’indotto comporta.

Inoltre, per chi ha difficoltà con le lingue, il turismo sessuale non ha mai costituito un problema, poiché in queste località in genere si va per parlare il linguaggio internazionale, che non ha mai avuto bisogno di molte parole né tantomeno di correttezza grammaticale. Vabbè, ora che avete consumato le vostre vacanze in spiagge affollate, con coniuge, figli e suoceri al seguito, sotto l’ombrellone del vostro solito stabilimento balneare sulla riviera adriatica, e ora che d’altro canto conoscete alcune delle destinazioni “hot” più in voga, più frequentate e lontane dalle piadine romagnole, chi di voi non desidera fare almeno un tuffo bollente in questi mari inesplorati?

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
Giochi di coppia: 8 modi per avere un orgasmo
Giochi di coppia: 8 modi per avere un orgasmo
(Torino)
-

Per molte donne il rapporto sessuale è come la crema dentro a un Ringo: buonissima insieme al biscotto, abbastanza inutile da sola.
Per molte donne il rapporto sessuale è come la crema dentro a un Ringo:...


(Torino)
-


Un'isola interamente dedicata al sesso e alla droga. Una vacanza all'insegna...

Le cose al di fuori del sesso che fanno eccitare un uomo
Le cose al di fuori del sesso che fanno eccitare un uomo
(Torino)
-

A volte, per farlo andare su di giri, basta molto molto meno di quanto tu possa pensare...
A volte, per farlo andare su di giri, basta molto molto meno di quanto tu possa...

Donne facili? Ecco la mappa mondiale di chi la da' facilmente!
Donne facili? Ecco la mappa mondiale di chi la da' facilmente!
(Torino)
-

Siete in cerca di “ragazze facili” o di “ragazze oneste”? Grazie alla ‘Mappa mondiale delle ragazze facili’ potrete effettuare la vostra scelta. La cartina di TargetMap, mostra il mondo intero in base alla facilità con cui le donne dei vari paesi “si conc
Siete in cerca di “ragazze facili” o di “ragazze oneste”? Grazie alla ‘Mappa...


(Torino)
-


Per i maschietti che non vogliono rinunciare alla bella vita da single, ma non...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati